23 Novembre 2020
TUTTE LE NEWS

PRESENTATA LA 40 ° EDIZIONE RALLY 1000 MIGLIA

12-05-2016 16:11 - rally cir - cir wrc
115 sono i concorrenti iscritti alla gara valida per il Campionato Italiano Rally WRC. 16 gli iscritti alla 7. edizione del Rally 1000 Miglia Storico, 15 alla gara di Regolarità Sport, le tre gare a comporre l´evento sportivo dell´Automobile Club Brescia, in programma nell´imminente fine settimana, 13 e 14 maggio.

I numeri, per quanto freddi e crudi, rappresentano l´autorevolezza di un evento. I numeri testimoniano la validità di un messaggio. I 146 iscritti al Rally 1000 Miglia parlano chiaro. La dicono tutta sullo stato delle cose ed è la miglior risposta che l´Automobile Club di Brescia si attendeva.
115 sono gli iscritti al Rally 1000 Miglia, quello moderno, fatto di giovani ed esperti piloti, fatto da vetture di ultima generazione rallistica.
Soprattutto si è iscritto chi non vuol perdersi la 40 esima edizione del rally bresciano, chi attende un anno intero per poter incrociare le traiettorie, tirare le staccate sulle strade della provincia bresciana.
E da quest´anno ce n´è uno in più: Federico Busseni, un giovane di Bovezzo che vuol mettersi in corsa per onorare un cognome da brividi, che entusiasma, che manca a tutti. Federico esordirà sulle strade che portano la firma di tanti bresciani e di "Nick Piede di Piombo" in particolare.
Poco più che ventenne, è un ragazzo che si emoziona a evocare lo Zio anche se lo ha visto a correre una volta sola, si emoziona a parlar del padre, si emoziona a parlare di quanto "Pertiche" sia tecnica, "...ma bellissima..."
Il Rally 1000 Miglia è segnato da tante storie, come quella di uno Stefano Albertini al rientro con una Ford Fiesta WRC, vettura da assoluto, sulla quale brilla il marchio della Mirabella Mille Miglia, di "Pedro" che mette da parte la rincorsa al titolo continentale per Auto Storiche per sfidare i campioni del CIR affidandosi ad una Peugeot 208 T16 in versione R5; ma è anche la gara di Ermanno "Ciccio" Dionisio con la Subaru Impreza o di Lorenzo "Cobra" Colbrelli che si presenta su di una Audi Quattro Gruppo 4, nel Rally 1000 Miglia Storico.

Il 1000 Miglia è gara per regolaristi, i 15 ammessi alla sfida con i pressostati e vetture da sogno, ma anche per gli "Storici". Sedici concorrenti al volante di vetture che vanno dagli anni Settanta ai primi Novanta e tra loro campioni d´Europa e d´Italia come Luigi Zampaglione, come Roberto Montini e lo stesso "Cobra".

I partecipanti al Campionato italiano Rally WRC sono presenti alla gara, tutti meno uno, Felice Re, impossibilitato ad essere presente e poi ci sono i tanti dei Trofei Renault Sport e della Michelin Rally Cup. C´è Paolo Porro, il leader della serie Tricolore con la Ford Focus WRC con all´attivo la vittoria nella prova d´apertura al Rally dell´Elba; fa esordio stagionale il veneto Marco Signor, su di un´altra WRC della Casa inglese. Il toscano Tobia Cavallini con la Ford Fiesta WRC è secondo alle spalle di Porro; il bresciano Luca Pedersoli con l´unica Citroen C4 in gara e terzo della generale; il comasco Corrado Fontana con la Hyundai i20 WRC, lo svizzero Lorenzo Della Casa. Con le vetture in versione R5, vetture performanti ma sulla carta meno competitive rispetto le World Rally Car, il piemontese Alessandro Bosca saprà dir la sua nella corsa per l´affermazione al volante di una Ford
Fiesta, così come il Ettore Catterina, con le Peugeot 208 T16 Pedro è uno dei favoriti, da valutare saranno le prestazioni di Roveta e del bresciano Niboli, sempre estremamente competitivo è il veneto Efrem Bianco, in gara conuna Skoda Fabia. Poi sapranno dar spettacolo anche i piloti delle vetture Super 1600, con l´alessandrino Alberto Rossi che, dopo la bella prestazione all´Elba a bordo della Renault Clio, è in terza posizione assoluta di campionato, ma chi vuol l´affermazione tra le scattanti Super 1600 deve tener conto del veneto Antonio Forato, del trentino Matteo Daprà ed il ligure Luca Balbo. E´ l´emiliano Roberto Vescovi l´uomo da battere in classe R3, a lottare ci saranno anche Paolo Benvenuti, il savonese Dario Bigazzi, Ilario Bondioni e William Spatti. La classe R2B è senza ombra di dubbio la più partecipata ed i pronostici indicano il bresciano Gianluca Saresera tra i favoriti, assieme a Lorenzo Grani, attuale leader di campionato, Marco Oldani ed Edoardo Nolasco.
Nella gara della R1 T nazionale, sarà il bresciano Nicola Novaglio a fare la differenza, forte dei suoi innumerevoli affermazioni con la Mini Cooper S.
Il trofeo Suzuki Rally Cup, schiera per il secondo appuntamento quattro concorrenti sulle suzuki Swift Sport 1600 in versione R1: Corrado Peloso; il leader Simone Rivia; Giorgio Cogni e Andrea Pollarolo.

Gli appuntamenti del Rally 1000 Miglia 2016:
- mercoledì 11 maggio ore 17, la 40 edizione del Rally 1000 Miglia sarà presentata presso la Sala Conferenza dell´Automobile Club di Brescia, via Enzo Ferrari
- giovedì 12 maggio Ricognizioni con vetture di serie dalle ore 9 alle 18, PS 1/4 - 2/5 - 3/6
- venerdì 13 maggio ore 17 presentazione del libro "Rally 1000 Miglia - Da 40 anni una storia che continua a correre" edito da Promos di Gianni Parolini.
- venerdì 13 maggio dalle 8.30 alle 12 Verifiche sportive concorrenti iscritti e Tecniche delle auto, presso Automobile Club Brescia; Partenza del rally dal Parco Assistenza ore 20; Cerimonia di Partenza Brescia – Piazzale Arnaldo ore 21;
- Sabato 14 maggio svolgimento gara sue sei prove speciali, sui tratti cronometrati di "Irma" chilometri 14,19; "Pertiche" chilometri 21,80; "Moerna" chilometri 14,07 ripetuti due volte. Arrivo e premiazioni del rally a Brescia – Piazzale Arnaldo ore 19.10 a seguire conferenza stampa finale.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.racepilot.com e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.racepilot.com
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racepilot.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server di italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, 22 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni:
info@racingpress.it


torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio