20 Settembre 2020
TUTTE LE NEWS

RALLY DI SAN MARTINO - PEDERSOLI CONCEDE IL BIS

05-09-2020 21:26 - rally cir - cir wrc
Il podio (foto Acisport)
Il podio (foto Acisport)
Partenza sprint e gara impeccabile del bresciano con la Citroen Ds3 Wrc
Sul podio Miele davanti a Nucita. Daprà si conferma il migliore dei trentini

Nell'Historique la firma di Nodari (Porsche) di un soffio su Nerobutto (Opel)


San Martino di Castrozza, 5 settembre : Una delle edizioni più complicate della sua ormai lunga storia. Rallye San Martino 2020 organizzato “a porte chiuse” con lo stress del “format Covid” e poi accorciato da un problema nella mattinata. Ma prima onore ai vincitori. Gara moderna, valida per il Campionato Italiano Wrc, vinta da Luca Pedersoli e Anna Tomasi con il tempo totale di 42’43’’6, davanti a Simone Miele e Roberto Mometti (entrambi gli equipaggi su Citroen Ds3 Wrc) staccati di 8’’8, gradino basso del podio per i fratelli Andrea e Giuseppe Nucita (Hyundai i20 R5) a 8’’9. Un po’ di sfortuna per Matteo Daprà (Hyundai i20 R5), comunque undicesimo assoluto e primo dei piloti trentini come l’anno scorso. Historique che ha salutato il trionfo di Paolo e Giulio Nodari (Porsche Carrera Rs) in 42’00’’1, piazza d’onore a Tiziano Nerobutto e Franco Battisti (Opel Ascona 400) a 1’’6, terzo posto di Tony Fassina e Marco Verdelli (Lancia Stratos Hf) a 6’’9.

PRIMO GIRO AD HANDICAP. Bel tempo asfalto asciutto, condizioni ottimali. Partenza a razzo di Pedersoli sul “Manghen” in 13’21’’6, Corrado Fontana (Hyundai i20 Wrc) a 6’’6, Nucita a 8’’5. L’attesissimo Luca Rossetti (Hyundai i20 R5) in crisi di assetto paga 16’’4. Miele fa il quarto tempo a 13’’2 e tiene dietro Andrea Carella (Skofa Fabia R5) di 0’’2 mentre Paolo Porro (Ford Foesta Wrc) è sesto a 16’’2 nel totale. Roberto Vescovi ha già steso i rivali di Super 1600, tutti su Renault Clio: 14’30’’6 per il parmense, Giovanni Cocco a 43’’1, Rudi Bulfon oltre il minuto. Più contenuti i divari di R2B, con Andrea Scalzotto (Peugeot 208) in 15’16’’8, Daniele Casagrande (Renault Twingo) a 11’’9, Williams Zanotto (Peugeot 208) a 13’’5. All’improvviso una persona tra i pochi curiosi a inizio prova, ovviamente fuori dal percorso di gara, si accascia a terra e viene chiesto l’intervento dei sanitari in servizio al rally. Il soccorso è immediato e indifferibile, l’ambulanza viene messa a disposizione e finché non torna la prova dev’essere sospesa. Risultato: vetture in trasferimento dalla Citroen Saxo di Maimeri-Zerbato (n. 108) e “Manghen” annullato in toto per l’Historique. Non basta. Un problema meccanico blocca il carro attrezzi atteso allo start della “Val Malene” e per motivi di sicurezza la speciale viene annullata ai moderni. Si va sulla “Gobbera”, scratch di Fontana (Hyundai i20 Wrc) in 4’12’’0, Pedersoli cede solo 0’’8, Carella (Skoda Fabia R5) 1’’1, Miele 1’’3, Nucita 2’’4 e Porro 2’’8. Soffre ancora Rossetti, altri 3’’9 sul groppone e ritardo totale già a 19’’5. Fabio Farina (Peugeot 208) è il più veloce in R2B, ma Scalzotto rimane davanti e Ivan Stival comanda tra le A6, ma Nicola Bennati (entrambi su Peugeot 106) è solo a 1’’5. Viaggia solitario in avanscoperta Giorgio De Tisi con la Ford Fiesta Wrc Plus, ps1 in 13’52’’1, ps2 in 4’21’’6. Gli storici sgasano in “Val Malene”. Riccardo Bianco (Ford Sierra Cosworth) sovverte i pronostici: 8’26’’2, Paolo Nodari (Porsche Carrera) a 4’’0, Tony Fassina (Lancia Stratos) a 7’’8, Tiziano Nerobutto (Opel Ascona) a 10’’0, Lorenzo Delladio (Porsche Carrera) a 11’’7. Giorgio Costenaro (Lancia Stratos) soffre un problema muscolare e prende 29’’2. Sulla “Gobbera” si ripete il vicentino in 4’43’’6, Maurizio Finati (Lancia 037) a 2’’3, Nerobutto a 4’’3 e Fassina a 4’’9.

SECONDO GIRO A STRAPPI. Non riparte Fontana, causa guasto all’acceleratore. Firma di Nucita sul “Manghen”: 13’24’’3, Pedersoli a 0’’4 lo tiene dietro di 9’’7 nel totale. Miele perde 1’’2 e Rossetti lascia altri 6’’0. Si ferma Pinzano (motore), si schianta Porro (nessun guaio all’equipaggio) quasi a metà prova, breve sospensione per liberare la strada e tempo imposto per le cinque vetture che erano dietro al comasco. Vescovi domina in Super 1600, Scalzotto allunga in R2B, idem Stival tra le A6 mentre Michele Spagnoli (Peugeot 106) prosegue imperterrito leader di N2. Finalmente la “Val Malene” per il Ciwrc e Coppa di Zona. Graffio di Miele in 7’30’’1, Nucita a 1’’2, Pedersoli a 1’’7 in pieno controllo. Carella continua a star davanti a Rossetti in giornata ormai di scarsa vena. Si allunga la lista dei ritiri, il tracciato è duro e selettivo. Tra Nucita e Miele ci sono 3’’6 prima dell’ultimo duello sulla “Gobbera”. Il milanese sfrutta la cavalleria della Wrc, firma un pregevole 4’08’’7, il messinese cede 3’’7 e dunque scala terzo nella generale per un decimo, primo di R5. Pedersoli fa il terzo tempo e ottiene il suo secondo sigillo a San Martino. Vittorie di Classe per Vescovi (S1600), Scalzotto (R2B), Stival (A6) Spagnoli (N2). All’arrivo in 76 dei 102 partiti.

Historique che scompagina le carte. Sul “Manghen” Nerobutto segna 15’19’’3 e si prende la leadership provvisoria, Nodari a 7’’ nella generale, Fassina a 12’’2. Il passo arcigno rimette nei ranghi Bianco secondo logica di motore, ora quarto a 14’’7. Guizzo di Finati in “Val Malene” (8’24’’1) e Nodari che passa davanti, Nerobutto a 0’’9. Stavolta sono proprio lontani gli ex vincitori Agostino Iccolti e Lorenzo Delladio (Porsche) e il pluridecorato Costenaro. Finale sulla “Gobbera” e acuto di Fassina (4’42’’8) con Nodari che suggella il suo primo trionfo vintage a San Martino mentre Nerobutto finisce ancora piazzato.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.racepilot.com e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.racepilot.com
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racepilot.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server di italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, 22 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni:
info@racingpress.it


torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio