19 Settembre 2020
TUTTE LE NEWS

CODECA´ FEDULLO VINCONO IL BAJA RALLY ADRIATICO

19-05-2013 16:44 - Cross Country Rally
CODECA FEDULLO
CODECA FEDULLO
CAMPIONATO ITALIANO CROSS COUNTRY RALLY
L´equipaggio della Suzuki Grand Vitara 3.6 V6 rafforza la leadership nella serie fuoristrada Tricolore ACI CSAI, vincendo la terza tappa davanti a Franco Grigoletto e Gianni Marchi, secondi con il Toyota Hilux. Terzi assoluti sono i toscani della Scuderia Malatesta Alberto Spinetti e Lara Giusti, primi di Gruppo T2 con il Grand Vitara 1.9 DDiS e della gara del Suzuki Challenge




Cingoli (MC), 18 maggio 2013 - Lecito è sperare, permesso è provare a superare Codecà e Fedullo in gara; diverso è riuscirci. Grigoletto e Marchi ne hanno avuto occasione alla Baja Rally Adriatico e, seppur per un breve lasso di tempo, l´hanno anche assaporato il primato in gara. Giusto lo spazio concesso tra il controllo stop di Castel Sant´Angelo ed il traguardo del successivo settore selettivo Colli Verdicchio, dove effettivamente l´equipaggio veneto è riuscito a mettere il Toyota Hilux davanti al Grand Vitara 3.6 V6 della coppia Suzuki. Tentativo reso vano dal pronto cambio di ritmo di Codecà che, nei nove chilometri della successiva terza frazione cronometrata ha prontamente rimesso le cose a posto, a suo favore naturalmente.

E´ così, la Baja Rally Adriatico è proseguita nel segno della cavalcata vincente del penta campione, che s´è aggiudicato la terza tappa del CI Cross Country Rally, rafforzando la leadership nella classifica generale della serie. "E´ stato un bel duello e quando Grigoletto mi ha superato ho ritrovato la grinta e velocità che mi ha permesso ritornare al comando della gara. Il Grand Vitara mi ha assecondato perfettamente ed abbiamo vinto una gara importante per il campionato".

E´ ben felice comunque il padovano Grigoletto, soddisfatto di un secondo posto conquistato dopo un duello serrato con il pilota di riferimento del Cross Country italiano, ma condizionato anche da una uscita di strada che avrebbe potuto privarlo del secondo posto assoluto. "Non potevo tirarmi indietro, dovevo provarci anche se non ci credevo di poter vincere. E´ andata bene, anche quando mi sono girato su di un fianco".



Risolti i problemi tecnici che lo hanno rallentato nelle prime due gare, l´elbano Alberto Spinetti ha condotto una gara di vertice, ed alla fine è stato premiato dal terzo posto assoluto con il Grand Vitara 1.9 DDiS. Il medico toscano è tornato ad interpretare il ruolo di protagonista del Gruppo T2 e del Suzuki Challenge, che si è aggiudicato precedendo il modenese della Scuderia Malatesta Andrea Lolli.

Protagonista di un avvio di studio del tracciato di gara marchigiano, che ha affrontato per la prima volta, quindi di una formidabile rimonta che lo ha portato ad occupare la terza piazza assoluta è Andrea Dalmazzini. Giovanissimo emiliano che poi è incappato in una foratura e scivolato in ottava piazza assoluta.

A diciotto secondi da Spinetti, ha chiuso al quarto posto Andrea Lolli, secondo di T2 e secondo del Suzuki Challenge dove continua ad essere il leader con il Grand Vitara nei colori della Scuderia Malatesta.

Ottima la gara di Stefano Sabellico, quinto assoluto e terzo del Gruppo T1, in una competizione affrontata con l´umiltà di doverne scoprirne tutte le caratteristiche e le insidie "E´ troppo veloce per me ed i nostri fuoristrada sono da trattare con i guanti di velluto".

La sfortuna oggi ha colpito duro su Claudio Petrucci, uscito di strada nel primo tornante del primo settore selettivo, che ha messo fine alla gara appena cominciata con il Great Wall Hover. Davvero sfortunati anche i fratelli siciliani Emanuele, con il pilota Mirko debilitato da una infezione intestinale; stesso problema che ha colpito Stefano Incaini, il navigatore di Massimo Mancusi, costringendo l´equipaggio al ritiro dopo i primi chilometri di gara.

Al traguardo di Cingoli e dopo aver disputato sette delle nove frazioni cronometrate, due sono state annullate dalla Direzione Gara, è sesto Alfio Bordonaro e settimo Francesco Facile.

Nono assoluto e primo del Gruppo TH, con il Land Rover Defender è transitato sotto la bandiera a scacchi Simone Grossi, precedendo Paolo Cau con il Mitsubishi Evolution, decimo assoluto.



Assoluta: 1. Codecà-Fedullo (Suzuki New Grand Vitara 3.6 V6) in 1h1´47"; 2. Grigoletto-Marchi (Toyota Hilux) a 57"; 3. Spinetti-Giusti (Suzuki Grand Vitara) a 2´38"; 4. Lolli-Forti (Suzuki Grand Vitara) a 2´56"; 5. Sabellico-Risi (Suzuki Grand Vitara) a 4´10"; 6. Bordonaro-Bono (Suzuki New Grand Vitara) a 4´29"; 7. Facile-Pasian (Suzuki New Grand Vitara) a 5´49"; 8. Dalmazzini-Fiorini (Suzuki Grand Vitara 1.9 DDiS) a 6´24"; 9. Grossi-Mengarelli (Land Rover Defender) a 6´33"; 10. Cau-Rossini (Mitsubishi Evolution) a 7´17".



Classifica ufficiosa CI Cross Country Rally: 1. Codecà punti 87; 2. Grigoletto 46,2; 3. Lolli 43,2; 4. Dalmazzini 36,2; 5. Manfrinato 30.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.racepilot.com e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.racepilot.com
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racepilot.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server di italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, 22 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni:
info@racingpress.it


torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio