24 Novembre 2020
TUTTE LE NEWS

56° RALLY DI SANREMO - QUATTRO GARE IN UNA ! SPETTACOLO ASSICURATO CON 170 VETTURE AL VIA

03-04-2014 22:13 - rally cir - cir wrc
Presentato nel pomeriggio di ieri, giovedì 3 aprile, l´edizione 2014 del Rallye Sanremo che in una sola manifestazione unisce la gara valevole per il Campionato Italiano e per lo European Rally Trophy, il rally storico, valido per il Campionato Italiano ed Europeo, il Sanremo Leggenda e la Coppa dei Fiori di regolarità. Sono previste oltre 170 vetture al via che scatterà alle ore 12.00 per il rally storico ed alle 15.00 per il rally moderno.

SANREMO (IM), 3 aprile - "Per dare una nuova linfa al Rallye Sanremo, quest´anno abbiamo deciso di lanciare una nuova formula: la 4 in 1" Sergio Maiga, a capo dell´organizzazione che mette in pista la 56esima edizione del Rallye Sanremo, spiega così la scelta di abbinare la gara storica con quella moderna che porterà sulle prove speciali dell´entroterra di Ponente oltre 170 vetture fra storiche e moderne. Nel corso della conferenza stampa pre gara di ieri, giovedì 3 aprile, Maiga ha ribadito la soddisfazione di veder correre sulle stesse strade auto con caratteristiche tecniche molto diverse. Alla conferenza stampa, in rappresentanza del comune di Sanremo, è intervenuto il consigliere comunale Luca Lombardi che ha ribadito come il Rallye Sanremo rappresenti l´evento sportivo più importante per la città, quello che offre maggior ritorno di immagine e, sopratutto, che porta a Sanremo il maggior numero di spettatori.

La parola è poi passata ai piloti a cominciare da Giandomenico Basso, vincitore di tre edizioni del Sanremo ed attuale capoclassifica del Campionato Italiano Rally grazie alla vittoria del Ciocco. "Il Sanremo è una gara diversa dal Ciocco e da tutte le altre in Italia. Molto più lunga ed impegnativa. Ci siamo stupiti noi stessi del nostro successo al Ciocco; siamo fiduciosi, ma anche consapevoli che il maggior peso della nostra Fiesta (a causa dell´impianto GPL con relativo serbatoio supplementare per il gas) sarà un handicap. Però non partiamo certo battuti". Umberto Scandola, secondo al Ciocco, ha sottolineato quanto il Sanremo sia particolare: "Il Sanremo è la gara italiana che vale un campionato. Questo dà ai piloti una carica particolare ma anche uno stress superiore". Il pilota veronese si è soffermato anche sulla possibilità di vedere così tante vetture che hanno fatto e fanno la storia dei rally in un unico evento: "Mi dispiace di non essere uno spettatore presente sulle prove speciali per godermi un simile spettacolo". Poi però aggiunge: "Ovviamente essendo in gara preferisco non vedere nulla ma arrivare fino alla fine ed il più in alto possibile nella classifica finale". La terza forza del Ciocco, nonché due volte vincitore a Sanremo, Paolo Andreucci, ha ribadito la sua fiducia in un risultato positivo nella gara. "Al Ciocco abbiamo dovuto affrontare l´adattamento della nuova Peugeot 208 T16 alle strade italiane, molto diverse da quelle francesi, sulle quali è stata sviluppata. In questo mese abbiamo effettuato dei test e la macchina è cresciuta". Per la prima volta sul "palco" della sala stampa della Vecchia Stazione, il 24enne Andrea Nucita, grande sorpresa del Ciocco. "Noi siamo qui per imparare. Lo eravamo al Ciocco e lo siamo anche qui. E lo saremo per tutta la stagione. Certo quando saliremo in macchina cercheremo di spingere più possibile per cercare di raggiungere la miglior posizione in classifica. Ma non mi prefiggo alcun risultato particolare". In rappresentanza dei piloti storici ha parlato Gabriele "Odeon" Noberasco. "Sono venticinque anni che corro il Sanremo ma ogni volta è sempre una grande emozione e da quando gareggio fra le storiche l´ho sempre affrontato con macchine diverse. Sono qui con una Lancia 037 e mi piacerebbe vedere i miei giovani colleghi al volante di questa vettura ultra trentennale. Sarebbe un´emozione anche per loro".

Sergio Maiga ha poi confermato la presenza della Citroën DS3 R5 all´esordio mondiale nelle mani di Rudy Michelini. "È bello che una vettura così importante faccia il suo esordio mondiale qui a Sanremo. Ho avuto modo di vederla in parco assistenza ed è bellissima".

Nel frattempo si sono concluse le verifiche del Rallye Sanremo cui si sono presentati 41 dei 43 iscritti con la defezione dei soli Elwis Chentre e Gabriele Cogni, mentre termineranno in mattinata le verifiche sportive e tecniche del Rally Leggenda e del 29° Rally Storico. Nel pomeriggio si è svolto anche lo shake-down, il test con le vetture da gara su un tratto di strada fuori l´abitato di Coldirodi. Al secondo passaggio il francese Bryan Bouffier, uno dei favoriti della vigilia per la vittoria finale, ha perso il controllo della sua Peugeot 207 S2000 finendo nel bosco sottostante, senza danni per l´equipaggio. Per tutta la notte i meccanici della sua squadra hanno lavorato per consentire a Bouffier di essere al via.

Venerdì 4 aprile, la parola passa al cronometro. Alle ore 12 partirà da via Adolfo Rava, di fronte alla vecchia Stazione Ferroviaria, il 29° Sanremo Rally Storico, terza prova del Campionato Europeo seguito, alle ore 13.25, dal 28° Coppa dei Fiori, gara valida per il trofeo FIA Rally Storici di regolarità. Alle 15 occhi puntati sulle auto moderne in gara nel 56° Rallye Sanremo, secondo appuntamento del Campionato Italiano Rally e per lo European Rally Trophy, che, nella prima tappa, dopo il passaggio delle storiche, affronteranno sei prove speciali per un totale di 103,42 chilometri. Nell´ordine: Vignai (ore 15.43), Apricale (ore 16.21), Bivio Coldirodi (ore 16.59), Bignone (ore 17.17), Vignai (ore 22.17) e Ronde (ore 23.00). Conclude la lunga cerimonia di partenza il 6° Sanremo Leggenda: via della prima vettura alle ore 19.30.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.racepilot.com e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.racepilot.com
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racepilot.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server di italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, 22 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni:
info@racingpress.it


torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio