02 Marzo 2024
visibility
TUTTE LE NEWS

E' INIZIATO A PRAGELATO L'ICE CHALLENGE - SARACCO FIRMA LE DUE GARE -

09-01-2024 00:32 - velocità su ghiaccio e vst

Saracco fa il bis a Pragelato e vola in testa ad Ice Challenge


Il piemontese e la sua Delta S4 si ripetono anche nel round 2 precedendo Durante con la Giannini GP4 Hybrid e Pistono con l'Opel Astra ex Snobeck. Silvestri svetta nuovamente tra le monoposto con Vallino Jr. primo in due ruote motrici. Pussier è ancora tra i protagonisti mentre Chiavenuto segna il riferimento più veloce tra le auto.

Giovanni Saracco conquista anche il secondo round 2024


07.01.2024 -
Una domenica bestiale a Pragelato per il Round 2 di Ice Challenge - Campionato Italiano Velocità su Ghiaccio 2024 che ha confermato la supremazia di Giovanni Saracco e della sua Lancia Delta S4 (Eurospeed). Dopo il successo di ieri, il piemontese si è ripetuto anche con la pista in senso antiorario rientrando dall'alta Val Chisone a punteggio pieno e decisamente tra i favoriti per la corsa al titolo 2024.

Gli organizzatori BMG Motor Events hanno voluto tributare un simbolico grande ringraziamento ad Adriano Priotti e a tutto il suo staff che anche in questa occasione hanno garantito la pista per entrambe le giornate, consentendo una sfida bella, appassionante e come sempre emozionante.

Dietro a Saracco, vincitore anche della Classe 6, nella categoria auto non sono mancate sorprese ed emozioni. A salire sul secondo gradino del podio è stato Sergio Durante (Giannini GP4 Hybrid) che ha capitalizzato la grande esperienza in questa disciplina regolando uno dei suoi avversari storici, Aldo Pistono con l'Opel Astra ex Snobeck (Hawk Racing Team) che ieri aveva mancato il podio di un soffio.

Peccato per Andrea Chiavenuto con la potente Peugeot 306 Andros (Rally&Co.) che dopo il secondo posto di ieri era il primo indiziato per arginare la fuga di Saracco. Pur avendo segnato il tempo più rapido tra le auto in 3'12.499 nella terza manche, una prima batteria meno brillante non gli ha consentito di marcare punti come avrebbe voluto, situazione che lo obbligherà a giocare il tutto e per tutto sin dal prossimo appuntamento per restare in corsa.

Appena fuori dal podio ha chiuso quindi Luca Maspoli, con la Kia Rio di Gigi Galli (D-Max Swiss) con la quale ha aumentato la propria confidenza, davanti ad un sempre aggressivo Luciano Cobbe con la Ford Focus WRC ex Mikko Hirvonen con la quale si è trovato meglio in questa conformazione di pista.

A completare la top ten delle vetture sono stati al sesto posto Yannick Bohe con la Clio T3F Andros, Didier Thoral con la Skoda Fabia R5 al settimo posto e all'ottavo Massimiliano Zanatta su un'altra Skoda Fabia R5 (New Driver's Team). Bohe ha occupato anche il nono posto, in questo caso con la BMW Z4 Andros 2 Liters, mentre al decimo ha chiuso Rachele Somaschini con la sua Citroen C3 Rally2.

Tra le due ruote motrici, con ben 8 contendenti, bis di Jean-Claude Vallino (Peugeot 208/Meteco) che all'esordio sul ghiaccio con questa vettura ha già messo in chiaro la propria volontà di conquistare il successo stagionale per la terza volta consecutiva. Alle sue spalle bene Franco Picconi (Citroen C2) che ha dato una zampata importante in questa seconda uscita ed ha preceduto Stefano Nadalini (Opel Astra OPC/Enro Competition) generando una classifica molto incerta tra le trazione anteriore.

Bis tra le vetture VST monoposto per Raffaele Silvestri (Kamikaz K3/Nico Racing) che anche oggi ha dimostrato grande supremazia siglando il giro più veloce assoluto della giornata in 3'06.131 ottenuto nella seconda manche. Silvestri ha conquistato la Classe 9, mentre il fuoriclasse francese Sylvan Pussier (Peugeot E208 Andros) ha vinto la Classe 11 realizzando anche in questa seconda giornata uno dei migliori tempi di giornata, aprendo inoltre la porta alle competitive auto a propulsione completamente elettrica. In Classe 10 Alberto Secco (Polaris R2R RS1/Biella Corse) ha restituito il favore a Claudio Esposto pareggiando il risultato del sabato e rendendo il confronto tra i buggy/ssv particolarmente interessante.

In Classe 3 Didier Thoral (Skoda Fabia R5) ha concesso il bis davanti a Massimiliano ed Adriano Zanatta (Skoda Fabia R5) giunti nell'ordine, mentre in Classe 4 l'ha spuntata Gabriele Scursatone (Citroen AX 4X4/Meteco). In Classe 5 non è riuscita la doppietta a Rachele Somaschini, seconda dietro alla BMW Z4 2 Liter Andros di Yannick Bohe.

A chiudere la giornata, dato l'altro numero di iscritti, sono stati ben due i Master King, le sfide uno contro uno che chiudono per tradizione i weekend di Ice Challenge generando una classifica a parte che non conta per il Campionato Italiano Velocità su Ghiaccio. Nel primo lo scettro è andato a Michele Chiavuzzo con la sua Renault Clio (Eurospeed), davanti ad Alberto Secco (Polaris R2R RS1) ed Anna Ventorino su Suzuki Swift Sport Hybrid.

Nel secondo vittoria per la Clio T3F Andros di Yannick Bohe che ha preceduto di ben 9 secondi un ottimo Fabio Mezzatesta (Skoda Fabia Rally2/Meteco). Quest'ultimo ha saputo tenere testa con grande tenacia ad un indiavolato Didier Thoral (Skoda Fabia R5) che ci ha provato fino all'ultimo giro. I due hanno chiuso a meno di 6 decimi l'uno dall'altro. Della partita per il podio anche Alessandro Negri (Subaru Impreza/Biella Corse) sfilatosi proprio nel finale per un piccolo errore quando stava per sferrare il suo attacco alla coppia davanti.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.racepilot.com e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.racepilot.com
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racepilot.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server di italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, 22 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni:
info@racingpress.it


torna indietro leggi Informativa privacy
 obbligatorio