23 Giugno 2021
TUTTE LE NEWS

36° RALLY DELLA VALDINIEVOLE E MONTALBANO

09-05-2021 20:40 - rally nazionali
miele
miele
NEL 36° RALLY DELLA VALDINIEVOLE E MONTALBANO:

PASSA (DOPO 22 ANNI) LO “STRANIERO”.
VITTORIA DEI LOMBARDI MIELE-BELTRAME (Skoda Fabia R5)


La gara organizzata da Jolly Racing Team insieme a Laserprom015, ART Motorsport 2.0 e con il sostegno di ACI Pistoia,
ha vissuto momenti esaltanti di grande sport, con duelli serrati sino all’ultima prova speciale.
I post d’onore andati a Pisani-Vecoli (Ford Fiesta R5) e Moricci-Garavaldi (Skoda Fabia R5).
Tra le due ruote motrici prestazione di spessore per il lucchese Simonetti (Renault Clio R3).

Larciano (Pistoia), 09 maggio 2021 – Vittoria di un “fuori regione” al 36° Rally della Valdinievole e Montalbano, corso nell’intera giornata di oggi nel territorio tra Larciano e Lamporecchio, in provincia di Pistoia.
Organizzato dalla Scuderia Jolly Racing Team in collaborazione con Laserprom 015 e Art Motorsport 2.0 e con il sempre importante sostegno dell’Automobile Club Pistoia, il rally tornava dopo un anno di pausa dovuto all’emergenza sanitaria ed ha espresso un notevole livello tecnico sportivo.
L’ultima volta che vinse un pilota proveniente da fuori regione fu nel 1999, con i modenesi Verbilli-Albertini su una Lancia HF integrale, stavolta è toccato all’evergreen lombardo Mauro Miele, in coppia con Luca Beltrame, su una Skoda Fabia R5.

La prima metà del confronto è stata un dualismo tra Miele e l’attesissimo locale Paolo Moricci, in coppia con Garavaldi, anche loro su una Fabia R5, in cerca del primo alloro assoluto dopo diversi podii nel recente passato. L’avvio dei duelli è stato appannaggio di Moricci, inseguito oltre che da Miele pure dal versiliese Gianandrea Pisani, debuttante su una Ford Fiesta R5, come debuttante alla gara era Miele. E proprio i primi momenti della competizione sono stati invece da lacrime per il locale Luca Artino (Skoda Fabia R5 EVO2), incappato in una foratura all’anteriore destra già sulla prima prova con oltre 1’30 perso, e fatali al pisano Nico Signorini (al debutto con una Fabia R5) uscito di strada durante la prima occasione cronometrata.

Con Miele che difendeva la leadership a spada tratta, certamente sfruttando il notevole ritmo che gli ha dato la prima parte di stagione nella quale ha corso anche tre gare del mondiale WRC, l’ultima delle quali in Croazia due settimane fa, Pisani dalla quinta prova è riuscito a passare secondo a scapito di Moricci ed è stata comunque necessaria l’ultima prova speciale di Lamporecchio, per decidere chi abbia potuto mettere la propria firma sull’albo d’oro della gara.

Proprio Miele e Pisani hanno suonato la classica “carica” finale a Lamporecchio, un attacco che li ha portati a staccare lo stesso tempo al decimo di secondo, cosicchè Miele che era appunto al comando ha potuto trionfare con merito e con merito Pisani ha finito con la medaglia d’argento, peraltro al volante della vettura più anziana del lotto delle top car al via. Moricci ha finito comunque con merito al “bronzo”, segno di una buona progressione di feeling con la vettura.

Con gli applausi ha terminato anche il lucchese Alessio Della Maggiora, con Favali, anche loro su una Fabia R5, autori di una prestazione di valore, costantemente ai vertici e mai incappati in errori, segno di una continua crescita del driver. Top five centrata poi dal sardo Marino Gessa, con Pusceddu alle note (Skoda Fabia), una coppia che in Toscana riesce sempre ad esaltarsi con risultati concreti. Gessa ha rilevato al quinto posto il locale Luca Fagni, con al fianco Massaro (debuttante con una Skoda), arretrato in ottava posizione dalla penultima prova, complice un testacoda, con il quale ha perso ben oltre un minuto.

Sesta piazza per Roberto Tucci, con Castiglioni. Sulla ennesima Skoda Fabia, il pilota livornese ha piazzato un risultato di rilievo, come tale è stato anche quello del fiorentino Nicola Fiore, settimo, tornato alle gare dopo diverso tempo, soprattutto per avviare un bel dialogo con la Fabia, vettura che sicuramente utilizzerà in altre occasioni quest’anno.

Fagni segue in ottava piazza davanti al frusinate Andrea Minchella (Skoda), per la prima volta a correre in Valdinievole, quindi in debito certamente di conoscenza delle caratteristiche delle strade incontrate, mentre la top ten è stata firmata da Luca Artino, certamente deluso dalla gara ma autore comunque di ottimi riscontri cronometrici nonostante fossero sei mesi che non correva.

Tra le vetture a due ruote motrici il migliore è risultato il pesciatino Sandro Incerpi, con la Peugeot 106 Kit, non nuovo a performance di alta classifica, come quella offerta in questa occasione, anche undicesimo assoluto, e notevole anche la prestazione del lucchese Andre Simonetti con la sua Renault Clio R3, anche 13° assoluto, seguito da Nicola Boncristiani, visto certamente in grande forma con la Clio S1600. La stessa vettura l’aveva il larcianese Gianni Lazzeri: dopo la prima prova disputata con una crisi di freni, è stato poi costretto al ritiro per rottura dell’idroguida, non potendo ripartire dal service dopo la seconda prova.

AVVIATO IL CAMPIONATO PROVINCIALE ACI PISTOIA
Questa è stata poi la gara del debutto del tanto atteso Campionato Provinciale ACI Pistoia – “Memorial Roberto Misseri”, riservato ai Soci titolari di licenza sportiva “staccata” a Pistoia. Sulla spinta della passione è stato deciso di intitolare il Campionato Provinciale ACI Pistoia a Roberto Misseri, storico Consigliere di ACI Pistoia, commissario sportivo nazionale, uomo dalle grandi competenze nel settore del motorsport ed ancor prima dal grande amore per esso, prematuramente scomparso nell’aprile di due anni fa. Il regolamento del Campionato, come anche le classifiche sono disponibili nel sito web istituzionale www.pistoia.aci.it.












































Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.racepilot.com e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.racepilot.com
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racepilot.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server di italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, 22 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni:
info@racingpress.it


torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio