18 Settembre 2020
TUTTE LE NEWS

MONZA : CASE E GIAMMARIA SI LAUREANO CAMPIONI DEL CAMPIONATO ITALIANO GT 2014

26-10-2014 21:57 - velocità pista
giammaria e casé
giammaria e casé
Un weekend intenso, uno spettacolo incredibile. Un duello finito nel migliore dei modi per la Scuderia Baldini e, soprattutto, per i due piloti Lorenzo Casé e Raffaele Giammaria, che si sono aggiudicati il titolo del Campionato Italiano Gran Turismo all´Autodromo di Monza. Una gara 2 molto discussa quella che ha assegnato il campionato ai due piloti a bordo della Ferrari 458, dopo il contatto tra Giammaria e Mapelli alla Variante della Roggia. I commissari, infatti, hanno sospeso la classifica al termine di gara 2 per alcune ore, sciogliendo poi la riserva dopo aver accolto il reclamo della Scuderia Baldini.



Già dalle prove libere di venerdì a Monza, era chiaro che fino a domenica sarebbe stato tutto in bilico e che il titolo sarebbe stato assegnato all´ultima curva. Si è andati oltre la bandiera a scacchi, inaspettatamente, e a vincere il titolo sono stati Casé e Giammaria.



Sabato, se nella Q1 Giammaria era riuscito a conquistare il terzo posto in griglia per gara 1, Casé nella Q2 non era riuscito ad andare oltre il decimo tempo, dopo qualche piccolo problema alla Ferrari 458. Per gara 1 è stata la coppia Benucci-Balzan ad ottenere la pole-position, mentre il secondo posto era occupato da Mapelli-Schoeffler. Per gara 2, invece, la pole è andata a Barri-Bortolotti con Mapelli-Schoeffler al sesto posto.



Sabato pomeriggio, in gara 1, sia Casé-Giammaria che Mapelli-Schoeffler dovevano scontare l´handicap di 15 secondi e così, nonostante la splendida partenza per le due coppie di testa, che sono riuscite a mantenere secondo e terzo posto al via, al cambio piloti hanno perso alcune posizioni, con Schoeffler che è rientrato in pista sempre davanti a Casé che lo tallonava da dietro. Casé al limite, avrebbe voluto superare l´Audi, ma è stato Henge a rientrare su di lui e sorpassarlo sul finire di gara. In questo modo Mapelli-Schoeffler hanno chiuso al quarto posto, mentre i piloti della Scuderia Baldini al sesto. Tutto rimandato a oggi, in gara 2, quando i due equipaggi si sono giocati il titolo. A vincere gara 1, invece, sono stati Costantini-Frassineti, secondo posto per Pezzucchi e terzo, invece, per Benucci-Balzan.



Ed è proprio gara 2 di oggi pomeriggio ad essere stata sensazionale: Casé parte dalla decima casella in griglia ed pare subito in palla, inanellando sorpassi su sorpassi portandosi, dopo pochi giri, subito a ridosso dei primi. Inizia in questo modo a mettere nel mirino anche Schoeffler, provando a mettergli pressione. E´ strabiliante il sorpasso all´esterno che il pilota novarese compie nei confronti di Schoeffler alla Curva Parabolica, che lo porta al secondo posto. Il rientro ai box è concitato, con la Scuderia Baldini che rientra un giro prima per il cambio a Giammaria, rispetto i piloti Audi. Rientra ai box, così, anche Schoeffler, lasciando l´Audi al compagno Mapelli. Ma è qui che le posizioni si invertono: Mapelli esce prima e "sorpassa" Giammaria. I commissari, però, dicono che c´è un´infrazione di 1.2 secondi e così è ancora tutto in bilico. Gli ultimi giri sono fantastici tra sorpassi di doppiati ed il rientro di Giammaria su Mapelli. All´ultimo giro, alla Variante della Roggia, però c´è un contatto-tamponamento tra Giammaria e Mapelli, nel quale la Ferrari 458 della Scuderia Baldini si danneggia. Nonostante questo Giammaria riesce a tagliare il traguardo al terzo posto. Il reclamo sul contatto è d´obbligo per Casé-Giammaria, visto che se la corsa fosse finita così il titolo sarebbe svanito.



Dopo qualche ora, però, i commissari danno ragione alla Scuderia Baldini, penalizzando di dieci secondi Mapelli-Schoeffler. Così Lorenzo Casé, Raffaele Giammaria e tutta la Scuderia Baldini possono festeggiare il titolo tanto meritato, quanto sofferto.



"E´ stata dura, ma la soddisfazione è enorme - spiega Lorenzo Casé, neo vincitore del Campionato Italiano Gran Turismo -. Sapevamo bene che sarebbe stata dura vincere il campionato ma ce l´abbiamo fatta, nonostante le tensioni a fine gara. Fortunatamente i commissari hanno decretato questo risultato e così possiamo finalmente festeggiare il meritato successo. Personalmente voglio ringraziare tutti quelli che hanno creduto in me e tutti i tifosi. Gran merito di questo successo va alla Scuderia Baldini e al mio compagno, Raffaele Giammaria, senza i quali questo non sarebbe successo. E´ una grandissima emozione per me vincere questo titolo così ambito".



Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.racepilot.com e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.racepilot.com
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racepilot.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server di italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, 22 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni:
info@racingpress.it


torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio