24 Novembre 2020

2° HISTORIC CRESPADORO - VITTORIA PER FABBRI /BERTIERI SU VOLVO AMAZON

02-03-2016 11:23 - regolarità classic,sport, cireas
fabbri_crespadoro
fabbri_crespadoro
Il duo della Volvo Amazon la spunta grazie alla discriminante; podio completato da Giacoppo e Zago. Alla BMW 320 di Passarini la vittoria in J2 e alla 320 Coupè - di Sconscini il successo tra le auto moderne.


Isola Vicentina (VI), 02 marzo 2016 – Avvincente e ricca di colpi di scena la seconda edizione dell’Historic Crespadoro che si è svolta domenica 28 febbraio scorso con la formula della regolarità turistica nella località dell’alta Valle del Chiampo; sono state 78 le vetture regolarmente partite, 54 con le storiche e 22 in gara con le moderne in una giornata caratterizzata dalle pessime condizioni meteo.

Dopo lo start dalla Piazza del Municipio, gli equipaggi hanno affrontato le quattro prove di precisione in programma, le quali sono state poi ripetute dopo la sosta per il pranzo al Ristorante la Betulla a Durlo. Il primo rilevamento vede mettersi in luce tre equipaggi che si portano in testa con 2 penalità: Trovò – Maniero su Porsche 911, Fracasso – Fracasso su Mercedes 190 e Lungherini – Lungherini su A112 Abarth. É la successiva prova di Nogarole a registrare il primo cambio in vetta dove si installa la Volvo Amazon di Fabbri e Bertieri, tallonati dai Lungherini con Mettifogo e Bertoldo in terza posizione su A112 Abarth. Ancora un cambio al vertice dopo la terza prova con Zago – Zago e Giacoppo – Grillone pari merito, mentre la classifica di metà gara rivede Fabbri a condurre con 23 penalità seguito da Scapin e Morandi su Lancia Beta Coupè a 26; seguono l’A112 Abarth di Giacoppo e Grillone a 27 e la Volkswagen Golf Gti di Zago – Zago a 31. Quinti i sorprendenti Zampalocca e Bertazzo su Fiat 127 Sport con 43 penalità.

Si riparte dopo la sosta per il pranzo con Fabbri che allunga e Giacoppo ad inseguire; ad una prova dal termine l’equipaggio della Volvo ha il rassicurante vantaggio di 8 penalità sui secondi ma nella regolarità tutto può succedere ed infatti l’ultimo rilevamento di precisione vede l’emiliano pagare 12 centesimi contro i 4 del vicentino pareggiando alla perfezione i conti a quota 41. Si deve quindi ricorrere all’applicazione della discriminante come previsto dal regolamento valutando i riscontri cronometrici della prima prova nella quale Fabbri è stato più preciso rispetto a Giacoppo e viene così sancito il risultato ufficiale che vede vincitori Leonardo Fabbri e Vincenzo Bertieri su Volvo Amazon. Andrea Giacoppo e Daniela Grillone Tecioiu sono secondi assoluti con l’A112 Abarth ed il podio viene completato da Gianluca e Filippo Zago su Volkswagen Golf Gti. Quarta posizione per Enzo Scapin ed Ivan Morandi su Lancia Beta Coupè e quinti si classificano Franco Zampalocca ed Andrea Bertazzo su Fiat 127 Sport. Successo per Claudia Sora e Lorena Zaffani su Lancia Fulvia coupè nella classifica femminile.

Vittoria in scioltezza nel periodo J2 per la BMW 320 is di Simone Passarini e Roberto Facchini che precedono la Lancia Delta di Franco Conte ed Umberto Buranello e l’altro BMW 320 is di Sebastiano Chiusso e Luca Busolin.

La gara delle auto moderne ha visto anch’essa un risultato al fotofinish con la vittoria con un solo centesimo di scarto ottenuta da Jacopo Sconsini ed Ilaria Basaglia su BMW 320 coupè ai danni di Fabio Barison ed Adraino Paggiarin su Fiat Grande Punto Abarth. Terzi Lorenzo Franzoso e Sonia Cipriani su Subaru Impreza SW.

Le classifiche delle scuderie hanno visto il successo in entrambe le gare da parte della Squadra Corse Isola Vicentina.

Il Crespadoro Historic, oltre ad esser valevole per il Campionato Triveneto ha dato il via al Master Trophy Pedemontana. Le classifiche e gli aggiornamenti ai siti web www.campionatotriveneto.it e www.rallyclubisola.it

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.racepilot.com e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.racepilot.com
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racepilot.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server di italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, 22 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni:
info@racingpress.it


torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio