28 Novembre 2020
TUTTE LE NEWS

63° RALLY DI SANREMO - DOPO IL CIOCCO SI CERCANO CONFERME E RISCATTI

20-03-2016 14:37 - comunicati rally
rally sanremo
rally sanremo
SANREMO (IM) – È il suo destino. Da quando il Rallye Sanremo si è temporalmente spostato in primavera, per i reduci dal Ciocco diventa la gara della conferma o del riscatto. Essendo la seconda gara del Campionato Italiano Rally, sia moderno sia storico, il rally del Ponente Ligure è chiamato ad emettere giudizi che cominciano a dare un’impronta netta alla classifica dei campionati italiani.

Il Campionato Italiano Rally si presenterà venerdì 8 aprile in Piazzale Adolfo Rava a Sanremo con al comando Paolo Andreucci e Anna Andreussi, partiti a testa bassa al Ciocco a caccia del decimo titolo tricolore per il garfagnino. Per Andreucci Sanremo ha significato nel passato grandi gioie, ma anche qualche delusione. Se è vero che qui nel 2011 festeggiò la conquista del suo ennesimo titolo italiano, in Riviera Paolo Andreucci ha vinto solo tre volte: nel 2006 (Punto Abarth), 2010 (Peugeot 207) e lo scorso anno (Peugeot 208 T16). Molto poco in raffronto ai successi conquistati in altre gare lungo la penisola; ma lo scorso anno il dominio di “Ucci-Ussi”, come sono chiamati dai loro tifosi, fu perentorio, con sette prove vinte su dieci disputate. Perentorio come lo è stato il successo nello scorso fine settimana al Ciocco. Chi non ha assolutamente intenzione di lasciar fuggire Andreucci in classifica è Giandomenico Basso, al Ciocco affiancato dal toscano Lorenzo Granai, secondo classificato nella gara di apertura del Campionato Italiano Rally e soprattutto vincitore di tre edizioni del Rallye Sanremo (2006, Punto Abarth; 2012, Fiesta S2000; 2013, Peugeot 207 S2000). Il veneto di Cavaso del Tomba affronterà anche quest’anno la gara ligure con la Fiesta R5 LDI alimentata a GPL, una tecnologia ecologica che sta cercando di imporsi, oltre che nel traffico quotidiano, anche nelle prove speciali dei rally. Con i galloni ufficiali di Škoda Motorsport Italia si presenta a Sanremo Umberto Scandola, assistito alle note dall’imperiese Guido “Gillo” D’Amore. Il pilota veronese, leggermente in affanno al Ciocco, specie nella prima tappa, potrà contare su quella Fabia R5 che sta facendo faville sulle prove del mondiale rally. D’altro canto Scandola è sempre pronto a dare la zampata vincente, come ha dimostrato nel 2014 quando mise pressione ad Andreucci e Basso andando a cogliere una splendida vittoria.

Sicuramente Alessandro Perico sarà fra i protagonisti del 63° Rallye Sanremo. Questa gara il bergamasco l’ha già vinta, pur se nel lontano 2005 (Clio S1600), ma il pilota-preparatore da anni si conferma come il migliore ed il più efficace dei piloti privati nel panorama del circus tricolore e tutti gli anni riesce a trovare uno scatto vincente che gli consente di lasciarsi dietro tutti i piloti ufficiali. Lo scorso anno il bottino pieno lo colse al Ciocco, quest’anno spera che il suo numero esca sulla ruolette di Sanremo. Il recente Rally “Il Ciocco” ha portato alla ribalta un terzetto di giovani, nati a ridosso del 21esimo secolo. A cominciare da Michele Tassone, alla sua prima gara con Alice De Marco, che dopo aver vinto nel 2015 il titolo italiano Junior con la Peugeot 208 R2 della Racing Lions (il braccio armato sulle prove speciali di Peugeot Italia) si è avviato quest’anno sulla difficile strada del pilota privato. In Garfagnana il cuneese è stato sfortunato nella prima giornata di gara, fermandosi per un problema elettrico, chiudendo però quinto assoluto Gara-2 dietro ai tre piloti ufficiali e l’esperto Perico, posizione che, a conferma del suo valore, occupava anche in Gara-1 prima dello stop. D’altro canto Tassone era stato il dominatore della categoria Junior nell’edizione 2015 del Sanremo. Osservato speciale nella gara ligure sarà il veneto con licenza rumena Simone Tempestini. Appena ventunenne, ma con esperienze che spaziano dal mondiale alle gare su terra, il giovane figlio d’arte si è presentato al Ciocco in non perfette condizioni fisiche (era reduce da un lieve intervento chirurgico). Nonostante ciò ha conquistato con la Ford Fiesta R5 un ottimo quinto posto assoluto il sabato. Se le condizioni meteo fossero difficili, Tempestini, affiancato da Marc Barca, si candida ad un posto di grande prestigio anche nella classifica assoluta, pur non avendo mai disputato la gara ligure. Da seguire anche la gara dell’italo-svizzero Stefano Baccega, con Marco Menchini al quaderno delle note della Ford Fiesta R5, autore di una gara positiva al Ciocco, che può vantare l’esperienza 2015 a Sanremo, quando concluse sesto assoluto. Non male per l’allora venticinquenne rosso-crociato.

Ma ci saranno altri outsider di lusso al 63° Rallye di Sanremo. A cominciare da Rudy Michelini e Michele Perna che lo scorso anno al Sanremo portarono all’esordio mondiale la Citroën DS3 R5, vittime di un doppio ritiro al Ciocco dopo aver ottenuto tempi di rilievo; il toscano “Ciava” affiancato dal conterraneo Daniele Michi, Citroën DS3 R5, capace di rimanere costantemente fra i primi dieci della classifica assoluta così come Antonio Rusce-Sauro Farnocchia, Fiesta R5, che hanno saputo riscattare un venerdì nero, con due giornate di alto spessore. Da seguire anche la gara di Gabriele Cogni, navigato da Giacomo Ciucci, che pur disponendo di una più datata Peugeot 207 S2000 ha dimostrato al Ciocco di essere nella pattuglia dei migliori. Ed al Sanremo il non ancora trentenne piacentino sa tirar fuori le unghie come ha fatto vedere nel 2013 quando chiuse 12° assoluto conquistando una memorabile vittoria fra gli Junior.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.racepilot.com e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.racepilot.com
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racepilot.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server di italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, 22 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni:
info@racingpress.it


torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio