28 Ottobre 2020
TUTTE LE NEWS

FANTASTICA DOPPIETTA DI MATTEO CAIROLI A MONZA NELLA CARRERA CUP ITALIA

01-05-2016 11:45 - velocità pista
CARRERA CUP _Monza_START
CARRERA CUP _Monza_START
Matteo Cairoli lascia il segno nelle due Gare Sprint creando il vuoto. Subito a podio i
giovani dello Scholarship con Mattia Drudi secondo in Gara 2, e con Eric Scalvini e
Mikael Grenier terzi. Nella Michelin Cup successi di Marco Cassarà e Alex De Giacomi.
Domani Gara 3 alle 15.00 con diretta tv su DMAX.



Monza.
La Carrera Cup Italia 2016 è partita ufficialmente a Monza con 20 piloti iscritti. Matteo Cairoli
(Ebimotors – Centro Porsche Como) ha dominato la scena del monomarca tricolore giunto al
decennale: il Campione del 2014, miglior giovane della Mobil Supercup 2015, è tornato firmando prove
libere, qualifiche ed entrambe le gare. Il comasco ha inferto grandi distacchi ai giovani che hanno
appena iniziato lo Scholarship Programme, ma anche a Come Ledogar il francese dello Tsunami RT –
Centro Porsche Padova, secondo in Gara 1 che è stato protagonista l´anno scorso nel tricolore e
sfidante di Matteo in Supercup.
Ma se escludiamo i due piloti "ospiti", sono proprio stati i giovani a fare la parte del leone. Mattia Drudi
grazie al secondo posto di Gara 2 è il vero riferimento con 12 punti nel carniere (ogni pilota può
sommare solo un risultato nelle due corse Sprint). Il 17enne del team Dinamic Motorsport – Centro
Porsche Modena ha riscattato una prova di avvio nella quale è parso un po´ nervoso, tanto da meritare
una penalizzazione in griglia nella corsa del pomeriggio di quattro posizioni. La rimonta, quindi, assume
un valore ancora maggiore. Eric Scalvini (Dinamic Motorsport) ha beneficiato dell´esclusione di Simone
Iaquinta (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Milano) in Gara 1: il cosentino è stato tolto di
classifica in sede di verifica tecnica perché la sua 911 GT3 Cup non rispettava l´altezza minima dopo un
contatto su un cordolo, per cui il bresciano è virtualmente salito sul terzo gradino del podio. Positivo
l´approccio del canadese Mikael Grenier che ha scelto l´Italia per costruire la sua carriera di pilota
professionista in Europa: sulla vettura dello Tsunami RT – Centro Porsche Padova si è tenuto lontano
dai guai nella prima fase di Gara 2, per poi risalire fino ad un prezioso terzo posto. I due seguono,
quindi, Drudi di appena due lunghezze e precedono Alessio Rovera (Ebimotors – Centro Porsche
Verona). Il ventenne varesino avrebbe potuto ottenere di più se fosse partito meglio in entrambe le
gare: essendo rimasto nel gruppo ha subito ripetuti contatti, ma nonostante questo ha portato a casa
punti importanti grazie al quarto posto in Gara 1.
Il primo a rompere l´egemonia degli Under 26 (anche Cairoli rientra ancora in questa categoria) è stato
Enrico Fulgenzi (TAM Racing – Centro Porsche Latina). Lo jesino colleziona i punti del quinto posto in
Gara 1, perché nella corsa del pomeriggio ha gettato al vento un´eccellente seconda piazza: una
toccata alla Variante della Roggia con Kevin Giovesi lo ha, infatti, costretto al ritiro. Il lombardo,
subentrato a Iaquinta, si è rivelato naturalmente veloce, ma anche troppo falloso, al punto che è stato
punito dai commissari sportivi con 25 secondi di penalizzazione e quattro posizioni in griglia a Imola per
aver urtato Rovera.
Sperava di più Daniele di Amato (Dinamic Motorsport), altro membro dello Scholarship Programme
sesto in Gara 2: il romano si è lamentato di un problema ai freni posteriori, mentre un contatto con
Fulgenzi lo ha costretto al ritiro anzitempo in mattinata.
Molto competitiva anche la battaglia in Michelin Cup, la classe riservata ai gentlemen driver: ben quattro
conduttori sono finiti in zona punti nella classifica assoluta. Marco Cassarà (Ghinzani Arco Motorsport –
Centri Porsche di Roma), con il sesto assoluto in Gara 1 ha ottenuto il successo davanti al compagno di
squadra Glauco Solieri al rientro dalla Mobil Supercup e l´esordiente Stefano Zanini, anche lui al
volante di una vettura di Maurizio Lusuardi. Al pomeriggio c´è stato il riscatto in Gara 2 di Alex De
Giacomi, che ha cancellato il testacoda alla variante Ascari mentre era in testa alla categoria in Gara 1.
Il bresciano si è messo dietro i puntuali Solieri e Cassarà abbonati al podio.

Domenica 1 maggio si disputerà Gara 3, la Mini endurance di 45´ + 1 giro che scatterà alle ore 15.00
con partenza lanciata. Alle 14.45 inizierà la diretta su DMAX, visibile sul canale 52 del digitale terrestre
e sulla piattaforma di Sky sul canale 136 e 137 (+1). Lo streaming live online sarà visibile su
www.carreracupitalia.it. Il commento sarà di Guido Schittone con il supporto in cabina di Matteo Bobbi,
mentre ci saranno gli approfondimenti di Mauro Gentile dalla pit lane. Ulteriori notizie saranno disponibili
su Infomotori.com e RadioMonteCarlo, mentre Motorsport.com vi aggiornerà in tempo reale su tutte le
curiosità ed il "dietro le quinte" del paddock. Gli appassionati potranno seguirci anche su Twitter con
l´account @carreracupitaly e l´hashtag #venividivici.
La classifica di Gara 1: 1. Matteo Cairoli (Ebimotors – Centro Porsche Como) 15 giri in 28´04"982 alla
media di 185,7 km/h; 2. Come Ledogar (Tsunami RT – Centro Porsche Padova) a 14"281; 3. Eric
Scalvini (Dinamic Motorsport) a 33"903; 4. Alessio Rovera (Ebimotors – Centro Porsche Verona) a
38"907; 5. Enrico Fulgenzi (TAM Racing – Centro Porsche Latina) a 43"177; 6. Marco Cassarà
(Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Roma) a 46"745; 7. Glauco Solieri (Ghinzani Arco
Motorsport – Centri Porsche di Milano) a 49"122; 8. Stefano Zanini (Dinamic Motorsport – Centro
Porsche Bologna) a 52"715; 9. Gianmarco Quaresmini (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di
Milano) a 53"878; 10. Alex De Giacomi (Dinamic Motorsport) a 53"886; 11. Hans-Peter Koller (TAM
Racing)a 1´07"022; 12. Matteo Torta (Tsunami RT – Centro Porsche Padova) 1´14"108; 13. Walter Ben
(Dinamic Motorsport) 1´48"762;
Giro più veloce: il 4. di Cairoli in 1´51"804 alla media di 186,5 km/h.
La classifica di Gara 2: 1. Matteo Cairoli (Ebimotors – Centro Porsche Como) 15 giri in 28´03"756 alla
media di 185,8 km/h; 2. Mattia Drudi (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Modena) a 27"767; 3.
Mickael Grenier (Tsunami RT – Centro Porsche Padova) a 29"202; 4. Eric Scalvini (Dinamic
Motorsport) a 30"678; 5. Alessio Rovera (Ebimotors – Centro Porsche Verona) a 31"866; 6. Daniele Di
Amato (Dinamic Motorsport) a 37"601; 7. Oleksandr Gaidai (Tsunami RT – Centro Porsche Padova) a
37"961; 8. Alex De Giacomi (Dinamic Motorsport) a 40"236; 9. Glauco Solieri (Ghinzani Arco Motorsport
– Centri Porsche di Milano) a 40"980; 10. Gianmarco Quaresmini (Ghinzani Arco Motorsport – Centri
Porsche di Milano) a 42"175; 11. Marco Cassarà (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Roma)
a 47"442; 12. Marco Pellegrini (Dinamic Motorsport) a 58"383; 13. Hans-Peter Koller (TAM Racing)
1´00"173; 14. Stefano Zanini (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Bologna) 1´06"641; 15. Walter Ben
(Dinamic Motorsport) 1´50"772; 16. Enrico Fulgenzi (TAM Racing – Centro Porsche Latina) 2 giri; 17.
Kevin Giovesi (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Milano) 2 giri.
Giro più veloce: il 10. di Cairoli in 1´51"733 alla media di 186,6 km/h.

Le classifiche

Assoluta: 1. Cairoli punti 17; 2. Ledogar e Drudi 12; 5. Grenier e Scalvini 10; 6. Rovera 8; 7. Fulgenzi
6; 8. Di Amato e Cassarà 5; 10. Gaidai e Solieri; 12. De Giacomi e Zanini 3; 14. Quaresmini 2.
Michelin Cup: 1. Cassarà e De Giacomi 10; 3. Solieri 8; 4. Zanini 6; 5. Pellegrini 5; 6. Walter Ben.
Team: 1. Ebimotors 30; 2. Dinamic Motorsport e Tsunami RT 22; 3. Ghinzani Arco Motorsport 7; 4.
TAM Racing 6; Dinamic 3.

Le statistiche

Vittorie: Cairoli 2
Pole position: Cairoli 2
Giro più veloce: Cairoli 2

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.racepilot.com e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.racepilot.com
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racepilot.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server di italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, 22 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni:
info@racingpress.it


torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio