26 Ottobre 2020
TUTTE LE NEWS

IL RALLY DEL "CIOCCHETTO" NUMERO 22 E´ DI GABRIELE CIAVARELLA

22-12-2013 21:54 - rally regionali / zone
Ciavarella-Rombi (foto V. Incerpi)
Ciavarella-Rombi (foto V. Incerpi)
Grande chiusura stagionale al Ciocco per il classico appuntamento che coniuga sport e feste natalizie, con la vittoria del pilota massese, debuttante con la Ford Fiesta R5, arrivata al termine di una gara decisamente accesa con il lucchese Rudy Michelini (Peugeot 207 S2000).

Ha completato il podio il versiliese Emanuele Dati, rientrante dopo una lunga pausa, anche lui al via con una 207 S2000. Sfortunata la prestazione di Andrea Marcucci, attardato da problemi elettrici, notevole la prestazione del giovane Luca Panzani, per la prima volta al volante della Citroen C2 R2.



Il Ciocco (Lucca) E´ il massese Gabriele Ciavarella, in coppia con Alessio Rombi, sulla nuovissima Ford Fiesta R5, il vincitore del 22. Rally Il Ciocchetto, svoltosi nell´intera giornata odierna sulla classica lunghezza di dodici Prove Speciali, disegnate come consuetudine interamente dentro il comprensorio del Ciocco.

Dopo aver conosciuto forti espressioni di stima da parte dei piloti con il pieno di iscrizioni, il successo dell´evento è stato decretato oggi da uno spettacolo di alto livello. Uno show misto al grande agonismo messo in campo da tutti gli equipaggi su un percorso come tradizione vuole assai selettivo e reso ancora più difficile dalle condizioni meteorologiche.

Il confronto in gara è stato acceso dai primi chilometri, con la leadership andata subito in mano a Ciavarella, che proprio nelle strade del Ciocco ha preso contatto per la prima volta con la vettura "dell´ovale blu", vedendosi contrastare con decisione dal lucchese Rudy Michelini, assecondato dal fido Angilletta, sulla Peugeot 207 S2000.

Per tutta la lunga giornata Ciavarella e Michelini hanno duellato sul filo dei decimi di secondo: costantemente, ad un assalto di uno, si opponeva concreta la risposta dell´altro, con il resto della compagine che non è riuscito ad entrare nel vivo del confronto. Alla fine ha prevalso Ciavarella, Michelini ha chiuso alle sue spalle con un´altra prestazione maiuscola precedendo sul podio il versiliese Emanuele Dati, in coppia con Ciucci, anche loro su una 207 S2000. Dati è rientrato alle competizioni dopo oltre un anno di pausa soffrendo quindi il ritmo serrato che ha caratterizzato l´attico della gara, comunque meritandosi in pieno il "bronzo".

Ai piedi del podio, quarto, ha chiuso l´aostano Elwis Chentre, affiancato da Gualtieri, su una Abarth Grande Punto S2000. Il pilota di Roisan, neoCampione della Coppa Italia, ha sofferto il suo debutto sulle strade del "Ciocchetto" offrendo comunque una prestazione in progressione.

Il ventaglio della top five è stato completato da valdinievolino Gabriele Tognozzi, tornato alla guida di una trazione integrale dopo diversi anni. Con la Impreza STi N14, affiancato da Pinelli, ha corso la prima metà di gara con difficoltà all´idroguida, riuscendo comunque a resistere sino all´epilogo nonostante anche non conoscesse la vettura.

Sesta posizione assoluta per il giovane Luca Panzani, talento emergente del rallismo toscano e nazionale. Al debutto con una Citroen C2 R2 ha saputo inserirsi nella lotta di vertice già dalla prima prova speciale, conseguendo un nuovo risultato significativo, a conferma del suo valore espresso nelle due stagioni precedenti. Risultati di livello si sono avuti anche dal garfagnino Federico Santini (Renault Clio Williams), settimo assoluto, davanti al biellese Massimo Lombardi (Peugeot 207 S2000), pure lui visto in grande spolvero.

La gara ha portato sfortuna a diversi "nomi" attesi ad una prestazione maiuscola: il primo ad uscire di scena è stato Andrea Simonetti (Renault Clio R3), incappato in un incidente poco dopo il via della PS 1, la stessa sorte è poi toccata lungo la PS 3 a Luca Pierotti (idem), mentre Egisto Vanni, vincitore dell´edizione 2005, si è fermato a metà giornata per rottura di un semiasse.

Occasione mancata per una soddisfazione vibrante anche per il padrone di casa Andrea Marcucci, alla sua prima volta con la Peugeot 207 S2000: dopo un avvio in grandi stile e nei quartieri alti della classifica è stato pesantemente rallentato da problemi elettrici, anche lui a metà gara, difficoltà cui ha reagito con una veloce rimonta terminata fino al nono posto assoluto.

Il "Ciocchetto", il rally del "Buon Natale", è stato un successo a tutto tondo. E´ tornato forte l´affetto dei piloti verso questa gara tutta particolare, pensata agli inizi degli anni novanta dall´indimenticato "Icio" Perissinot e precursore di un format ancora oggi inimitabile.

Grande è stata anche la risposta del pubblico, che ha sfidato una giornata decisamente invernale per seguire i duelli in "piesse": gli appassionati si sono presentati al Ciocco in numero ampiamente maggiore rispetto al recente passato, considerati in circa 2000 unità, a conferma che l´edizione 2013 ha avuto un forte richiamo. Il miglior auspicio per iniziare a lavorare per il Rally del Ciocco e Valle del Serchio, trentasettesima edizione di una delle gare-simbolo delle corse su strada, che dal 14 al 16 marzo prossimi aprirà la stagione del Campionato Italiano Rally.



CLASSIFICA FINALE (top ten): 1. Ciavarella-Rombi (Ford Fiesta) in 29´15.83; 2. Michelini-Angilletta (Peugeot 207 S2000) a 4.14; 3. Dati-Ciucci (Peugeot 207 S2000) a 12.61; 4. Chentre-Gualtieri (Fiat Punto S2000) a 57.68; 5. Tognozzi-Pinelli (Subaru Impreza Sti N14) a 1´17.53; 6. Panzani-Grilli (Citroen C2 Max) a 1´57.60; 7. Santini-Barsotti (Renault Clio Williams) a 2´06.44; 8. Lombardi-Rossi (Peugeot 207 S2000) a 2´22.24; 9. Marcucci-Gonnella (Peugeot 207 S2000) a 2´24.57; 10. Arza´-Ghilardi (Renault Clio R3) a 2´26.99.


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.racepilot.com e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.racepilot.com
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racepilot.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server di italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, 22 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni:
info@racingpress.it


torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio