24 Novembre 2020
TUTTE LE NEWS

32° RALLY DEGLI ABETI E DELL´ABETONE:VITTORIA "SENZA PRECEDENTI" PER GASPERETTI-FERRARI

01-06-2014 22:58 - rally regionali / zone
Il terzo atto del Trofeo Rally Nazionali di 4^ zona a coefficiente 1,5 , corso tra il pomeriggio di ieri
e la giornata odierna passerà certamente alla storia per aver visto vincere per la prima volta al mondo un rally da una Renault Twingo R2.
Battuto il temibile massese Ciavarella, che ha lasciato il comando a metà gara per una doppia "toccata" al posteriore della sua Ford Fiesta R5.
Terzi gli elbani Volpi-Scalabrini (Renault Clio R3), sfortunati Gaddini-Innocenti con una Clio R3, che hanno "sentito" la vittoria sino all´ultima prova, prima di fermarsi per una foratura.




San Marcello Pistoiese (Pistoia), 01 giugno 2014 - Una gara spettacolare e tirata dal primo all´ultimo metro. Si descrive con questa semplice frase, il 32° Rally degli Abeti e dell´Abetone, con Federico Gasperetti e Federico Ferrari, portacolori della Pistoia Corse, che hanno messo la loro firma per la quinta volta sull´albo d´oro di questo rally, organizzato dalla AS Abeti Racing in collaborazione con l´Automobile Club Pistoia.



Un successo estremamente significativo, per la coppia locale, in quanto ha portato la piccola Renault Twingo R2 da 1600 cc. alla prima vittoria assoluta a livello mondiale, consegnando quindi la Montagna Pistoiese di nuovo alla storia sportiva di alto livello.



Terza prova del Trofeo Rally Nazionali di "quarta zona" a coefficiente 1,5 valido anche per l´Open Rally Toscano, per il Trofeo ACI Lucca e per il Trofeo Renault Twingo R2, il Rally degli Abeti e dell´Abetone si è rivelato avvincente sino allo sventolare della bandiera a scacchi. E´ la cronaca a decretarlo: sino alla terza prova è stato al comando il veloce massese Gabriele Ciavarella, con Perna alle note sulla Ford Fiesta R5, poi la classifica è passata in consegna a Gasperetti, complice un doppio errore dell´altro sul primo passaggio della selettiva prova "Torri di Popiglio", due "toccate" con le quali ha danneggiato in modo serio il retrotreno. Il ritardo "pagato" all´assistenza successiva per ripristinare la vettura, sette minuti (quindi 1´10" reali") ha poi affondato pesantemente in classifica Ciavarella, mentre la sfida per il successo è andata a focalizzarsi sul confronto tra Gasperetti ed il lucchese Stefano Gaddini (Renault Clio R3). I due sono arrivati alla soglia dell´ultimo impegno cronometrato, il secondo giro di "Torri" divisi da solo 1"7 ed alla fine Gasperetti ha potuto festeggiare indisturbato con l´altro uscito dalla prova con circa dieci minuti perduti a causa di una foratura, la causa del suo abbandono.



La seconda piazza l´ha poi presa Ciavarella, in concreta rimonta nel voler onorare il suo "Abeti" al meglio (siglando anche il nuovo record assoluto sulla Prova "Torri"- ultimo passaggio - con 9´31"8), mentre terzo ha concluso l´elbano Andrea Volpi, anche lui su una Renault Clio R3. Il driver di Portoferraio, affiancato da Scalabrini, ha sempre corso con gomme usate, che ne hanno certamente limitato la prestazione, raggiungendo comunque un risultato di spessore.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.racepilot.com e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.racepilot.com
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racepilot.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server di italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, 22 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni:
info@racingpress.it


torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio