27 Settembre 2020
TUTTE LE NEWS

CHRISTIAN BUSSANDRI E IL METANO ANCORA CAMPIONI D’ITALIA!

11-12-2015 11:52 - comunicati velocità
bussandri
bussandri
Per la seconda volta in tre anni il fiorenzuolano ha portato la Peugeot
alimentata a gas metano allo scudetto assoluto nel Campionato italiano di
Formula Challenge

Lo straordinario è diventato normalità: una vettura alimentata esclusivamente a
gas metano – e con l’utilizzo di soli componenti specifici di normale produzione
- ha vinto il titolo italiano di formula Challenge contro quelle a benzina per
la seconda volta in tre anni!
Quando nel 2011 - all’indomani del secondo scudetto di Bussandri con la Peugeot
206 S2000 a benzina - è partito Il progetto nelle officine Bussandri di
Fiorenzuola d’Arda, un risultato del genere era solo un sogno. Eppure il
responsabile tecnico Andrea Bussandri ed il figlio pilota Christian non hanno
mai avuto il minimo dubbio, solo il gusto e lo stimolo di affrontare una sfida
inedita: “Lo confesso – spiega Andrea Bussandri – è la sfida, la voglia di
scoprire e di progredire il vero motore di tutta la nostra attività: sia nelle
competizioni che nell’attività quotidiana delle officine Bussandri. Ripetersi
nel vincere è sempre una grande soddisfazione, ma niente al confronto della
prima volta, della gioia di mettersi alla prova , di riuscire a superare un
ostacolo dopo l’altro ed alla fine vincere una sfida inedita. Dopo due scudetti
a benzina (2008 e 2010), un eventuale tris non avrebbe aggiunto nulla. La scelta
di tentare quello che nessuno aveva osato prima – vincere un titolo italiano con
una vettura a gas metano – ci ha invece stimolato al massimo facendoci dare il
meglio e vivendo con intensità tutte le fasi della nascita della vettura, della
sua inedita omologazione a livello internazionale, sino alla conquista del
titolo con la vettura con motore a scoppio più pulita che ci sia in
circolazione. La dimostrazione di come il gas metano sia non sol economico ed
ecologico ma anche un carburante in grado di offrire prestazioni vincenti in
assoluto.” Già, ma il titolo con la 20C a metano lo avevate già vinto nel 2013,
alla prima stagione di gare completa: stavolta Christian si è ‘solo’ ripetuto. “
Vero. Ma qualcuno poteva pensare che la vittoria del 2013 fosse stata un caso.
Poi l’anno passato abbiamo azzardato qualche soluzione troppo estrema e,
complice anche il regolamento di campionato, abbiamo mancato il bis immediato.
Per cui era doveroso riprovarci quest’anno: e ci siamo riusciti.“ Dunque per
tornare a vincere avete fatto un passo indietro nelle scelte? “Al contrario:
abbiamo fatto ulteriori passi avanti sia nell’impianto a gas, grazie alla
preziosa collaborazione dei tecnici della Landi Renzo, che in altri particolari
della vettura come il cambio, che ci è fornito dallo specialista Bacci. Questa
azienda ci ha chiesto di contribuire allo sviluppo del loro nuovo ed evoluto
cambio sequenziale: e con piacere ed orgoglio lo abbiamo fatto.”
Christian Bussandri, a sua volta raffinato tecnico elettronico oltre che
fortissimo pilota, dà un particolare valore allo scudetto del suo personale
poker: “E’ stata forse la stagione più complicata. Fra un paio di episodi poco
fortunati ed un calendario squilibrato (quattro mesi di inattività fra le prime
due gare e quelle ravvicinatissime fra ottobre e novembre) e troncato anzitempo
per la rinuncia di un organizzatore, mi sono trovato a dover inseguire. E sono
stato costretto a farlo nell’arco di pochissimo tempo, vista la successione
ravvicinata delle gare: se non altro questo ha aggiunto l’ulteriore
dimostrazione che il motore alimentato a metano è anche affidabilissimo: una
gara dopo l’altra senza problemi. Un rimpianto? Non aver vinto l’ultima gara per
un banalissimo acciacco ai freni. Un’altra vittoria insieme al titolo sarebbe
stata la ciliegina sulla torta.”
La gara più bella? “Credo che il fascino della gara in notturna sulle strade
cittadine dello splendido borgo marchigiano di Osimo sia impagabile: il fatto
poi che ho vinto il mio raggruppamento ottenendo addirittura il quarto posto
assoluto in mezzo ai prototipi l’ha resa ancora più bella.”
E il futuro?
“C’è l’inverno per pensarci, per ora pensiamo a gustarci la meritata vittoria.”

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.racepilot.com e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.racepilot.com
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racepilot.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server di italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, 22 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni:
info@racingpress.it


torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio