UA-9831219-1
07 Agosto 2020
TUTTE LE NEWS

PORSCHE TARGA TRICOLORE - QUESTI I VINCITORI DELLA GARA DI IMOLA : GHEZZI MENGOZZI - "SPEZZ" SELVA E PASUTTI -

06-04-2014 22:22 - velocità pista
TTP- G.GHEZZI-M.MENGOZZI-2
TTP- G.GHEZZI-M.MENGOZZI-2
Giuseppe Ghezzi-Manuele Mengozzi vincono la gara inaugurale di Imola del Trofeo GT Open Cup classe GT1,
mentre Livio Selva e Christian Passuti si aggiudicano la combattuta classe GT3 Cup. Dominio di "Spezz" nel Trofeo GT3 Cup.




A Imola, nella gara inaugurale della Targa Tricolore Porsche, si registrano i successi di "Spezz" (Ebimotors) nella GT3 Cup e dell´equipaggio Giuseppe Ghezzi-Manuele Mengozzi (Ebimotors) su 997 GT3R, nella GT Open Cup, davanti a Christian Passuti-Livio Selva (Ebimotors) primatisti tra le 997 Cup tutti spinti dal carburante Magigas 104 Trofeo. Risultati emersi al termine di gare ricche di colpi di scena (tra cui un inusuale arrivo in regime di safety car nella GT Open Cup), segnate anche da diversi ritiri, ma pure dalla difficoltà di team e piloti nel trovare i giusti assetti, a causa dei continui cambi di meteo, con una faticosa alternanza tra pioggia e sole fra i turni di prova di sabato e le gare di domenica.



Inizia nel migliore dei modi la stagione 2014 per "Spezz" che, partito dalla quinta posizione, prende il comando delle operazioni fin dalle prime battute di gara. Il pilota veneto è, infatti, abile nel volgere a proprio vantaggio la carambola che, subito dopo il via, ha coinvolto al Tamburello il poleman Stefano Pezzucchi (Krypton Motorsport), il russo Andrey Birzhin (Glorax Racing), il campione in carica Davide Roda (Antonelli Motorsport) e spinge nelle retrovie Carlo Scanzi (Team Ghinzani Arco Motorsport).

"Spezz", trovando pista libera, imprime un ritmo velocissimo alla gara e, giro dopo giro, prende il largo, lasciando agli avversari solo la lotta per gli altri gradini del podio. Ne scaturiscono continue bagarre. La prima è tra l´ex pilota di Formula 3 Fabrizio Angelo Comi (Team Ghinzani Arco Motorsport) e Livio Selva (Ebimotors), cui in breve s´accoda pure Paolo Venerosi (Antonelli Motorsport). Comi commette un errore e lascia la scena a Selva e Venerosi. Il toscano, al penultimo giro, arriva lungo alla Variante Alta, lasciando, di fatto, via libera all´alfiere Ebimotors che, così, regala la doppietta al team lariano. Per Venerosi, però, la battaglia non finisce e per guadagnarsi il podio a dovuto rintuzzare gli attacchi del rimontante Scanzi che, nelle ultime battute, dovrà accontentarsi della quinta piazza e cedere la quarta a Comi per un problema tecnico.



Nella GT Open Cup, bottino pieno per Giuseppe Ghezzi-Manuele Mengozzi (Ebimotors) che vincono senza lasciare dubbio alcuno, tenendo la testa dal via alla bandiera a scacchi, salutata in regime di safety car. Un ingresso dovuto, a pochi minuti dalla fine, dalla rottura del radiatore della vettura di "Spezz", uscito di pista al Tamburello, imitato poco dopo da Roberto Minetti-Walter Palazzo (Team Ghinzani Arco Motorsport), anche loro nella ghiaia. Nonostante la marcia trionfale di Ghezzi-Mengozzi, non è stata affatto una gara monotona, soprattutto per lo spettacolo offerto dalla classe GT3 r013. In diversi hanno lavorato ai fianchi Christian Passuti-Livio Selva (Ebimotors) per cercare di scalzarli dalla piazza d´onore e dal primato di classe. Prima ci hanno provato Andrey Birzhin-Rino Mastronardi (Glorax Racing), mentre nel finale sono stati i velocissimi fratelli Luca e Nicola Pastorelli ad avvicinarsi minacciosi. La coppia emiliana ha voluto sottolineare l´ottimo lavoro dei meccanici della Krypton Motorsport, che hanno riparato la macchina in sole 3 ore, dopo che era rimasta danneggiata nella gara della GT3 Cup.

Confronto serrato anche nelle posizioni immediatamente retrostanti la testa dove, soprattutto nella prima parte di gara, si sono misurati con grande agonismo Minetti-Palazzo, Alessandro Baccani-Paolo Venerosi (Antonelli Motorsport), Alberto Caneva-Carlo Scanzi (Team Ghinzani Arco Motorsport), Raffaele Mosconi-Gianluigi Piccioli (Ebimotors). Davvero molto sfortunati Alberto Fracasso-Alessandro Zamuner (Krypton Motorsport), rimasti appiedati nel giro di ricognizione per il surriscaldamento del motore.



Prossimo appuntamento nel fine settimana del 26 e 27 aprile sull´autodromo romano di Vallelunga.



Calendario prossime gare Targa Tricolore Porsche 2014

27 Aprile VALLELUNGA

25 Maggio RED BULL Ring (Austria)

14 Giugno ADRIA

06 Luglio MONZA

07 Settembre MUGELLO

05 Ottobre IMOLA

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.racepilot.com e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.racepilot.com
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racepilot.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server di italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, 22 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni:
info@racingpress.it


torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio