19 Settembre 2020
TUTTE LE NEWS

RALLY DEI LAGHI: FREGUGLIA CALA IL TRIS

16-03-2014 21:45 - rally regionali / zone
freguglia - rally dei laghi
freguglia - rally dei laghi
Terzo successo nella gara di casa per Giuseppe Freguglia coadiuvato dal comasco Marco Vozzo; su Ford Fiesta Rrc dell´A-Style Team, il besnatese replica così alle vittorie del 2010 e del 2013. Era dal 2002 che un pilota non vinceva due edizioni consecutive del Laghi; allora ci riuscì Ogliari.

Decisivo il Cuvignone. Ottimi secondi Spataro-Falzone (Peugeot 207 S2000) a 34"9 mentre Dipalma-"Cobra" sono terzi a 55"1.



Varese- Giuseppe Freguglia e Marzo Vozzo sono i vincitori della 23° edizione del Rally dei Laghi, gara varesina valevole per il Trofeo Rally Nazionale di zona Lombardia e Liguria.

Con una condotta decisa, il pilota della Ford Fiesta Rrc A-Style Team si è imposto grazie ad una gara strepitosa basata, come già lo scorso anno, su un attacco deciso e concreto sui due passaggi del Cuvignone, unica prova speciale a fare davvero la differenza.

Incredibile bagno di folla ai Giardini Estensi di Varese alla presenza dell´assessore Stefano Clerici, del consigliere Giacomo Cosentino e del presidente Aci Giuseppe Redaelli.

"Quest´anno ho voluto dare il massimo in tutte le prove senza mollare nemmeno quando il risultato sembrava ormai acquisito"- ha detto Freguglia che ha anche dedicato il successo al Team A-Style.

A fine gara il vantaggio sui secondi Andrea Spataro e Gabriele Falzone (Peugeot 207 S2000 PoolRacing) è di 34"9 mentre Dipalma -"Cobra", su Mitsubishi Lancer Evo IX GCar hanno concluso a 55"1.

La gara era iniziata proprio sotto il segno di Freguglia che nella giornata di ieri aveva vinto la prova di apertura Colacem, spettacolare stage in linea che ha richiamato a Caravate oltre 7000 persone. Allo scratch della Ford aveva replicato quello della Peugeot di Spataro che aveva così chiuso al comando la giornata. Terzo era Crugnola, in coppia con Sassi su Clio S1600 a trazione anteriore.

Il Cuvignone 1 di domenica mattina ha però cambiato le carte in tavola: Freguglia ha sferrato un attacco micidiale che ha lasciato di stucco i rivali: il tempo di 13´16"8 è stato inarrivabile per tutti gli avversari: il primo inseguitore, Giò Dipalma, ha pagato 15"7 accusando pure un urto sul posteriore; terzo è stato Marco Gianesini a 16"4: il driver valtellinese, su Ford Fiesta Rrc (Gma Racing) insieme al varesino Fulvio Solari, ha pagato nell´arco dei due giorni, la scarsa confidenza con la performante vettura della casa britannica.

E´ stato così Spataro a ricoprire il ruolo dell´inseguitore: il SetteTermini1 è stato vinto proprio dal giovane varesotto che ha dovuto cedere sempre a Freguglia la successiva Valganna1.

Dopo riordino e assistenza le cose non cambiano: Freguglia fa un tempone sul Sette Termini2 dando così il colpo di grazia ai rivali; Gianesini si risolleva sulla Valganna vincendola prima della definitiva "mazzata" di Freguglia che chiude i conti raddoppiando il vantaggio totale su tutti gli altri. La speciale è utile a Dipalma che con il secondo parziale scavalca Gianesini in graduatoria conquistando il podio finale.



Da segnalare parecchi ritiri che hanno costretto la direzione gara ad interrompere più volte la corsa ma riuscendo a far percorrere le ps dalla maggior parte degli equipaggi: tra i principali forfait quello di Crugnola, uscito di strada sulla ps4, Ripoli, fermo sulla Valganna e Bosetti, out in ps1; tutti e tre erano in gara su S1600. Anche Maran figura tra i ritirati (Clio Maxi) a causa di un problema al catalizzatore;. Dei 101 partiti sono 64 gli equipaggi che hanno concluso arrivando sul palco dei Giardini Estensi di Varese.



Ps 5: Il Sette Termini2 è ad appannaggio di Freguglia-Vozzo che a scanso di equivoci tengono a bada i rivali con un tempo importante: 6´58"3. Gran tempo anche per Spataro-Falzone che chiudono a soli 0"8. A 6"1 si posizionano Gianesini-Solari che staccano di solo 0"1 Dipalma-"Cobra". Pur partendo dalle retrovie per il tempo alto della giornata di sabato, i lariani Roncoroni-Brusadelli si mettono in luce con il quinto tempo a 11"6. Si ritira il duo ticinese-valcuviano Daldini-Rocca (Twingo R2) fermi per un guasto al motore.



Ps 6: La Valganna2 dà ragione a Gianesini che si aggiudica la prova con 0"7 su Freguglia e 0"9 su Spataro; il distacco di Dipalma è di 6"7. Lotta serrata dunque per la terza posizione.



Ps 7: Freguglia fuga ogni dubbio imponendosi anche sull´ultimo Cuvignone: 13´12"5; Dipalma è secondo a 14"2 mentre Spataro a 16"8 e Gianesini a 25".



Classifica assoluta Top Ten:

1) Freguglia-Vozzo (ford Fiesta Rrc) in 544´25"1; 2) Spataro-Falzone (Peugeot 207 S2000) a 34"9; 3) Dipalma-"Cobra" (Mitsubishi Lancer Evo IX R4) a 55"1; 4) Gianesini-Solari (Ford Fiesat Rrc) a 1´02"1; 5) Baccega-Menchini (Skoda Fabia S2000) a 1´56"0; 6) Roncoroni-Brusadelli (Peugeot 207 S2000) a 2´44"7; 7) Pensotti-Mometti (Grande Punto AbarthS2000) a 2´54"3; 8) Re-Luca (Renault Clio S1600) a 3´09"1; 9) Marchetti-Frigerio (Renault Clio R3C) a 3´19"1; 10) Bizzozzero-Tosetto (Peugeot 207 S2000) a 3´22"6.



I vincitori delle classi

S2000: Freguglia-Vozzo (Ford Fiesta Rrc) in 54´25"1

R4: Dipalma-"Cobra" (Mitsubishi Lancer Evo IX) in 55´20"2

S1600: Re-Luca (Renault Clio) in 57´34"2

N4: Frattini-Palitta (Mitsubishi Lancer Evo VIII) in 1:38´13"6

R3C: Marchetti-Frigerio (Renault Clio) in 57´44"2

A7: Miele-Beltrame (Renault Clio) in 58´03"4

R2B: Guzzi-Buffon (Peugeot 208) in 1:00´35"6

N3: Brovelli-Colombo (Renault Clio) in 59´42"5

A6: Zorloni-Macchi (Peugeot 106) in 59´14"0

A5: Reina-Occhiali (Peugeot 106) in 1:09´06"9

N2: Busello-Pelgantini (Peugeot 106) in 1.03´15"0

Racing Start: Mandelli-Della Torre (Renault Twingo) in 1:06´59"0

R1B: Quaranta-Campagnolo (Citroen Ds3) in 1:11´58"5

N1: Lorenzini-Larosa (Peugeot 106) in 1:06´55"9

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.racepilot.com e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.racepilot.com
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racepilot.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server di italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, 22 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni:
info@racingpress.it


torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio