UA-9831219-1
24 Gennaio 2019
[]

TUTTE LE NEWS

MONZA : 6° ROUND NEL CIGT VITTORIA PER LA COPPIA BARUCH - DRUDI CON L´AUDI R8 LMS - IN GARA 1

07-10-2018 08:36 -
velocità pista
Bar Baruch e Mattia Drudi, Audi R8 LMS
Bar Baruch e Mattia Drudi, Audi R8 LMS
Al termine di una gara combattuta e caratterizzata da pista bagnata, l´equipaggio di Audi Sport Italia ha preceduto Postiglione-Basz (Lamborghini Huracan) e Comandini-Koebolt (BMW M6 GT3). Nella corsa al titolo GT3, Gai mantiene la leadership con 5 punti di vantaggio su Baruch e 7 su Zampieri-Altoè.



Bar Baruch e Mattia Drudi, al volante dell´Audi R8 LMS, si sono aggiudicati gara-1 del sesto appuntamento del Campionato Italiano Gran Turismo disputata al Monza Eni Circuit. I portacolori di Audi Sport Italia hanno preceduto di 5"843 la Lamborghini Huracan di Postiglione-Basz (Imperiale Racing) e la BMW M6 GT3 di Comandini-Koebolt (BMW Team Italia).

A sole tre gare dalla conclusione del campionato, la classifica della classe GT3 è ancora più corta con Gai primo a quota 130 davanti a Baruch (125) e Zampieri-Altoè (123). Nelle altre classi la vittoria è andata a Magnoni-Marchetti (Audi R8 LMS Ultra-Nova Race), primi nella classe GT3 Light, Pietro Perolini (Lamborghini Huracan-Antonelli Motorsport), sul gradino più alto del podio nella Super GT Cup e Davide Di Benedetto (Porsche 991-Island Motorsport), assoluto dominatore della GT Cup. Gara-2 (48 minuti + 1 giro) è in programma domani alle ore 14 e verrà trasmessa in diretta TV su Raisport, sulla pagina Facebook del campionato e sul sito www.acisport.it/CIGT.

Gara-1: Bella vittoria e secondo posto in campionato per Bar Baruch, il giovane pilota israeliano a cui Audi Sport Italia ha affidato la sua R8 LMS in questa edizione del tricolore GT. Magistralmente coadiuvato da Mattia Drudi già al suo fianco nelle due gare di Vallelunga, Baruch ha disputato un eccellente primo stint, difficile con pista bagnata che via via andava asciugandosi e gomme rain sin dai primi metri. Il 22enne israeliano ha subito recuperato dalla settima posizione di partenza risalendo secondo già al quarto giro e permettendo al suo coequipier Drudi, grazie all´assenza di handicap tempo al cambio pilota, di portarsi al comando della gara. Per il giovane fuoriclasse romagnolo, però, non è stata un´impresa facile.

Pressato da Postiglione, subentrato al polacco Basz, Drudi, non senza difficoltà a causa dei pneumatici slick montati al rientro ai box e successiva ripresa della pioggia, è riuscito a portare la sua vettura al comando sotto alla bandiera a scacchi, ottenendo il primo successo nel GT italiano, il terzo per i colori Audi in questa stagione, davanti a Postiglione-Basz. Il giovane polacco è stato bravo nel primo stint a mantenersi a ridosso dei primi, permettendo così a Postiglione di uscire al secondo posto dopo i cambi pilota e chiudere davanti a Comandini-Koebolt. L´equipaggio di BMW Team Italia ha beneficiato anche di una penalizzazione di Veglia-Spinelli (Lamborghini Huracan-Antonelli Motorsport), terzi sotto alla bandiera a scacchi, ma retrocessi al sesto posto per irregolarità in regime di safety car.

Ai piedi del podio hanno concluso Gai-Fisichella (Ferrari 488), ma domani, in gara-2 i portacolori della Scuderia Baldini 27 non avranno penalizzazioni da scontare. Nel primo stint Gai, partito dalla pole, ha lasciato subito il comando a Raffaele Giammaria, ma il pilota dell´Imperiale Racing è stato poi costretto al ritiro per il dechappamento di un pneumatico. Fisichella, invece, dopo aver scontato l´handicap tempo al cambio pilota, ha controllato la gara, chiudendo davanti a Zampieri-Altoè. L´equipaggio dell´Antonelli Motorsport è stato tra i primi a rientrare ai box per montare le gomme slick , ma l´handicap tempo di 25 secondi ha vanificato l´ottima strategia della squadra.

Settimi assoluti e primi della classe GT3 Light hanno concluso Magnoni-Marchetti, davanti a Matteo Davenia (Ferrari 458 Italia), scattato al comando nelle prime battute di gara. Il giovane pilota dell´Easy Race nulla ha potuto contro lo strapotere di Magnoni e la regolarità di Marchetti, quest´ultimo alla sua prima gara con l´Audi R8 LMS Ultra della Nova Race. Sul terzo gradino del podio della GT3 Light sono saliti Mann-Cressoni con la Ferrari 458 Italia dell´AF Corse.

Nella Super GT Cup riservata alle Lamborghini Huracan, bella vittoria di Pietro Perolini, sempre al comando sin dalle prime battute. Nella sua classe il pilota cremasco ha preceduto Xu-Pavlovic (Bonaldi Motorsport) e i compagni di squadra Cenedese-Galbiati, a lungo penalizzati da problemi all´impianto elettrico.

Nella GT Cup è arrivata l´ennesima vittoria di Davide Di Benedetto, questa volta davanti a la Mazza-Linos (Porsche 991-Ebimotors). Fuori Pisani-Sauto (Porsche 997-Siliprandi Racing) nella prima parte di gara, è stato Linos, subentrato a La Mazza, a cercare invano di contrastare il pilota siciliano, ormai favorito per la vittoria di classe. Ancora sfortuna, invece, Mancncinelli-Fontana (Ferrari 488-Easy Race), ritiratisi per un incolpevole incidente e per i britannici Froggatt-Sawbridge (Ferrari 488-AF Corse), fuori all´inizio del secondo stint per una spettacolare quanto incruenta collisione contro le barriere di protezione.



[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.racepilot.com e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.racepilot.com
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racepilot.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server di italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, 22 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni:
info@racingpress.it


torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio