29 Ottobre 2020
TUTTE LE NEWS

ANDREUCCI/ANDREUSSI MATTATORI AL CIOCCO

21-03-2016 10:43 - rally cir - cir wrc
Andreucci_ Andreussi
Andreucci_ Andreussi
Anche questa 39^ edizione del Rally del Ciocco, prova d’esordio del Cir 2016, va in archivio con il settimo sigillo del beniamino di casa, che si installa in testa all’albo d’oro della manifestazione, scavalcando un grande come Gianfranco Cunico, che qui aveva vinto sei volte.
Paolo Andreucci si è aggiudicato ben 11 delle 17 speciali in programma, lasciando le briciole agli avversari: il pilota della Garfagnana, che nella corsa di casa ha infiammato il folto pubblico presente, manda un segnale forte alla concorrenza già in questa prova d’esordio, candidandosi per la conquista del suo decimo titolo tricolore.
E al suo fianco, negli ultimi otto successi dei nove sinora conquistati, c’è sempre Anna Andreussi, fidata compagna di viaggio e nella vita.
Unico a resistere alla cavalcata dell’alfiere Peugeot è stato Giandomenico Basso che, al volante della Ford Fiesta Ldi alimentata a gpl, ha incalzato il campione tricolore in carica, speciale dopo speciale, terminandogli spesso alle spalle ma con distacchi minimi, per poi sopravanzarlo in 3 delle 17 prove in programma. E sembra possa essere proprio il pilota del team BRC, staccato nella classifica finale di 26 secondi, a candidarsi anche stavolta per il ruolo d’antagonista, in attesa che dalla concorrenza giunga l’immediata replica.
Terza piazza al fotofinish per Alessandro Perico, vincitore lo scorso anno qui al Ciocco e attualmente in testa al Trofeo Rally Asfalto.
Sottotono Umberto Scandola, terzo lo scorso anno nel Cir, che, in coppia con Guido D’Amore al volante della Skoda Fabia R5, si è imposto in 2 prove speciali finendo quarto.
Negli altri trofei Ivan Ferrarotti comanda nel Cir a Due Ruote Motrici, Giorgio Bernardi è il leader del campionato Junior, Luca Panzani è primo nel Trofeo Renault Clio, mentre Stefano Martinelli conduce sia nel Cir R1 che nel Suzuki Rally Trophy.
Infine, Beatrice Calvi si porta in testa alla classifica femminile, sopravanzando la campionessa in carica Corinne Federighi, afflitta da numerosi problemi alla sua Renault Clio.
Ma la sfida al titolo di Campione d’Italia è soltanto all’inizio e vivrà il suo secondo atto nel primo fine settimana di aprile, quando la carovana tricolore si trasferirà a Sanremo, per la disputa della 63^ edizione del mitico rally.

Classifica generale 39° Rally del Ciocco: 1.Andreucci 2.Basso 3.Perico 4.Scandola 5.Tempestini 6.Baccega 7.Rusce 8.Ciava 9.Cogni
Classifica Assoluta: 1.Andreucci 2.Basso 3.Scandola 4.Perico 5.Tassone 6.Michelini 7.Rusce 8.Tempestini 9.Baccega 10.Ciava
CIR assoluta: 1.Andreucci 2.Basso 3.Scandola 4.Perico 5.Tassone 6.Michelini 7.Rusce 8.Tempestini 9.Baccega 10.Ciava
CIR due ruote motrici: 1.Ferrarotti 2.Panzani 3.Bernardi 4.Testa 5.Lugano 6.Gilardoni
CIR Junior: 1.Bernardi 2.Testa 3.Casella 4.Manfredi 5.Gheno 6.Vita 7.Pollara 8.Mazzocchi 9.Calvi
Trofeo Rally Asfalto: 1.Perico 2.Tassone 3.Michelini 4.Rusce 5.Tempestini 6.Baccega 7.Ciava 8.Vineis
Trofeo Renault Clio R3T Top: 1.Panzani 2.Gilardoni
Suzuki Rally Trophy: 1.Martinelli 2.Rao 3.Lucarelli 4.Coppe 5.Konig 6.Moriconi 7.Peloso 8.Epis 9.Parolaro 10.Strabello
CIR R1: 1.Martinelli 2.Rao 3.Lucarelli 4.Coppe 5.Konig 6.Moriconi 7.Peloso 8.Epis 9.Parolaro 10.Bechelli
Femminile: 1.Beatrice Calvi

INTERVISTE DEL DOPOGARA

Paolo Andreucci - “Sono molto felice per questo successo ottenuto davanti alla mia gente, anche perché conquistato con fatica nei confronti di Giandomenico Basso che, sino all’ultima speciale, mi è stato a ridosso in classifica. Sono anche orgoglioso per questo settimo successo al Ciocco, che mi permette di sopravanzare un grande campione come Gianfranco Cunico, per il quale nutro un profondo rispetto. Questa vittoria però non deve illudermi: il campionato è appena iniziato e i miei avversari mi daranno filo da torcere. Spero infine che i continui cambiamenti al regolamento non complichino la vita al mondo del rally, che ha sempre più bisogno di visibilità e pubblico”.
Giandomenico Basso – “Questo secondo posto mi fa felice, sia perché sono riuscito a rimanere quasi sempre attaccato ad Andreucci, sia per il fatto che la mia Ford Fiesta alimentata a gpl è stata anche stavolta all’altezza. In più ho riscattato la delusione per il ritiro dello scorso anno e fatto i conti con il “Coreglia” (sede di due prove speciali della giornata), che nel 2015 mi aveva tradito”.
Alessandro Perico – “Dovevo difendere il successo dello scorso anno qua al Ciocco e sono molto contento di essere salito sul podio e ancora più di comandare la classifica del Trofeo Asfalto. In tal senso non vedo l’ora di misurarmi nel prossimo Rally di Sanremo, che si correrà unicamente su strade asfaltate”.
Anna Andreussi – “Voglio porgere un ringraziamento agli organizzatori del Ciocco per il loro lavoro, che ha contribuito a portare sulla strada migliaia di appassionati. E in tal senso la prova spettacolo d’apertura di Forte dei Marmi è sicuramente la strada da seguire. Ci rivedremo sicuramente qua il prossimo anno per il quarantennale del Rally del Ciocco!”

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.racepilot.com e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.racepilot.com
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racepilot.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server di italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, 22 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni:
info@racingpress.it


torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio