18 Giugno 2024
visibility
TUTTE LE NEWS

Romba il 51esimo Trofeo Luigi Fagioli, Scola ok in prova

20-08-2016 20:17 - comunicati velocità
A Gubbio il giovane calabrese ha ottenuto il miglior tempo del sabato con Magliona, Cubeda e Fattorini all´inseguimento. Domenica alle 9.30 scatta la prova umbra di CIVM, TIVM e Tricolori Energie Alternative e Bicilindiche. Bonucci svetta fra le storiche. Venerdì premiata la città con il "Barbetti"

Gubbio (PG), 20 agosto 2016.
Dopo un esaltante sabato di prove baciato dal sole il clou del 51° Trofeo Luigi Fagioli è alle porte. Alle 9.30 di domenica 21 agosto scocca l´ora del round umbro del Campionato Italiano Velocità Montagna, dapprima con lo start di gara-1 e a seguire con gara-2. Il grande spettacolo ha vissuto il tradizionale "antipasto" con la disputa delle due salite di ricognizione che sabato hanno visti impegnati i 256 piloti verificati nelle varie categorie in gara, ammirati nella messa a punto del proprio bolide da corsa e nel testare i 4150 metri da Gubbio a Madonna della Cima dai tanti appassionati, curiosi e turisti che hanno ulteriormente animato anche la zona paddock/partenza e il caratteristico centro storico della città.

E´ Scola, terzo lo scorso anno, il primo protagonista del sabato della classica cronoscalata organizzata nei minimi dettagli dal Comitato Eugubino Corse Automobilistiche. Sull´Osella Fa30 Zytek il giovane driver calabrese ha trovato il feeling ideale fin dalla prima salita della giornata e ha preceduto un altro atteso pilota in gara, il sardo Omar Magliona con la Norma M20 Fc Zytek un po´ sottosterzante ma in piena corsa per il podio assoluto dopo aver migliorato nella seconda ricognizione. Subito a ridosso hanno affilato le "armi" anche le due Osella Pa2000 Honda del siciliano Domenico Cubeda e dell´orvietano Michele Fattorini, entrambi già su crono di rilievo e soddisfatti del lavoro svolto in ottica gara. Con le monoposto di F.3000 cercheranno la "zampata" il toscano Franco Cinelli sulla Lola Evo Judd e il veneto Denny Zardo sulla Lola Zytek che però è ancora in fase di sviluppo ed è rimasta "ai box" nel pomeriggio. Supersfida in gruppo CN e per un "posto al sole" nella top-ten assoluta fra le Osella Pa21 Evo Honda del calabrese Luca Ligato e del potentino Achille Lombardi, che in prova si sono dimostrati inavvicinabili per la diretta concorrenza. Guida il gruppo GT Lucio Peruggini: sulla Ferrari 458 in versione GT3 il pugliese dovrà vedersela con il siciliano Ignazio Cannavò e la sua Lamborghini Gallardo, mentre inseguono le 458 della classe Cup, le Porsche e la grande novità del friulano Gianni Di Fant con l´ammiratissima Lamborghini Huracan al debutto assoluto in salita ma già promettente. In E1-E2Sh fioccano le sorprese e in "pole" c´è Manuel Dondi sulla Fiat X1/9. Il bolognese è all´esordio al Fagioli e dovrà vedersela con altri protagonisti del Tricolore, con l´aggiunta della Ferrari 550 del partenopeo Piero Nappi e della Bmw Cosworth del lucano Carmine Tancredi. Sorprese anche in gruppo N, dove si giocheranno tutto le Mitsubishi del toscano Lorenzo Mercati e dell´alto atesino Rudi Bicciato, mentre in gruppo A Gabriella Pedroni non ha nascosto velleità di vittoria, anche nella classifica Dame, con presenza di "quote rosa" in aumento a Gubbio. Sono ben otto le donne al via di questa edizione del Fagioli. Oltre alla lady trentina, la milanese Rachele Somaschini testimonial della Fondazione per la Ricerca contro la fibrosi cistica, le umbre Deborah Broccolini, Paola Pascucci, Giulia Gallinella e Camilla Bisceglia, la reatina Elisa Finotti e la debuttante milanese Anna Fiume. Fra le Kia del Tricolore Energie Alternative si preannuncia battaglia ravvicinata fra il marchigiano Francesco De Iuliis e il friulano Paolo Roncali. In Racing Start daranno spettacolo i pugliesi Oronzo Montanaro, Giacomo Liuzzi e Ivan Pezzolla su Mini Cooper, mentre in RS Plus si prenota quella di Maurizio Abate ed è duello fra Antonio Ferragina e Alessandro Mercuri nelle Bicilindriche.

Nelle auto storiche, con in gara ben sessanta esemplari di ogni fascino e tipologia, prenota il ruolo di primattore il già campione italiano ed europeo Uberto Bonucci. Il pilota toscano, reduce da due successi consecutivi degli otto totali collezionati a Gubbio, è stato finora il più efficace interprete del tracciato al volante dell´Osella PA9 Bmw. Nella lista tempi al suo inseguimento si piazza il corregionale Piero Lottini, sempre su Osella. Concluse le prove sale dunque l´adrenalina per domenica, quando alle 9.30 il direttore di gara Fabrizio Fondacci e l´aggiunto Marcello Cecilioni daranno il via al 51° Trofeo Fagioli. La strada interessata sarà chiusa al traffico 45 minuti prima della partenza, che sarà di nuovo preceduta dalla sfilata del tributo Ferrari con in testa la 458 Italia dell´appassionato eugubino Adriano Mori. Al termine della corsa la cerimonia di premiazione nel quartier generale del San Benedetto, con previsto anche uno speciale trofeo realizzato dallo scultore e fotografo bolognere Giuseppe Moretti. Venerdì sera è stata la serata dedicata al Memorial Angelo e Pietro Barbetti, consegnato alla Città di Gubbio nelle mani del sindaco Filippo Mario Stirati e di altri primi cittadini che lo hanno preceduto nella carica dai primi anni della cronoscalata a oggi: "Grazie per il riconoscimento alla città che consacra un legame indissolubile fra Trofeo Fagioli e Gubbio", ha detto il sindaco. Alla cerimonia tra gli ospiti anche Giancarlo Minardi, mentre una targa in ricordo del maestro ceramista eugubino Maurizio Fumanti, autore del busto di Luigi Fagioli che viene consegnato come Memorial Barbetti, è stata consegnata dal Comitato Eugubino al figlio Leonardo

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.racepilot.com e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.racepilot.com
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racepilot.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server di italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, 22 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni:
info@racingpress.it


torna indietro leggi Informativa privacy
 obbligatorio