19 Settembre 2021

ALBERTINI / FAPPANI VINCONO IL 44° RALLY 1000 MIGLIA (CIR)

06-09-2021 10:06 - rally cir - cir wrc - cir terra
PODIO 1000 MIGLIA RALLY
PODIO 1000 MIGLIA RALLY
04.09.2021 – Profeta in patria. Stefano Albertini conquista la vittoria al 44° Rally 1000 Miglia, la gara di casa, navigato da Danilo Fappani sulla Skoda Fabia R5 Evo preparata da MS Munaretto per i colori della Scuderia BS Sport. Emozione al termine dell’ultima speciale, la PS6 “Pertiche/2” che si è conclusa proprio nella terra di Albertini, visibilmente commosso sul traguardo.



“È stata una bella vittoria, non voglio sminuire le altre qui a Brescia – ha commentato al termine – ma l’emozione questa volta è diversa e importante. Volevo esserci, chiudere il weekend così è stupendo. Era da un po’ di tempo che non ero così contento”.

Non sono mancate le parole piene di soddisfazione di Danilo Fappani, che con questa ha totalizzato ben 27 partecipazioni alla gara organizzata dall’Automobile Club Brescia. “Stefano è stato bravissimo. Non è mai facile vincere in casa quando tutti ti vogliono davanti e devi scontrarti con avversari di grande valore. Sono molto felice, non vincevo una gara del CIR dal 1998, era il Rally di Messina e c’era ancora la Lira, ho sfatato una maledizione”.



Secondo posto, con 5.3 secondi di divario, per la Hyundai i20 N Rally2 di Andrea Crugnola e Pietro Elia Ometto (Movisport) che hanno vinto quattro prove speciali e ci hanno provato fino alla fine, battezzando con onore la prima uscita della nuova berlinetta della casa coreana nel Campionato Italiano Rally Sparco. Podio completato da Giandomenico Basso e Lorenzo Granai, con la Skoda Fabia R5 Evo (Movisport) autori di una gara particolarmente emozionante. Rallentati nella mattinata di sabato per un problema tecnico, dopo l’ottimo lavoro del team hanno rimontato fino a guadagnare il terzo posto proprio sull’ultima speciale: un risultato, questo, che matematicamente potrebbe essere molto pesante per le sorti del CIR 2021.



Appena sotto al podio Fabio Andolfi e Stefano Savoia (Skoda Fabia R5/Gass Racing) che hanno patito una mancanza di feeling sugli asfalti bresciani dove non sono riusciti ad essere efficaci come avrebbero voluto. Quinta piazza per Damiano De Tommaso e Giorgia Ascalone (Citroen C3 R4/Meteco Corse) staccati di 49.6 secondi, mentre i vincitori 2019, Luca Pedersoli ed Anna Tomasi (Volkswagen Polo GTi R5) hanno chiuso al sesto posto nel 25 anniversario dalla prima partecipazione al Rally 1000 Miglia, targata 1996.



A completare la top ten Giacomo Scattolon e Giovanni Bernacchini (Volkswagen Polo GTi R5/Movisport), settimi, davanti ad Andrea Mabellini e Virginia Lenzi (Skoda Fabia R5/Northon Racing). Nono posto per Tommaso Ciuffi e Nicolò Gonella (Volkswagen Polo GTi R5/Squadra Corse Angelo Caffi) mentre decimi sono stati Alberto Dall’Era e Roberto Mometti (Volkswagen Polo GTi R5/R-XTeam).



Belle le sfide anche per i trofei R Italian Trophy, Michelin Zone Rally Cup, Clio Trophy, Suzuki Rally Cup e per il nuovissimo Trofeo GR Yaris Cup che a Brescia ha vissuto il suo secondo appuntamento con le Toyota Yaris GR che sono state aggiornate tecnicamente ed hanno permesso ai piloti di divertirsi sulle speciali del 44° Rally 1000 Miglia.


Notevole anche la gara valida per la Coppa Rally di Zona, dove si è imposto Andrea Spataro con Edoardo Brovelli alle note su Skoda Fabia R5. Il driver varesino ha controllato il ritorno di Michele Griso ed Elia de Guio (Ford Fiesta R5/Munaretto) che con un bel colpo finale sono arrivati ad un soffio dal successo, secondi a solo 2.2 secondi. Terza piazza per Gianluca Varisto e Ramon Baruffi (Skoda Fabia R5/BS Sport).

Belle le parole di Aldo Bonomi, Presidente dell’Automobile Club Brescia, sulla pedana d’arrivo: “I ringraziamenti da fare sono tanti, riportare il Rally 1000 Miglia nel Campionato Italiano Rally Sparco è stata per noi un’emozione molto importante e festeggiare la vittoria di un pilota di casa come Albertini altrettanto speciale. La passione che ruota intorno a questo evento è da sempre molto alta, un grazie ai nostri partners, Sara, Sisem, Trony Desenzano, al Centro Fiera Montichiari, eccellente location per il fulcro della gara, alle istituzioni e alle amministrazioni coinvolte che hanno collaborato con noi fattivamente. Infine vorrei rimarcare un plauso a tutto lo staff coordinato dall’Ufficio Sportivo dell’Automobile Club Brescia, instancabili ed appassionati”.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.racepilot.com e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.racepilot.com
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racepilot.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server di italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, 22 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni:
info@racingpress.it


torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio