UA-9831219-1
24 Settembre 2018
[]

SLALOM GARESSIO- SAN BERNARDO : VITTORIA PER SALVATORE VENANZIO

10-09-2018 18:23 -
velocit slalom / formula challenge/ velocit sperimentale
Venanzio
Venanzio
Il campione campano sale sul gradino più alto del podio della competizione valida per il Campionato Italiano Slalom. Alle spalle della sua Radical SR4 Suzuki, quella di Giuseppe Castiglione. Gradino più basso del podio per Fabio Emanuele, al via su Osella PA 9/90 Alfa Romeo.

GARESSIO (CN), 10 settembre 2018 Con il tempo di 2´57" e trentadue centesimi, Salvatore Venanzio vince la Garessio San-Bernardo, sesta tappa del Campionato Italiano Slalom andata in scena sulle montagne cuneesi a cavallo tra Piemonte e Liguria. Il pilota campano, dopo aver siglato il miglior tempo della prima manche, sale sul gradino più alto del podio con 177,32 punti conquistati al termine della terza salita corsa al volante della sua Radical SR4 motorizzata Suzuki. "Sono davvero soddisfatto di questo risultato", commenta Venanzio a fine giornata. "

Dopo tutta una serie di lavori sulla vettura e un lungo cammino per ritrovare il passo vincente credo di essere arrivato alla agognata meta. E farlo a Garessio, su un percorso tanto bello quanto impegnativo dove per vincere occorrono cuore forte, piede pesante e una vettura al top, ripaga dei molti sacrifici". A soli novantasette centesimi dal vincitore si classifica al secondo posto Giuseppe Castiglione. Il pilota siciliano, anche lui al via su una Radical SR4 Suzuki e con i gradi del leader della classifica tricolore, è autore di una gara estremamente regolare, tutta "giocata" intorno ai 178 punti e coronata con il miglior tempo al termine del secondo passaggio sui 4180 metri del nastro di gara che da Garessio, con otto tornanti panoramici e particolarmente impegnativi, sale al Colle San Bernardo.

Gradino più basso del podio, a due secondi netti da Venanzio, per Fabio Emanuele, vero mattatore della Garessio-San Bernardo con cinque vittorie in altrettante edizioni, tutte conquistate a volante della sua Osella PA 9/90 motorizzata Alfa Romeo. Per il fortissimo driver molisano un terzo posto comunque soddisfacente, ultimo a scendere sotto il muro dei tre minuti, e un risultato da cui ripartire per nuove sfide. "Sono partito subito forte perché questa gara mi piace e mi è sempre piaciuta. Credo di essermi giocato la possibilità di vittoria tra la prima e la seconda manche con regolazioni non ottimali sulla vettura che non mi hanno dato il giusto grip necessario a sfruttare tutta la potenza del motore. Sulla terza, poi, ho voluto strafare e mi sono girato. Ma queste gare sono così: per vincere, con la concorrenza che c´è, le mezze misure non servono". In crescendo e senza sbavature, invece, la gara di Emanuele Schillace che chiude in quarta posizione, primo tra gli Under 23, con i tempo di tre minuti e sessantotto centesimi.

Per il giovanissimo pilota siciliano che, oltre la Radical SR4 con cui corre, con Castiglione condivideva alla vigilia della gara la prima posizione in classifica assoluta di campionato, una prestazione da campione consumato, ennesima conferma in una stagione da incorniciare. Alle sue spalle un altro giovanissimo. Erik Campagna, infatti, si classifica al secondo posto tra gli Under 23, primo in Gruppo E2SS, con una bella gara al volante della Formula Arcobaleno con cui piazza il tempo vincente pari a 185,52 punti sulla terza e decisiva manche. Terza manche che regala a Luca Veldorale, oltre il sesto posto assoluto, la vittoria in Gruppo E2SH su A112 con motore Kawasaki. Alle sue spalle, settima posizione per il "rientrante" Roberto Malvasio tornato a gareggiare in uno slalom dopo l´apparizione ai "Giovi" del 2017 con la 124 Abarth e tornato al volante della Radical che non guidava da oltre un anno. Chiudono la top ten della Garessio-San Bernardo due Fiat X1/9. La prima quella di Gianpasquale De Micheli, secondo in Gruppo E2SH; la seconda quella portata in gara da Gianluca Ticci che con questo risultato conquista il primo posto tra le vetture di Gruppo S. Dietro di lui, undicesimo assoluto, Marco Riboni, il più veloce in Gruppo E1 Italia su Fiat 127.
Marco Strata conquista la vittoria in Gruppo A regalando con la sua Mitsubishi Evo IX spettacolo al numeroso pubblico lungo il percorso, quattordicesimo assoluto in classifica davanti a Emanuel Traina, primo tra i prototipi al volante di una Abarth X1/9 Kawasaki. Antonino Carpentieri e Rocco Porcaro, entrambi su Peugeot 106 Rallye, fanno loro, rispettivamente, il Gruppo N e Gruppo RS.

Tra le autostoriche al via della competizione valida per il Trofeo ANCAI "Hill Climb Classic" Slalom, la serie patrocinata dall´Associazione Nazionale Corridori Automobilisti Italiani per promuove i valori di solidarietà tra piloti e ricordare la figura di Giorgio Pianta, uno degli ultimi veri signori dell´automobilismo che dell´ANCAI è stato Presidente, vittoria per Alfredo Calì su Peugeot 205 Rallye davanti a Mario Sala su Porsche 906 e Antonio Gamberardino su A112 Abarth. Nel corso della cerimonia di premiazione, oltre ai premiati, un lungo applauso è stato tributato alla memoria di Franco Cremonesi, un grande campione che con le sue vittorie ha contribuito a scrivere grandi pagine di automobilismo e una parte importante della storia della Garessio-San Bernardo, la competizione che si corre tra Piemonte e Liguria, tra il verde della montagna e l´azzurro del mare.

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.racepilot.com e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.racepilot.com
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racepilot.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server di italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, 22 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni:
info@racingpress.it


torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio