24 Settembre 2020
TUTTE LE NEWS

32° RALLY DEL CARNEVALE E DELLA VERSILIA

20-04-2013 21:30 - rally regionali / zone
ciavarelli perna
ciavarelli perna
Challenge VI Zona
Lido di Camaiore (LU), 19-20 aprile 2013

DOMINIO DI CIAVARELLA IN COPPIA CON PERNA CON LA PEUGEOT 207 SUPER2000; ALLE SPALLE DEI VINCITORI BELLA LOTTA PER LA PIAZZA D´ONORE, CON LE ABARTH PROTAGONISTE DEL NEONATO TROFEO EVO RALLY, CON L´EMILIANO ZIVIAN NAVIGATO DA CESCHINO SECONDO MENTRE TERZO GRADINO DEL PODIO PER IL LIGURE VILLA CHE AVEVA ALLE NOTE L´ESPERTO MICHI.



La tenacia premia gli audaci, è questo che ha caratterizzato la edizione numero 32 del Rally del Carnevale e della Versilia e l´audacia è stata quella della Scuderia Balestrero, organizzatrice della manifestazione valevole per il Challenge VI Zona rimandata dalla data classica di febbraio per la concomitanza delle elezioni politiche e quindi proposta ad aprile per l´unica data disponibile. Per giunta effettuandola nell´insolita veste venerdì e sabato per evitare la coincidenza con una importante manifestazione ciclistica prevista per la domenica. Dopo le vicissitudini della scelta della data ecco un´altra doccia fredda con la mancanza dell´usuale sussidio da parte del comune ospitante principale e quindi, quello più pesante, la mancanza dei permessi per il l´effettuazione delle prove previste nel comune di Camaiore. Rivoluzionato il percorso ripercorrendo tratti di altre manifestazioni sempre organizzate dalla Balestrero ecco il rilascio all´ultimo tuffo dei fatidici permessi. Ma passiamo alla gara: il pilota massese Ciavarella in coppia con Perna, più volte protagonista nelle precedenti gare, riesce a portarsi in testa al Rally del Carnevale fin dalla prima prova speciale e a mantenerla fino al palco d´arrivo. Quattro i successi parziali del pilota della Balestrero che aveva a disposizione l´usuale Peugeot 207 Super2000 portacolori della Balestrero e che proprio alla gara della Balestrero ha colto la sua prima vittoria assoluta. Alle spalle del duo vincitore una bella bagarre tra il reggiano Zivian e il ligure Villa entrambi a bordo delle loro Abarth Grande Punto rivitalizzate per l´occasione nel primo appuntamento del Trofeo Evo Rally 2013 che vede appunto le Abarth Grande Punto come vetture di riferimento. Ha vinto il duello e colto così la posizione d´onore assoluta il pilota emiliano Andrea Zivian che con Fabio Ceschino utilizzava la vettura dello scorpione portacolori della scuderia Monferrato aggiudicandosi ben tre prove oltre che avvicinandosi a 11"3 dal battistrada. La terza piazza è stata appannaggio del ligure Villa che con Michi utilizzava la sua Abarth e che ha dovuto inizialmente adattarsi alle nuove gomme per poi recuperare e ben saldarsi al terzo gradino del podio. Il frosinate Sulpizio in coppia con Giammasi ha dovuto accontentarsi della quarta piazza assoluta dopo aver perso dal battistrada nella prova d´apertura oltre 50" e risalito così dalla undicesima posizione iniziale a subito sotto il podio con la Abarth della Gilles Motorsport. Eccezionale la quinta piazza del sempre veloce Mauro Lenci che è stato navigato per l´occasione da Beppe Tricoli con la usuale Peugeot 306 Rallye targata Promogip costante sia su fondo asciutto che su fondo bagnato sfruttando al meglio la sua sempre efficiente vettura. Costante la gara di Simonetti che con la giovane Manfredi è riuscito a cogliere una preziosa sesta piazza assoluta dopo il passo falso del Ciocco utile quindi per il Challenge di zona di cui è campione in carica. Il pilota ciociario Roma con Colapietro ha colto la settima piazza assoluta riuscendo così ad avere utili indicazione per il campionato IRC che inizierà ad affrontare nelle prossime settimane. Chiudono i top ten Fasili-Garzuoli (Abarh Grande Punto), Giannini-Tredici con la piccola Citroen C2 Maxi e Bedini-Pippi invece su Renault Clio S1600. Sfortuna per D´Avelli che ha rotto il differenziale della sua Grande Punto prima di entrare in prova; Zanetti che dopo un bel tempo sulla prova d´apertura ha perso una ruota per l´allentamento dei dadi una ruota della sua Clio, Gaddini per aver forato in prova e perso minuti preziosi che lo avrebbero estromesso dai vertici della classifica, alla fine hanno tagliato il traguardo solo 43 dei 67 che hanno preso la partenza confermando l´alta selezione che il Rally del Carnevale ha sempre avuto. Prossimi appuntamenti per la scuderia Balestrero sarà il Rally Coppa Città di Lucca in programma a Luglio e il Rally Città di Camaiore invece a settembre.

ASSOLUTA: 1. ´´Ciava´´-Perna (Peugeot 207 S2000) in 51´02.8; 2. Zivian-Ceschino (Abarth Grande Punto) a 11.3; 3. Villa-Michi (Abarth Grande Punto) a 24.6; 4. Sulpizio-Giammasi (Abarth Grande Punto) a 2´17.5; 5. Lenci-Tricoli (Peugeot 306 Rallye) a 2´33.7; 6. Simonetti-Manfredi (Renault New Clio) a 2´52.0; 7. Roma-Colapietro (Renault Clio RS Light) a 3´10.5; 8. Fasili-Garzuoli (Abarth Grande Punto) a 3´18.4; 9. Giannini-Tredici (Citroen C2) a 3´45.4; 10. Bedini-Pippi (Renault Clio S1600) a 3´58.9;

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.racepilot.com e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.racepilot.com
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racepilot.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server di italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, 22 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni:
info@racingpress.it


torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio