UA-9831219-1
13 Dicembre 2018
[]

TUTTE LE NEWS

LA WSK FINAL CUP HA COMPLETATO A ADRIA (RO) LA 13. STAGIONE WSK

28-11-2018 16:49 -
wsk - CIK FIA
18-11-25_WSK_FinalCup
18-11-25_WSK_FinalCup
CON I VINCITORI TRAVISANUTTO (I – KR-PARILLA OK), BARNARD (GB – KR-PARILLA OKJ), RENAUDIN (F – SODI-TM KZ2) E POWELL (JAM – ENERGY-TM 60 MINI), EMERSI AL TERMINE DI TRE ACCESI APPUNTAMENTI.

Adria (RO), 26 novembre 2018

Quattro promesse del Motorsport sul podio della WSK Final Cup.
Alla conclusione della 13. stagione di manifestazioni del karting internazionale organizzate da WSK Promotion, sul podio dell’Adria Karting Raceway sono salite ieri quattro giovani promesse del Motorsport, che hanno prevalso nelle tre tappe della WSK Final Cup. Nel veloce rincorrersi di tre appuntamenti, svoltisi nell’arco di un mese a Lonato (BS), Castelletto di Branduzzo (PV) e Adria (RO), le capacità di adattamento dei piloti si sono evidenziate in un clima autunnale e su fondo di natura variabile, dal secco al bagnato. Senza contare l’accreditata quanto numerosa partecipazione, che nelle tre manifestazioni ha toccato la media di 230 piloti in pista. Nella foto sopra, da sinistra, i vincitori Alex Powell (60 Mini), Taylor Barnard (OK Junior), Lorenzo Travisanutto (OK) e Adrien Renaudin (KZ2).

Lorenzo Travisanutto è il re in classe OK.
È stato un finale di stagione felice ma complicato per il friulano Lorenzo Travisanutto (KR-Parilla-Bridgestone, sopra), vincitore in OK nonostante sia stato afflitto da una buona dose di sfortuna. Il pordenonese ha fatto en plein di vittorie a Lonato, poi a Castelletto e a Adria il successo di Travisanutto si è limitato a manche e Prefinali, prima subire lo stop in entrambe le Finali, come accaduto ieri per rottura della catena. Totalizzando 203 punti dai risultati vittoriosi, Travisanutto è in ogni caso restato in testa alla classifica fino al termine. Non si sono perciò concretizzate le speranze del danese Nicklas Nielsen (Praga-Parilla), anche lui sfortunato nella Finale di Adria, e del britannico Dexter Patterson (KR-Parilla), vincitore a Castelletto: concludendo rispettivamente quarto e quinto, entrambi sono stati scavalcati dall’olandese Kas Haverkort (CRG-TM) e dallo svizzero Leandro Anderruti (KR-Parilla). Questi ultimi hanno concluso secondo e terzo con 182 e 157 punti, dopo essere saliti sul podio di Adria nelle medesime posizioni dietro il vincitore della gara, il torinese Andrea Rosso (Parolin-TM).

Renaudin si impone in KZ2.
La KZ2 è stata dominata dal francese Adrien Renaudin (SodiKart-TM-Bridgestone, sopra), che ha dominato manche, Prefinali e Finali negli ultimi due appuntamenti di Castelletto e di Adria, dopo che nell’avvio a Lonato aveva fatto la stessa cosa il suo compagno di team, l’olandese Bas Lammers. In questo modo, Renaudin ha vinto la WSK Final Cup con 243 punti, davanti al connazionale Emilien Denner (KalìKart-TM), che raggiungendo costantemente risultati pieni ha totalizzato 145 punti. L’olandese Dylan Davies (DR-Modena), con il secondo posto conquistato a Adria dietro Renaudin, sale terzo con 121 punti davanti a Lammers, mentre il francese Jean Luyet, anche lui sul podio in Veneto, conquista la quinta posizione.


Taylor Barnard alla vittoria in OK Junior.
La WSK Final Cup ha incoronato l’inglese Taylor Barnard (KR-Parilla-Vega, sopra) vincitore in classe OKJ, dopo che in questa categoria sono emersi almeno tre aspiranti al successo finale. Alla sonora vittoria di Barnard, in apertura a Lonato, era infatti seguito a Castelletto l’importante successo del finlandese Armand Marcus (KR-Parilla), prima che il palermitano Gabriele Minì (Parolin-TM) sbaragliasse a sua volta il campo all’ultimo traguardo di Adria. La regolarità di risultati al top ha premiato Barnard, primo con 235 punti davanti a Minì, salito a 194. Terzo ha concluso il russo Kirill Smal (Tony Kart-Vortex), a quota 172 grazie al piazzamento di Adria dietro Minì. A Marcus (140 punti) è rimasto il quarto posto, davanti al promettente bolognese Andrea Antonelli (KR-Parilla) a quota 120.

Alex Powell fa centro in 60 Mini.
È stata una sorpresa quella di Alex Powell (Energy-TM-Vega, nella foto sopra), arrivato in Europa dalla Giamaica per dominare in 60 Mini. Dopo il primo convincente successo di Lonato, Powell si è confermato al top della categoria, pur ridimensionato dal belga Ean Eyckmans (Parolin-TM), che a sua volta si è imposto nella Finale di Castelletto. Imponente è stato infine il weekend che lo svedese Joel Bergstrom (Parolin-TM) ha concluso a Adria, rimontando fino alla vittoria dopo i problemi vissuti nelle manche. In classifica finale l’ha infine spuntata Powell, che con il terzo posto sul podio di Adria ha tenuto testa con 239 punti ai 197 raggiunti da Eyckmans. Al terzo posto, con 175 punti, è salito Bergstrom, che ha scavalcato il veneto Brando Badoer. A quest’ultimo resta stretta la quarta posizione finale, guadagnata davanti al britannico Coskun Irfan (entrambi su Parolin-TM): un risultato che avrebbe potuto essere migliore senza uno sfortunatissimo ultimo giro nella Finale di Adria.

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.racepilot.com e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.racepilot.com
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racepilot.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server di italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, 22 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni:
info@racingpress.it


torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio