UA-9831219-1
13 Dicembre 2018
[]

TUTTE LE NEWS

ALGHERO - SCALA PICADA : CRONOSCALATA PER AUTO MODERNE - STORICHE E ENERGIE ALTERNATIVE

25-10-2018 17:15 -
velocità salita
scala picada
scala picada
Alghero (SS) 25 ottobre 2018. La 57° Alghero - Scala Piccada è stata presentata, da domani, venerdì 26 fino a domenica 28 ottobre la fase clou del programma. Ad illustrare i particolari della competizione è stato Giulio Pes di San Vittorio, Presidente dell’Automobile Club Sassari che organizza la competizione, insieme al Sindaco di Alghero Mario Bruno, il presidente della Fondazione Alghero, Massimo Cadeddu, con Dario Cuccuru segretario particolare dell’Assessore Regionale allo Sport, il Delegato Provinciale CONI Lucio Masia e Carmen Usai la prima vincitrice della gara.

Ad illustrare tecnicamente il round conclusivo del Trofeo Italiano Velocità Montagna nord e sud ed esporre i numeri del piano di sicurezza è stato il Direttore di Gara Fabrizio Fondacci: «È una gara di grandissimo valore, non mancano motivi tecnici e agonistici per renderlo un appuntamento davvero straordinario, che penso possa legittimamente ambire a essere inserito tra le prove del Civm.

Imponenti le disposizioni di sicurezza con 38 postazioni di Commissari sul percorso, oltre l’allineamento e la zona di decelerazione e parco chiuso, tutti collegati via radio con la Direzione Gara. 5 mezzi di soccorso Sanitario con medico a bordo; 3 mezzi di soccorso meccanico; 2 mezzi di decarcerazione ed un team di estricazione ad alta specializzazione come previsto dalle normative federali; 1 mezzo antincendio; 1 mezzo per sostituzione e riparazione guard rail; 1 Safety Car».

Perfetto mix di leggenda e prestigio quello offerto dall’edizione numero 57 della più longeva tra le cronoscalate sarde, con la partecipazione in veste di testimonial di Simone Faggioli su Norma Norma M20 SF PKP Nissan sovralimentata, con cui il fiorentino 12 volte Tricolore e 10 volte Campione Europeo, è reduce dalla mitica Pikes Peak in Colorado, dove ha ottenuto il nuovo record per un’auto a due ruote motrici, con il 2° posto assoluto.

Tra le presenze illustri senz’altro quella del padron di casa e 8 volte Campione Italiano Omar Magliona, che porterà nuovamente in gara la Norma M20 FC Zytek, con la quale ha vinto il titolo di Gruppo E2SC 2018 nel Campionato Italiano velocità Montagna. Il Campione sassarese portacolori della CST Sport vuole onorare con una bella prestazione il pubblico di casa e completare in modo brillante una stagione che lo ha sempre visto protagonista di vertice nel Campionato Italiano velocità Montagna.

Dalla Svizzera arriva Fabien Boububan, che dopo l’esaltante esperienza con la Norma M20 SF PKP Nissan alla Pikes Peak con il Team Faggioli e la partecipazione al recente FIA Hill Climb Masters, torna sulla versione M20 FC Zytek della biposto francese sul tracciato algherese.

Tra i piloti isolani svetta il nome di Sergio Farris, alfiere Speed Motor, vincitore della Coppa di classe E2SC2500 sulla Osella PA 2000, che in casa punta anche lui ai vertici della classifica, oltre che alla conferma definitiva del gruppo E2SC in TIVM. Anche Antonio Lasia alla gara id casa sarà sulla Osella PA 20/S BMW da 3000 cc, mentre altra Norma M20 sarà quella del veneto Alberto Dall’Oglio, reduce da una sfortunata uscita al Masters eugubino.

Per il gruppo CN sarà il siciliano della Catania Corse Franco Caruso a cercare la definitiva affermazione in TIVM Sud sulla Osella PA 21 EVO, nell’anno del rientro alle gare per l’esperto driver ragusano.

In gruppo E1 sfida di vertice annunciata tra il bolognese Fulvio Giuliani sulla estrema Lancia Delta EVO, ma a cercare i punti definitivi per il successo di gruppo sarà il calabrese Ennio Donato su Ford Escort Cosworth, nella gara di casa della Porto Cervo Racing di cui è portacolori. Il trentino Stefano Nadalini al volante della Mitsubishi Lancer arriva in Sardegna a caccia di affermazione per il gruppo A del TIVM Nord, come il veneto Michele Mancin su Citroen Saxo farà per la classe A1600, dopo una stagione nel tricolore molto travagliata per il tenace driver di Rivà. Immancabile nella sua Sardegna Mario Murgia su Mitsubishi Lancer EVO di gruppo N. Torna a rombare la potenza delle auto non di ultima generazione, dove in gruppo Prod EVO spicca la Ford Escort Cosworth di Giovanni Saddi, mentre in Prod S le Renault Clio di Efisio Cannas, Giovanni Monni e Duilio Siddi.

Tra le auto strettamente di serie del Gruppo racing Start spicca l’inossidabile bergamasco Mario Tacchini al volante della MINI John Cooper Works cercherà la definitiva scalata alla vetta di gruppo e classe per il TIVM Nord., anche se dovrà fronteggiare i certi attacchi di Francesco Fois anche lui su MINI. Sarà una appassionante sfida tutta tra Fiat 500 tra le Bicilindriche, con il portacolori Ogliatstra Racing Antonino Nuvoli, contro Valerio Loddo e Andrea Pisano. Cinque le autostoriche dove svettano l’impnente Ford Sierra Cosworth di 4é Raggruppamento di Fabrizio Anecronti e la muscolosa Porsche 911 di 3° Raggruppamento di Giuseppe Pezzo, come la TSR C39 di Italo Travagin portacolori del sodalizio Campione Italiano Bologna Squadra Corse.

Il programma entrerà nella completa fase operativa da domani, venerdì 26 ottobre, quando dalle 16 alle 20.30, presso il Green Hotel Sporting, sede del centro servizi, si svolgeranno le verifiche sportive e tecniche. Sabato dalle 10 le due manche di ricognizione sui 6,285 Km della SS 292, durante le quali i concorrenti ammessi al via potranno decidere le regolazioni delle vetture e le strategie di gara. Domenica 28 alle 10, il Direttore di gara darà il via a gara 1, a cui seguirà la seconda.

Così i presenti hanno parlato della Alghero Scala Piccada: Giulio Pes di San Vittorio, presidente Aci Sassari: «Abbiamo restituito prestigio a una gara storica, che per il territorio ha un grande valore promozionale. Grazie all’organizzazione messa in piedi, puntiamo per l’anno prossimo al Campionato italiano velocità montagna».

Mario Bruno, sindaco di Alghero: «La Alghero-Scala Piccada appartiene all’immaginario collettivo di tutti gli algheresi, è un pezzo di storia di Alghero, siamo contenti che torni in auge e che possa rappresentare una occasione per dare visibilità alla città e al territorio».

Massimo Cadeddu, presidente Fondazione Alghero: «Al di là degli straordinari aspetti agonistici, la Alghero-Scala Piccada è un bell’esempio di come si possano creare flussi turistici anche lontano dalla stagione balneare, perché non mancano certo motivi per godersi il territorio».

Dario Cuccuru, segretario particolare dell’assessore regionale dello Sport: «La Regione sta al fianco di Aci Sassari perché rispolverare e restituire smalto a una manifestazione che appartiene alla storia dei motori, in Sardegna e non solo, è un modo intelligente per promuovere lo sport come veicolo di sviluppo locale».

Lucio Masia, delegato provinciale del Coni. «Stiamo davvero parlando di una manifestazione che per questo territorio ha qualcosa di magico, che sicuramente appartiene all’immaginario collettivo perché lungo quei tornanti si sono misurati i migliori campioni isolani e italiani».

Carmen Usai, vincitrice della prima edizione della Alghero-Scala Piccada. «È sempre emozionante tornare su quei tornanti, per me i motori sono sempre stati una passione e anche ora che ho 88 anni continuano a esserlo, perciò sono ben felice di fare da apripista di questa manifestazione».

Gli organizzatori hanno predisposto diverse convenzioni per i viaggi e per il soggiorno in Sardegna in occasione della gara, tutte le informazioni sono disponibili sul sito www.scalapiccada.it .

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.racepilot.com e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.racepilot.com
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racepilot.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server di italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, 22 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni:
info@racingpress.it


torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio