28 Novembre 2020

A MOZZI - BIACCA (TRUMPH TR2 DEL 1955) LA RIEVOCAZIONE DELLA "STELLA ALPINA"

10-07-2016 22:08 - regolarità classic,sport, cireas
mozzi - biacca - stella alpina
mozzi - biacca - stella alpina
Trento Luglio 10, 2016


Per la terza volta, su sette partecipazioni, la coppia formata da Giordano Mozzi e Stefania Biacca, Triumph TR2 del 1955, iscrive il proprio nome nell´albo d´oro della Stella alpina-Trofeo Azimut, giunta alla 31.a rievocazione, dopo i successi ottenuti nel 2010 e nel 2013.

La vittoria per la coppia mantovana è arrivata al fotofinish dopo il ritiro, ad una manciata di chilometri dall´arrivo finale della terza tappa, dell´equipaggio Moceri-Bonetti traditi da un guasto al motore della Fiat 508 C del 1939 dopo aver dominato fin dal primo giorno la regolarità organizzata, sotto l´egida di Acisport, dalla Scuderia Trentina Storica del presidente Enrico Zobele, con la preziosa collaborazione di Azimut Wealth Management, Banca Galileo e Cantine Ferrari.

La vittoria finale nella Stella alpina-Trofeo Azimut 2016 se la sono giocata nelle ultime prove di abilità al centesimo di secondo Mozzi-Biacca, terzi prima dello stop di Giovanni Moceri, e l´equipaggio D´antinone-De Biase, Porsche 911 del 1969, che era partito da Corvara sul secondo gradino del podio.

La lotta fra i due equipaggi è stata davvero appassionante e la tenacia ha premiato per la terza volta i portacolori del club Amamas Tazio Nuvolari per pochissimi punti.

Terzi si sono piazzati Baldissera-Covaz, Lancia Fulvia Montecarlo del 1972, autori di una condotta di gara regolare e premiati dal podio nella prima manifestazione dopo il raggiungimento dello status di Top Driver.

Quarta piazza per la coppia padre-figlio Ronzoni-Ronzoni, Porsche 911 T del 1970, che hanno preceduto al traguardo a Ferrari Incontri alle porte del capoluogo trentino Gennaro-Giacomello, Riley Nine Sport del 1935, Iacovelli-Bertoletti, Porsche 356 del 1954, Colombo-Ballabio, Fiat 103/1100 Tv del 1956, Nobis-Mambrini, Porsche 356 del 1960, Sisti-Gualandi, Lancia Aprilia del 1937, e Colpani-Cristiano, Triumph TR3 del 1957 che hanno chiuso la top ten.

L´equipaggio Bottini-Boscardin, Triumph TR3, del 1956 si è aggiudicato il trofeo riservato all´equipaggio femminile.

Fra le scuderie il trofeo è andato alla Loro Piana Classic che ha preceduto il Club Orobico e il Classic Team. Menzione speciale spetta di diritto al vicentino Enzo Scapin che per la trentunesima volta consecutiva si è presentato al via della Stella alpina-Trofeo Azimut con la sua Fiat 103/1100 TV Trasformabile del 1955 piazzandosi al diciannovesimo posto assoluto.

Applausi anche per il neo navigatore Luca Lechthaler, trentenne giocatore trentino di basket della Dolomiti Energia di Trento, che con i suoi 208 centimetri di altezza non è passato inosservato nella Porsche 356 guidata da Lorenzo Delladio, CEO de la "Sportiva" di Ziano di Fiemme, leader mondiale nella produzione di scarpette d´arrampicata e di scarponi per l´alta montagna.

Nella speciale classifica valida per il Trofeo Cantine Ferrari riservato alle vetture di Maranello ha prevalso l´equipaggio Bobbià-Del Bufalo, 458 Spider, davanti a Verghini-Sydorenko, 512 TR, e Guilla-Crisafulli, California T.

Per loro e per tutti gli appassionati della regolarità organizzata dalla Scuderia Trentina Storica di Trento è stata una tre giorni davvero emozionante ed impegnativa iniziata venerdì 8 luglio in piazza Cesare Battisti, nel cuore di Trento, da dove, dopo le tradizionali operazioni di verifica di equipaggi e vetture svoltesi a Ferrari Incontri a Ravina di Trento, è stato dato il via alla prima delle tre tappe in programma.

Sabato 9 luglio gli equipaggi si sono cimentati su di un percorso affascinante ed unico di 250 chilometri che, dopo lo start da Corvara, ha portato i partecipanti sul passo Falzarego, a Caprile, colle Santa lucia, passo Giau, Cortina d´Ampezzo, Pieve di Cadore, Forcella Cibiana, Zoldo, passo Duran, Agordo, Alleghe, passo Fedaia, Canazei, passo Pordoi, Arabba, passo Campolongo con arrivo verso le 18 nel centro di Corvara al quale è seguita la cena di gala all´hotel Kolfuschgerhof a Colfosco.

Domenica 10 luglio ultimo atto dell´edizione 2016 della Stella alpina-Trofeo Azimut. Da Corvara le old cars sono salite sul passo Gardena, sul passo Sella, per arrivare in val di Fassa e poi in val di Fiemme, Cembra, Sover, con arrivo finale all´anello olimpico dell´Ice Rink a Baselga di Pinè da dove successivamente si sono portate nuovamente Ferrari Incontri per il pranzo e la cerimonia di premiazione.(F.L.)

Hanno detto:

GIORDANO MOZZI: "Questa volta la fortuna ci è stata amica. Spiace per Moceri che fino al ritiro aveva dominato il gruppo. Noi abbiamo avuto dei problemi al pedale del freno che ci hanno penalizzato soprattutto nelle discese. Ho dovuto usare più volte il freno a mano facendo mille acrobazie con Stefania. Nel finale abbia dato tutto e la lotta per la vittoria ci ha visto vincitori per pochissimo. Ancor più bello e di buon auspicio per il maggio 2017.."

D´ANTINONE: "Prosegue la mia scalata alla vetta..dopo il terzo posto del 2015, il secondo di quest´anno. Peccato non esser riusciti a mantenere il secondo posto ma contiamo di migliorare il prossimo anno.."

TIZIANO BALDISSERA. "Questo terzo posto lo dedico a mio padre Cesare scomparso pochi mesi fa. Era la nostra prima gara da Top driver e direi che come inizio non è male...ed anche la media ci da vigore per le prossime gare".

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.racepilot.com e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.racepilot.com
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racepilot.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server di italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, 22 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni:
info@racingpress.it


torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio