25 Ottobre 2020
TUTTE LE NEWS

BUONA LA PROVA SCIORINATA DAI 9 ALFIERI DELLA SALENTO MOTOR SPORT , AL RALLY DI CASARANO

26-04-2013 22:38 - comunicati rally
Lo scorso weekend, i colori della scuderia ruffanese di Corso Margherita di Savoia, hanno
sfrecciato lungo il tracciato della manifestazione rallistica giunta alla 20esima edizione. Il
commento dei protagonisti in gara

Bilancio più che positivo per la scuderia automobilistica Salento Motor Sport di Ruffano,
protagonista - con nove equipaggi - alla 20esima edizione del Rally Città di Casarano, primo
appuntamento rallistico 2013, in programma nella Provincia di Lecce. La prova in programma nel Salento,
ha anche aperto la disputa per il Challenge Rallies Nazionali di Settima Zona.
Al termine dei 75,74 km di Prove Speciali e dei 225,62 km di trasferimento, nel carniere della Salento
Motor Sport, si registrano, ben quattro primi posti di Classe e due di Gruppo.
Decisamente ottimo il settimo posto assoluto conseguito dalla coppia leccese composta dal driver
Alessio De Santis e dal navigatore Giorgio Caroli su Renault New Clio R3C: «Siamo soddisfatti per quello
che siamo riusciti ad esprimere in gara, considerate le noie all´impianto frenante - spiega De Santis -
Tutto ok per i primi 8 km ma poi i problemi erano vistosi, quindi bisognava soltanto evitare danni
irreparabili. Comunque il primo posto di Classe e di Gruppo ci soddisfa, se aggiungiamo il fatto di aver
studiato la strategia di gara in poche ore, (causa il cambio di Classe) a bordo di una vettura completamente
rivisitata».
Un altro risultato prestigioso è stato conseguito da Sergio Pepe e Michele Caputo a bordo della loro
Peugeot 106 FN2: «Comincio dal ringraziare tutti, a partire dal mio navigatore, per poi giungere a tutti gli
amici assiepati lungo le piesse - spiega il driver di Surano Pepe - Nella scorsa edizione non potuto
festeggiare all´arrivo, mentre quest´anno, nonostante qualche problema siamo riusciti a confezionare una
prova soddisfacente e fruttuosa dal punto di vista numerico: 12esimo posto assoluto, primi di Classe e di
Gruppo».
Buona la prima. È questo il bilancio dell´equipaggio tricasino composto da Antonio Forte e Rocco
Piccinni a bordo di una Renault Clio RS A7: «Per noi era importante giungere all´arrivo e proseguire con
la conoscenza di questa vettura davvero performante - esordisce Forte - Questo 19esimo piazzamento
assoluto (2° posto di Classe e 3° di Gruppo) ci ha permesso di perfezionare il set up della macchina
soprattutto in vista dei prossimi appuntamenti. Per il resto ci siamo divertiti in una competizione altamente
selettiva».
Obiettivo traguardo, è stato conseguito anche dalla Citroen C2 A6 condotta da Pasquale Fiorito e
Donato Parrotto: «Considerati i seri problemi legati alla frizione, il 20esimo piazzamento in assoluta
(impreziosito da un 2° di Classe e un 4° di Gruppo) può essere visto come un risultato accettabile -
esordisce Fiorito ovvero il "poliziotto volante" - Peraltro il mio rivale nella lotta di Classe (De Maria) è
stato più bravo, mentre per quanto mi riguarda nonostante tutto l´impegno profuso in gara, c´è un po´ di
delusione perché i tempi pronosticati continuavano a non arrivare».
Risultato tutt´altro che pronosticato è stato raggiunto dalla Peugeot 106 Rally FN1 di Lorenzo Filoni
e Luca Leone. «Nessuno di noi avrebbe immaginato di poter osare tanto soprattutto dopo un lungo periodo
d´inattività - commenta Filoni - Salire sulla pedana d´arrivo con in tasca un 23esimo posto assoluto primi
di Classe e sesti di Gruppo, ha un sapore tutto da gustare per tanto tempo ancora. A questo punto verrebbe
da chiedersi chissà cosa sarebbe accaduto con l´utilizzo di pneumatici performanti. Comunque un grazie a
tutti gli sponsor».
A giungere in Piazza San Domenico a Casarano, anche l´equipaggio composto da Luigi Ponzo e
Maurizio Iacobelli, su Peugeot 106 FA6: «Dopo mille peripezie, siamo comunque riusciti a condurre in
porto la nostra avventura - spiega Ponzo - A prescindere dal 30esimo posto assoluto (primi di Classe e
noni di Gruppo), l´importante era poter macinare il maggior numero di chilometri a bordo di una vettura
performante e che certamente riconfermerò alla prossima occasione. Colgo l´occasione per rivolgere un
saluto affettuoso e un ringraziamento accorato all´equipaggio Marco legittimo-Marco Scorrano che con
grande spirito sportivo ci ha aiutati a rimetterci in carreggiata dopo un´uscita di strada: è a loro che va il
nostro più sentito grazie».
Il primo equipaggio della Salento Motor Sport a dover interrompere anzitempo la propria avventura è
stato l´equipaggio composto da Mauro Adamuccio e Salvatore Tridici su Renault Clio Williams FA7: «È
stata una due giorni davvero sfortunata - commenta Adamuccio - Già sabato sera in pista, abbiamo
percorso erroneamente un giro in più. Il giorno successivo il nostro intento di recuperare secondi preziosi, è
stato interrotto dopo pochi chilometri dalla Piesse numero 2: rottura del cambio e addio sogni di gloria. La
sensazione di rabbia e delusione sono talmente intensi che viene voglia di appendere il volante al muro e
dedicarsi ad altro».
La sfortuna ha perseguitato anche Gabriele Passaseo e Geremia Parrotto a bordo di una Renault
Twingo R2B: «Durante la seconda Piesse, praticamente a pochi metri dall´arrivo una pietra posizionata in
una curva cieca, ha sradicato una ruota anteriore sinistra, causando un danno irrimediabile - spiega
amareggiato Passaseo - Peccato, anche perché la vettura a nostra disposizione ere perfetta e stavamo
iniziando a fare sul serio. Difatti le sensazioni avute in gara mi permettevano di pronosticare il
raggiungimento di un discreto piazzamento».
Infine, l´ultimo ritiro è stato a danno della Renault Clio RS N3 condotta da Paolo Garzia e Vincenzo
Coluccia: «Siamo stati costretti ad arrenderci troppo presto - spiega Garzia - È stata un´avventura breve
ma intensa. C´erano tutti i presupposti per poter ambire a qualcosa di importante ma un piccolo ma
determinante problema elettrico ci ha costretti al ritiro con tanta amarezza al seguito. Dispiace soprattutto
perché a bordo di questa vettura mi trovo completamente a mio agio e mi consente anche di realizzare tempi
importanti per la classifica. Sarà per la prossima volta».
Le interviste rilasciate nel comunicato, si possono ascoltare anche sul sito della scuderia ruffanese
(www.salentomotorsport.it).

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.racepilot.com e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.racepilot.com
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racepilot.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server di italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, 22 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni:
info@racingpress.it


torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio