UA-9831219-1
12 Luglio 2020
TUTTE LE NEWS

MONTINI / OGNIBENE OSANNATI TRIONFANO CON LA PORSCHE NEL XXV RALLYE ELBA STORICO

21-09-2013 17:18 - rally auto storiche
montini ognibene -xxv rally elba
montini ognibene -xxv rally elba
XXV RALLYE ELBA STORICO-TROFEO LOCMAN ITALY: VITTORIA PER MONTINI-OGNIBENI (PORSCHE 911)
La vittoria dell´equipaggio bresciano arrivata con un attacco deciso sulle due ultime Prove Speciali dopo due giorni di grande spettacolo.

Ai posti d´onore Salvini (Audi Quattro) e Negri (Porsche 911).

La gara è stata confortata da una temperatura estiva oltreche da una cornice di pubblico delle grandi occasioni.

Tre giornate di gara e quattordici Prove Speciali, hanno decretato i bresciani Nicholas Montini e Michele Ognibeni (Porsche 911) quali vincitori del XXV Rallye Elba Storico-Trofeo Locman Italy.

La gara, organizzata da ACI Livorno Sport, decima prova del Campionato Europeo Rally Storici e penultima del Campionato Italiano, svolta tra la sera di giovedì scorso ed il pomeriggio odierno con l´organizzazione di ACI Livorno Sport, ha avuto nuovamente come quartier generale Capoliveri.

L´evento, inteso anche come veicolo di promozione del territorio, ha vissuto momenti decisamente esaltanti e spettacolari, per la gioia dei numerosi appassionati arrivati all´Isola d´Elba per vedere proseguire la tradizione di uno dei rallies più amati al mondo.

La vittoria di Montini, venticinquenne bresciano di Sabbio Chiese affiancato da Ognibeni, é arrivata con l´epilogo della gara, nel dettaglio con le ultime due prove speciali. La cronaca dell´Elba targato duemilatredici racconta di un confronto sportivo avvincente ed incerto, con ben sette passaggi di testimonio per la leadership. Il primo ad andare al comando era stato, giovedì sera, il bresciano "Pedro" (Lancia Rally 037, Campione Europeo uscente e vincitore della gara nel 2012), poi dalla seconda alla terza prova ha comandato la verde Porsche 911 di Luigi Marchionni appaiata a quella di Lucio Da Zanche, per poi vedere quest´ultimo cercare l´allungo e chiudere in testa la prima tappa dopo aver piegato la resistenza dello stesso "Pedro" che per la sola sesta prova era riuscito a tornare davanti a tutti.

Stamani altra doccia fredda, con il leader Da Zanche prima afflitto da problemi alla frizione, poi affondato in classifica per una foratura (PS 11). A quel punto è passato al comando il senese Alberto Salvini, alla sua seconda gara con l´Audi Quattro. Quando il pilota di Castelnuovo Berardenga pareva avviato all´alloro è arrivato un nuovo colpo di scena: Salvini ha sofferto l´iniziativa del giovane Montini che intanto si era insediato al secondo posto dopo una prestazione sempre a toni alti. Un attacco deciso nelle due "piesse" finali ha permesso al giovane valsabbino di cogliere un risultato significativo, quello che ha sancito la sua prima vittoria assoluta conquistata al primo anno di esperienza con la spettacolare coupé di Stoccarda.

Salvini dunque a terminato al posto d´onore mentre la terza piazza è andata al biellese Davide Negri (Porsche 911), attardato di circa 2´ da una foratura patita durante la sesta prova speciale di ieri ed oggi rivalutatosi bene in quello che è stato il suo primo Rallye Elba.

Ai piedi del podio, in quarta posizione, ha finito Enrico Brazzoli (Lancia Rally 037), attardato sulla PS 8, l´ultima della prima tappa, da una foratura. Un fuori programma al quale il cuneese ha reagito in concreto con una prestazione decisamente cristallina oggi che gli ha permesso di tenersi dietro il norvegese Walter Jensen, al via con una vettura analoga "griffata" Martini, ricordo concreto degli anni ruggenti dei rallies mondiali.

Sfortuna per diversi, a partire da "Pedro", fermatosi per problemi al cambio ed alla trasmissione allo start della PS12, quindi a due impegni dalla bandiera a scacchi. Anche il pavese Matteo Musti (Porsche 911) non ha sorriso: pesantemente attardato in avvio di gara ed affondato in classifica per problemi ad una bobina, quelli che pur con un tentativo di rimonta gli hanno inibito di entrare anche nella top ten assoluta.

Nel Primo Raggruppamento CSAI ha chiuso al comando Luigi Zampaglione (Porsche 911), primo anche nella Categoria 1 della corsa continentale, il Secondo Raggruppamento CSAI è andato a Montini, il Terzo Raggruppamento all´austriaco Wagner (Porsche 911, vincitore anche nella Categoria 3 dell´Europeo), dopo che aveva concluso al comando la prima tappa Marco Raoul Domenicali (Porsche 911 SC), poi fermatosi oggi. Tornando alla lettura della gara in chiave europea, nella Categoria 2 ha primeggiato lo svedese Mats Myrsell, anche lui su una Porsche 911 e la Categoria 4 è stata appannaggio di Salvini.

Notevoli le performance, con punte di vero spettacolo e "numeri" da manuale, da parte del sammarinese Giuliano Calzolari (Ford Escort RS), grande ottavo nella generale (davanti a Da Zanche) e primo delle "due litri" ed anche dell´indimenticato Campione biellese degli anni ottanta Federico Ormezzano, con la Talbot Lotus 2.2, applauditissimo dal pubblico, così come è stato per il primo degli elbani, Marco Galullo, con una Lancia Fulvia HF.

La Coppa Porsche-Michelin è andata a Montini ed il Trofeo A112 Abarth, che in questa occasione prevedeva una classifica separata per entrambe le tappe (e relativo punteggio) ha visto primeggiare ieri il trentino Tiziano Nerobutto, che oggi ha bissato. La vittoria assoluta del Trofeo 2013 è stata invece della vicentina di Arzignano Lisa Meggiarin.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.racepilot.com e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.racepilot.com
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racepilot.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server di italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, 22 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni:
info@racingpress.it


torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account