UA-9831219-1
21 Marzo 2019
[]

TUTTE LE NEWS

RALLY MONZA SHOW - THE DOCTOR VR46 CON LA FIESTA PLUS SI AGGIUDICA LO SHOW DI MONZA PER LA SETTIMA VOLTA - MENTRE PER LE STORICHE E' RIOLO AD IMPORSI

10-12-2018 08:36 -
rally altri
ROSSI VALENTINO
ROSSI VALENTINO
Monza. Ford Fiesta Plus pigliatutto come nelle previsioni della vigilia dal momento che Plus vuol dire circa 80 cavalli in più rispetto alle normali WRC. Tutto ammesso dal regolamento, a goderne certo è stato lo spettacolo “in famiglia”, e il pubblico ha indubbiamente apprezzato, non certo lo sport visto che si sapeva già tutto prima del via.

Tanto è vero che gli organizzatori monzesi stanno già pensando a una variazione del menu . Il Circuito di Monza sarà sempre il centro dell’evento , oramai è un vero must, un vero salotto rallistico, ma non è escluso che si esca anche dai recinti dello storico parco per coinvolgere anche le strade del capoluogo brianzolo.

“The Doctor” ha conquistato per la settima volta il Monza Rally Show come già avvenuto nel 2006, 2007, 2012, 2015, 2016 e 2017 ed è anche la settima volta per il suo navigatore Carlo Cassina, da sempre al suo fianco.

Valentino Rossi ha fatto la parte del leone e non ha lasciato nulla ad avversari e a compagni di marca: 9 speciali su 9 vinte, seppure una, l'ottava, a pari merito con il finlandese Teemu Suninen, il pilota ufficiale della Ford nel mondiale rally, che sulla carta era il solo a poterlo impensierire in questa tre giorni di Monza.

L’ultima tappa è iniziata subito con la speciale più lunga di 44.830 metri: una maratona che ha permesso a Rossi di allungare di altri 11’9 su Teemu Suninen, che arrivato dal Mondiale rally, anche lui a bordo della Fiesta WRC Plus, probabilmente non si aspettava di trovare il nove volte iridato del motomondiale così in forma.

Ma il finlandese è riuscito parzialmente a dire la sua solo nel corso dell’ottava speciale, terminata però in testa a pari merito con Rossi, che non ha concesso nulla nell’ultima sprint, concludendo dunque con un margine di 1’07’’2 su Suninen e di 2’03’’0 su Roberto Brivio, terzo dopo una bella lotta per il più basso gradino del podio con Alessio Salucci finito quarto.

Alle spalle dei quattro piloti Plus, primo dei piloti “normali”, su WRC 1600, un indomabile Tony Cairoli, su Hyundai i20, che solo nell’ultima prova ha avuto ragione di Marco Bonanomi che aveva come navigatore un vero “maestro” nel leggere le note quale è Gigi Pirollo, protagonista sul sedile di destra sin dagli anni ’80.

Il pluricampione del mondo di motocross si è però rifatto nel Masters’ Show, la spettacolare sfida intitolata a Marco Simoncelli che ha infiammato la folla sul rettilineo di partenza. Cairoli è riuscito a sbarazzarsi della concorrenza nelle fasi eliminatorie e in finale si è scontrato con Valentino Rossi ottenendo il successo al termine di quattro giri estremamente combattuti.

Tornando al Rally, molto tirata ed equilibrata la sfida tra le R5, risolta in favore della Hyundai i20 di Luca Rossetti che ha preceduto la VW Polo di Alessandro Re e la Skoda Fabia di Andrea Crugnola. Quarta l’altra Fabia di Giandomenico Basso.

Vittorie di classe per Damiano De Tommaso su Peugeot 208 nella R2B e per Alex Vittalini su Citroen DS3 Maxi nella R3C+R3T.

Tanta folla ha gremito gli spalti in questa tre giorni di sport sulle quattroruote e tanti appassionati sono venuti a vedere da vicino le auto e tifare i piloti impegnati nelle varie prove speciali in un week end dominato dal sole e dalla temperatura assai mite.

L’appuntamento monzese conclude la stagione per quasi tutti i piloti e per tutti è il momento di tirare le somme…

E’ stata una stagione sicuramente ricca di grandi soddisfazioni per Paolo Andreucci e per la Peugeot grazie ai 4 titoli vinti complessivamente nelle varie classi nella stagione rallistica italiana appena conclusa. Un anno importante che ha ribadito la superiorità di una squadra che ha saputo capitalizzare i grandi sforzi profusi anche in questo campionato 2018.

Paolo Andreucci : “Ho appena concluso una stagione favolosa nel campionato italiano rally, sofferta, complicata, ma che ci ha dato grandi soddisfazioni a me ma anche a tutta la squadra. Tante persone che hanno lavorato duramente ancor prima del primo appuntamento del Rally Ciocco. Un risultato ottenuto grazie all’apporto fondamentale di tutti e desidero ringraziarli ancora una volta. Così come faccio anche con i nostri partner, quali Pirelli e Total che sono stati al nostro fianco anche quest’anno. Qui a Monza concludo quindi una stagione da incorniciare, ma non nascondo che speravo di fare nettamente meglio. Purtroppo è andata così, gli altri erano più veloci di noi ed abbiamo ricorso. Siamo comunque soddisfatti del calore che la gente ci riserva sempre. Partecipare a Monza per me è sempre una grande bella esperienza, perché qui accorrono tantissimi appassionati di motorsport e sono migliaia i fan che ci vengono a vedere e tifare da vicino. Il bello di Monza è anche questo, la possibilità di esser avvicinati, ancor più che nel campionato, da tante persone, magari intere famiglie con anche bambini, che in un contesto come quello del Parco di Monza possono vedere uno spettacolo di grande livello e concentrato in un contesto paesaggistico meraviglioso.” (F.L.- Pa.Lelli.)

Dominio di Riolo-Rappa su Subaru al Monza Rally Historic Show

Totò Riolo e Gianfranco Rappa su Subaru Legacy hanno portato i colori CST Sport sul gradino più alto del podio del Monza Rally Historic Show, grazie allo scratch in 5 delle 9 prove speciali ed al successo nel Master Show finale.

L’asso cerdese ed il co-driver palermitano sulla 4x4 giapponese curata dal Team Balletti sono stati protagonisti assoluti al Monza Circuit. Il duo CST Sport ha preso il comando della competizione sin dal primo crono e con una pronta rimonta già dopo la 3^ PS, non più mollato la leadership mantenuta fino al traguardo finale.

Riolo e Rappa hanno vinto anche l’impegnativa prova d’apertura della conclusiva giornata di domenica la lunga “Grand Prix” con i suoi 27,190 Km e poi hanno sapientemente amministrato il vantaggio accumulato, andando a tagliare il traguardo da vincitori, accompagnati dagli applausi delle migliaia di spettatori che hanno potuto assistere alle spettacolari evoluzioni dell’imprendibile equipaggio.

“Grande soddisfazione per questa affermazione, la prima qui a Monza per una vettura a 4 ruote motrici - dichiara un emozionato Riolo - una gara che ci mancava e che abbiamo conquistato quest’anno con CST Sport. Questo successo arriva dopo quelle all’Elba ed al Legend. Finalmente dopo 6 anni siamo riusciti a conquistare questa prestigiosa vittoria. Avevamo vinto il master Show in passato, ma adesso c’è anche la vittoria in gara sul nostro palmarés. Grazie al Team Balletti tutto ha funzionato al meglio, siamo riusciti a trovare le giuste proporzioni per ogni cosa sulla vettura, velocità finale compresa. E’ venuto fuori un gran risultato, soprattutto contro avversari con auto di grande potenza e prestigio, che talvolta sono più avvantaggiate. Condividiamo questa gioia con tutti inostri partner, che hanno voluto vivere direttamente con noi questa esaltante esperienza”.(Ros.Giord.)

Classifica Monza Rally Historic Show:

1 Riolo - Rappa (Subaru Legacy) in 1h.04’27”7; 2 Musti - Fraschetta (Porsche 911) a 49”; 3 Bianchini - Darderi (Lancia Rally 037) a 52”3





[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.racepilot.com e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.racepilot.com
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racepilot.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server di italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, 22 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni:
info@racingpress.it


torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio