02 Dicembre 2020

A SCARABELLI E ADORNI SU A112 LA GENERALE DELLA COPPA DELLA COLLINA, TOP CAR DI PIETRA SU FIAT 508 C DEL ´38

29-05-2016 14:20 - regolarità classic,sport, cireas
di_pietra
di_pietra
Tra le scuderie, Classic Team incrementa il bottino per il tricolore 2016. Gara divertente ed impegnativa

Il driver di Certosa di Pavia Giovanni Scarabelli navigato dall´esperto Giovanni Adorni su A 112 Abarth si aggiudica la Classifica generale della Coppa della Collina Storica andata in scena questo fine settimana tra Pistoia ed il suo hinterland per il 7° appuntamento del Campionato Italiano Regolarità Auto Storiche. Gli esperti portacolori del Classic Team si sono trovati a loro agio "sui tubi" messi a punto dagli uomini e le donne del Veteran Car Club Pistoria, precedendo nella generale Aiolfi e i due Di Pietra ed imponendosi ovviamente alla testa del 6.Raggruppamento.
Ad aggiudicarsi la classifica Top car è stato l´altro l´alfiere del Classic Team Francesco Di Pietra. Il top siciliano della importante tradizione regolarista mazarese dividendo l´abitacolo della Fiat 508 C del 1938 con il figlio Giuseppe, ha totalizzato 175 penalità che gli sono valse la testa della classifica Top e del 1. Raggruppamento precedendo i bresciani della Franciacorta Motori Franco Spagnoli e Giuseppe Parisi sulla Fiat 508 S del ´32 con 231 penalità e l´esperto piacentino Maurizio Aiolfi che ha concluso la sua gara solitaria su Fiat Osca Coupè 1500 del 1960 con la quale ha conquistato il 3. Raggruppamento. A completare il terzetto del 1. Raggruppamento Enrico Scotto e Niccolò Corradori su Lancia Aprilia 1350 Lusso del 1939 con i colori del Classic Team.
Con il totale di 3160 punti, è stata la scuderia Classic Team ad aggiudicarsi la Classifica scuderie ad a farsi sotto nel tricolore 2016, riconosimento orgogliosamente sollevato da un felicissimo presidente l´imprenditore mantovano Corrado Corneliani.
Tornando ai raggruppamenti, nel 2. si registra il successo del bresciaano Roberto Pini navigato dal giovanissimo Lorenzo Galletti che per i colori del team Kinzica hanno totalizzato 322 penalità sulla Porsche 356 A del 1956. Secondi gli alfieri della Nettuno Bologna Massimiliano Buccioni e Monica Guerrini sulla Fiat 1100 Supergioiello del ´52. A completare il podio di Raggruppamento Alessandro Girardi e Simonetta Mastellini su Porsche 356 Prea del ´55 della Brescia Corse. La testa del 4. Raggruppamento è andata a Giuseppe Rapisarda e Danilo Piga su Morris Mini Mik1
del 1956 sotto i colori della Nettuno Bologna. Massimo Politi e Pierluigi Ruggeri si aggiudicano il 5.Raggruppamento su Mini Cooper Mk3 del ´70. A completare invece il podio del 6.Raggruppamento il driver di Varese Ezio Salviato sempre con l´esperta Maria Caterina Moglia in gara con la 112 Abarth del 72 a rappresentare i colori della C.M.A.E. Squadra Corse e poi il bolognese Valerio Rimondi e Liana Fava su Porsche 911 S del 74 della Nettuno Bologna. 7.Raggruppamento infine conquistato da Alberto Aliverti del Franciacorta Motori che navigato da Emanuele Calogero Rosario ha condotto la A112 del 1981 a 211 penalità.
Son o stati ben 40 i Top driver al via, come era nell´intenzione degli organizzatori, far disputare questa gara ai migliori specialisti della regolarità, per una gara che si corre nel nome dell´indimenticato ing. Carlo Chiti. Un programma quello della Collina Storica che per due giorni ha fatto arrivare a Villa Cappugi a Pistoia più di 80 splendide vetture, tra cui varie Fiat 508 Balilla anteguerra, una Lancia Aprilia, una Fiat 1100 Supergioiello, una Fiat Osca del 1960, tante Porsche 356, 911 e 912, Alfa Romeo spider ed infine una rarissima De Tomaso Pantera GTS.
Il percorso prevedeva 184 km di gara e 60 prove cronometrate, con il passaggio, tra l´altro, sul celebre tracciato della Riola e nel centro della Foresta Biogenetica dell´Acquerino. I concorrenti si sono sfidati sul tratto della celebre corsa di salita che da Capostrada porta fino a Passo della Collina, un percorso di 15 km in salita e con tornanti, importante per la classifica finale e per aggiudicarsi il Trofeo dedicato ad un pistoiese doc, l´Ing. Carlo Chiti, anima dell´Alfa Romeo nelle competizioni.
Alte tappe importanti del percorso sono stati i passaggi per i Comuni di Casalguidi, Quarrata e Agliata, così come il tragitto lungo la Via Toscana , immersa nel verde dei vivai che conduce a Sant´Agostino, poco prima dell´arrivo a Pistoia al traguardo finale a Villa Cappugi per le premiazioni.
Tanti i trofei assegnati: oltre ai primi della classifica assoluta, sono stati premiati con il 17° Trofeo Ing. Carlo Chiti l´equipaggio IPPOLITO - RAUSI con un solo centesimo di penalità che nelle prove cronometrate Signorino e Collina ha ottenuto la migliore prestazione. A Mangiapane - Cambuli è stato invece assegnato il Memorial "Paolo Spinelli", premio riservato al primo equipaggio pistoiese in classifica assoluta, mentre la Coppa Francesco "Francesco Cerri" , premio riservato all´auto che ha meglio rievocato, per modello e livrea, la Coppa della Collina di Velocità in Salita, è stata assegnata alla Lancia Aprilia di Scotto - Corradori. Il 12 Giurno sarà la volta della Mendola Mendel tra le dolomit

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.racepilot.com e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.racepilot.com
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racepilot.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server di italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, 22 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni:
info@racingpress.it


torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio