UA-9831219-1
07 Luglio 2020

VITTORIA-TRIS PER LUCCHESI-GHILARDI (PEUGEOT 207 S2000) AL 29°RALLY VALDINIEVOLE

05-05-2013 18:48 - rally regionali / coppa italia
Lucchesi-Ghilardi (Peugeot 207)
Lucchesi-Ghilardi (Peugeot 207)
Sfruttando al meglio la vettura francese hanno ingaggiato un duello acceso con i locali Moricci-Garavaldi, con una Mitsubishi Lancer, movimentando la fase centrale della gara. Ai posti d´onore finali Lenzi-Carabellese (Renault Clio S1600) e Giordano-Sichi, mentre Moricci ha gettato la spugna nel finale per rottura del motore.

Larciano (Pistoia), 05 maggio 2013

I coniugi Gabriele Lucchesi e Titti Ghilardi, con una Peugeot 207 S2000, hanno siglato il tris di successi al Rally della Valdinievole. La coppia di Bagni di Lucca ha vinto oggi la ventinovesima edizione della gara, svoltasi tra la serata di ieri e la giornata odierna, con il quartier generale ancora a Larciano.

Lucchesi, dopo aver vinto la gara nel 2003 e nel 2010, ha concesso il tris al termine di una sfida quantomai adrenalinica che lo ha visto opposto al montecatinese Paolo Moricci, in coppia con Garavaldi (Mitsubishi Lancer EVO IX gr. R). Una sfida che nella parte centrale della giornata ha offerto spunti tecnici e sportivi decisamente avvincenti, certamente anche condizionati dal maltempo.

Moricci era passato al comando con la prima "piesse" di ieri sera, corsa alle porte di Larciano, complice anche un testacoda di Lucchesi, andando a riposo con il minimo vantaggio di quattro decimi. Poi, alla ripresa delle ostilità, stamani, Lucchesi ha sfruttato al meglio il feeling con la 207 cercando l´allungo. Per tre prove ha saputo tener testa a Moricci ma nella quarta prova, il primo giro della insidiosa "Avaglio", si è visto retrocedere secondo con quasi 20" di passivo dal rivale per una crisi di gomme. La quinta prova speciale ha poi segnato la rivincita di Lucchesi, tornato in testa con l´altro che invece ha perso circa 30" per problemi di elettronica.

E´ stata dunque la prova finale, per la quale i concorrenti sono tornati di nuovo ad Avaglio, a decretare il vincitore: i due contendenti sono arrivati allo start dell´ultimo impegno cronometrato divisi da 13"9, facendo presagire un attacco all´arma bianca per entrambi. Lucchesi ha siglato il miglior tempo nonostante le condizioni difficili del fondo (reso scivoloso dalla pioggia caduta nel pomeriggio) ed ha dunque vinto la quarta prova del Challenge Rally Nazionali VI zona a coefficiente 1,5, mentre Moricci ha perso un minuto circa per problemi stavolta palesati al motore, per la cui causa ha poi preferito fermarsi per evitare danni ulteriori.

La seconda posizione è stata dunque acquisita da Andrea Lenzi e Riccardo Carabellese, al via con una Renault Clio S1600, autori di una gara d´effetto, sempre nei quartieri alti ed esente da errori mentre la terza è stata per il pistoiese Davide Giordano, in coppia con Sichi, su una Mitsubishi Lancer Evolution, con la quale hanno vinto il gruppo N.

Partito dalla dodicesima posizione iniziale, afflitto da un fastidioso mal di schiena, Giordano ha compiuto una scalata di classifica notevole, sfruttando bene la motricità della Lancer con la strada resa indecifrabile dalla pioggia.

Ai piedi del podio, quarto, il locale Luca Artino, che ha evidentemente pagato il dazio per essere stato al debutto con la Abarth Grande Punto S2000. Ha corso comunque bene, Artino, riuscendo a trovare un feeling ottimale con la vettura "dello scorpione", decisamente professionale.

Quinta posizione assoluta per il giovane lucchese Luca Panzani, alla guida di una Renault Twingo R2 di soli 1600 cc. Il giovane di Lucca si è sempre espresso nei quartieri alti della classifica confermando le proprie doti già evidenziate da un paio di stagioni. In tema di prestazioni altisonanti, non è passata inosservata anche quella di Marco Braccini, sesto assoluto con una datata ma efficace Peugeot 206 gruppo A e d´effetto è stata anche la settima piazza del fiorentino Nicola Fiore, con Ferrigno alle note (Renault Clio R3), afflitto da problemi di appannamento del parabrezza durante le "piesse" disputate a metà giornata sotto l´acqua.

La top ten assoluta è stata conquistata anche da Pinelli-Demari (Renault Clio R3), ottavi, da Gori-Di Giulio (Renault Clio RS) in nona posizione e da Cioli-Auteri (Renault Clio RS), decimi.

La gara, organizzata da PromoGip e dalla Scuderia Gip Racing Don Carlos, con il sostegno dell´ACI Pistoia ed in collaborazione con la locale Scuderia Jolly Racing Team, anche quest´anno ha conosciuto la forte collaborazione del Comune di Larciano e della locale Pro Loco. Le altre validità ufficiali sono state quelle dell´Open Toscano Rally, per il Campionato Sociale ACI Pistoia e per il Trofeo ACI Lucca. Unite alle qualità organizzative e tecniche del percorso, hanno assicurato una buona risposta da parte dei piloti, nonostante il periodo di forte crisi economica.

CLASSIFICA ASSOLUTA (top ten):1. Lucchesi-Ghilardi (Peugeot 207) in 55´06.2; 2. Lenzi-Carabellese (Renault Clio) a 2´46.8; 3. Giordano-Sichi (Mitsubishi Lancer Evo X) a 3´30.4; 4. Artino-Felicioni (Fiat Grande Punto) a 3´34.4; 5. Panzani-Berni (Renault Twingo) a 3´44.0; 6. Braccini-Pellegrini (Peugeot 206 Rc) a 3´53.3; 7. Fiore-Ferrigno (Renault Clio) a 4´08.8; 8. Pinelli-Demari (Renault Clio) a 4´17.8; 9. Gori-Di Giulio (Renault Clio Williams) a 4´34.8; 10. Cioli-Auteri (Renault Clio RS) a 5´17.0.


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.racepilot.com e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.racepilot.com
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racepilot.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server di italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, 22 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni:
info@racingpress.it


torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account