18 Giugno 2024
visibility
TUTTE LE NEWS

ANDREA SPATARO ED OMAR PIRAS VINCONO IL 15° RALLY DELLA VALLE INTELVI

14-05-2023 23:52 - rally nazionali
Gara vinta con merito dal pilota varesino ed il navigatore intelvese che sulla VW Polo del team HK staccano Pederzani-Zanni di 17”8 e Re-Ungaro di 38”9. Cristian Gilardoni e Maurizio Castelli trionfano tra le storiche con la Renault 5 Gt Turbo davanti a Mauro Simoncini-Alberto Landini su Porsche 911 e Gaetano Mazzetti-Maria Landolina su Fiat Ritmo.




Centro Valle Intelvi- San Fedele (Co)
–Andrea Spataro ed Omar Piras iscrivono il loro nome nell’albo d’oro del Rally Valle Intelvi grazie ad una corsa vissuta da protagonisti dal primo all’ultimo metro.

Primi con la VW Polo Rally2 dell’HK, gli scudieri della Movisport hanno vinto con merito una gara che sognavano di far loro già un anno fa. Con questo successo i due si aggiudicano anche il Memorial Enrico Manzoni, storico promoter ideatore di questo rally nel 1985.

“Vogliamo dedicare questo successo all’amico Craig Breen che ci ha lasciato lo scorso mese- ha detto con emozione Spataro mostrando il sotto tuta che fu del pilota irlandese- perché era un amico ed era di casa in provincia di Como. Volevamo vincere anche per lui e ce l’abbiamo fatta!” La stagione di Spataro è partita con il piede giusto visto i due secondi posti assoluti al Laghi e al Prealpi Orobiche e la vittoria conquistata ora, qui in Valle Intelvi.

In seconda posizione si sono classificati Riccardo Pederzani e Gabriele Zanni (VW Polo HK). Anche il varesino figlio d’arte ha il cuore in Valle Intelvi, terra di origine della mamma, la navigatrice Marcella Maglia. Dopo il podio Junior al Targa Florio “Ricky” si porta a casa una bella seconda posizione condita dai primi tre scratch di una carriera che promette davvero bene. Terzo è Felice Re (Skoda Fabia HK) che, navigato da Elia Ungaro- dopo che Mara Bariani ha deciso di smettere di correre- ha vissuto una gara davvero particolare culminata con l’ottimo passo tenuto sulla Ps8 nella quale è riuscito ad arginare gli attacchi dello svizzero Greg Hotz con Ravasi (Skoda H-Sport), primi un anno fa ed ora quarti.



La gara – La pioggia ha caratterizzato la prima parte di gara con la strada che, nonostante gomme da bagnato per tutti, si presentava inizialmente asciutta. Il fascino del buio nelle due prove di sabato ha reso ancor più difficile un percorso già di per sé tosto. Con una condotta subito decisa, Spataro (pilota di origini luinesi ma ormai intelvese a tutti gli effetti) ed il suo copilota, sono partiti a razzo con la VW Polo Rally2 del team HK mettendo subito le giuste distanze sulla lunga prova di Osteno-Laino-Tellero (14,97 Km) vinta in entrambi i passaggi. Lì ha costruito la vittoria finale poi sapientemente gestita nonostante uno scoppiettante Riccardo Pederzani con Zanni, pronto ad approfittarne. Due scratch anche per il pilota di Aci Team Italia nella serata di sabato con Felice Re ed Elia Ungaro terzi e impavidi su Skoda Fabia.

Domenica 14 maggio la solfa non cambia con Spataro che vince le prime due prove permettendosi così di amministrare gli oltre venti secondi accumulati ed arrivare al palco di San Fedele in perfetta forma per sbocciare lo spumante che spetta al vincitore. Bravo è Pederzani che sigla un altro successo sulla Bolla2 mentre è vano lo scratch di Hotz sull’ultima speciale che non basta, per solo 1”1 per centrare il podio firmato alla fine da Re; il quarto posto è però utile per vincere il trofeo dedicato al primo pilota straniero in gara. Quinti i due Gianluca, il giovane Luchi alla guida e lo scafato Marchioni alle note: con la Skoda GMA sbagliano gomme ma tengono ritmi costantemente elevati: sicuramente il rallysmo comasco ha trovato nuovi giovani e validi interpreti!

Tra le scuderie affermazione perla lecchese ABS Sport seguita dalla Bluthunder e dalla Nico Racing.
Altre classi –Super prestazione di Fumagalli-Dusi che con la Clio S1600 non hanno rivali e chiudono 11° nonché primi di due ruote motrici. Sono invece 14° i fidanzati varesini Andrea De Nunzio e Sara Nico, ottimi vincitori dell’affollata Rally5 a bordo della Renault Clio della GIMA. Maurizio Bartolo-Alfonso Guaita rientrano dopo sei anni e si aggiudicano la Rally4 al debutto sulla Peugeot 208 (SMD) battagliando con un altro pilota al rientro, quel Cesare Conti, valligiano Doc, che con Franzi tornava ad indossare tuta e casco dopo dieci anni. Ale Cingano ed Ale Cadei si affermano in R2B sulla Peugeot 208 della VIC raccogliendo l’ovazione di San Fedele. Show per Puricelli e Menchini, primi di RGT con la superlativa Porsche 911: una meraviglia per occhi ed orecchie. Civelli e Pozzoli da Argegno vincono la R1TNaz 4x4 su Toyota mentre i più giovani del rally, Marco Luchi e la fidanzata Nicole Mille si aggiudicano la R3C. Mattia Soldati-Alan Robba sono i mattatori della N3 su Renault Clio mentre Panizzoli e Confalonieri portano la loro Peugeot 106 in prima posizione di N2. Papà Michele ed il figlio Mauro Chiodo vincono la K10 a bordo della Citroen Saxo Vts Kit.

Su 63 equipaggi partiti dalla pedana di sabato, in 55 sono riusciti a vedere il traguardo con tre vetture (n.51- 70 -73) che hanno completato il percorso ma non possono risultare nelle graduatorie come da regolamento: ritiratisi per guasto nella giornata di sabato, hanno deciso di gareggiare oggi con la formula del rientro ma non avendo completato il 70% del percorso non possono risultare classificati.



Classifica Top Ten:
Spataro-Piras (VW Polo) in 43’04”1; 2) Pederzani-Zanni (VW Polo) a 17”80 ; 3) Re-Ungaro (Skoda Fabia) a 38”90; 4) Hotz-Ravasi (Skoda Fabia) a 40”20; 5) Luchi-Marchioni (Skoda Fabia) a 1’01”0 ; 6) Baccega-D’Agostino (VW Polo) a 1’26”90; 7) Mauri-Mauri (Skoda Fabia) a 1’50”90; 8) Mazzoni-Olivo (Skoda Fabia) a 2’19”0 ; 9) Cianfanelli-Innocenti (Skoda Fabia) a 2’47”70; 10) Manzoni-Bini (Skoda Fabia) a 3’01”70.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.racepilot.com e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.racepilot.com
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racepilot.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server di italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, 22 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni:
info@racingpress.it


torna indietro leggi Informativa privacy
 obbligatorio