UA-9831219-1
20 Settembre 2019
[]

TUTTE LE NEWS

Ad Imola Enrico Bettera vince gara 1 e si rilancia nella lotta al tricolore di TCR Italy.- Salvatore Tavano vince gara 2 e si consolida sulla vetta del TCR Italy.

01-09-2019 21:24 - velocità pista
podio gara due
podio gara due
Il pilota della Audi RS3 Lms di Pit Lane Competizioni si impone dalla prima curva, mentre nella bagarre per il podio la spuntano le Cupra del capoclassifica Salvatore Tavano, alfiere di Scuderia del Girasole e di Igor Stefanovski. Nel Trofeo Nazionale DSG vittoria di Eric Scalvini, sesto assoluto.


Imola, 31 agosto 2019.

Al termine di una gara combattuta e spettacolare fino alla bandiera a scacchi, Enrico Bettera torna alla vittoria nella prima gara valevole per il quinto round di TCR Italy in corso ad Imola.

Un successo che il bresciano di Pit Lane Competizioni ipoteca già dalla prima curva dove riesce a lasciare in scia una bagarre infuocata.

A conquistare la posizione alle spalle della Audi RS3 Lms è Salvatore Tavano, abilissimo a districarsi tra le scintille degli inseguitori e compiendo una appassionante rimonta dalla settima posizione in griglia. Risultato, questo, ancora più straordinario pensando agli avversari che si è ritrovato a fronteggiare sempre in Cupra, come Igor Stefanovski, terzo al traguardo davanti all’austriaco Felix Wimmer ed al secondo alfiere di Scuderia del Girasole, Matteo Greco, tutti in lotta per il podio fino alla bandiera a scacchi.

Vicinissimo ai rivali su vetture con cambio sequenziale, il terzo alfiere nei colori Cupra Racing, Eric Scalvini conquista la sesta posizione assoluta ed il successo del Trofeo Nazionale DSG dopo un corpo a corpo spettacolare con Matteo Bergonzini che resta così leader di categoria nei colori di BF Motorsport.

Tra le vetture dotate di cambio di derivazione di serie l’austriaco Günter Benninger sale sul terzo gradino del podio davanti alle altre Cupra dei compagni di colori Wimmer Werk Motorsport, Christian Voithofer e Peter Gross.

Tra gli altri grandi protagonisti della bagarre per le posizioni di testa, Jacopo Guidetti è costretto al ritiro al quinto giro dopo aver accusato problemi in frenata sulla Audi RS3 Lms di BF Motorsport e quando lottava fianco a fianco con Stefanovski e Tavano per il terzo posto.

Sorte simile per un altro giovanissimo, Luca Segù, che alla prima uscita tricolore deve fermare la Honda Civic di Race Republic quando lottava per la settima posizione e per Raffaele Lissignoli che nel finale rientra definitivamente ai box dopo un problema elettrico che lo aveva costretto a partire ultimo e poi rimontare decimo sulla Cupra di Pit Lane Competizioni.

Non è invece riuscito a prendere il via Max Mugelli fermato dallo stesso problema occorso in qualifica al leveraggio del cambio sulla Alfa Romeo Giulietta by Romeo Ferraris schierata da PRS Motorsport.

Con Marco Pellegrini costretto al ritiro a due giri dalla fine sulla sua Hyundai i30 N di Target Competition e proprio quando era in rincorsa furiosa su Tavano, il siracusano di Scuderia del Girasole by Cupra Racing riesce così a conquistare in solitaria la vetta tricolore distanziando il rivale diretto di 15 lunghezze e vedendo avvicinare a -22 il suo compagno di squadra Greco e a – 27 Bettera.



TCR ITALY CAMPIONATO ITALIANO | CLASSIFICHE

TCR ITALY | CLASSIFICA TCR ITALY. 1) Tavano Salvatore (Cupra SEQ TCR Sc. del Girasole by Cupra Racing), 112,0; 2) Pellegrini Marco (Hyundai i30 N TCR Target Competition), 97,0; 3) Greco Matteo (Cupra SEQ TCR Sc. del Girasole by Cupra Racing), 90,0; 4) Bettera Enrico (Audi RS3 LMS SEQ TCR Pit Lane Competizioni), 85,0; 5) Wimmer Felix (Cupra SEQ TCR Wimmer Werk Motorsport), 57,0; 6) Scalvini Eric (Cupra DSG TCR-DSG Sc. del Girasole by Cupra Racing), 53,0; 7) Guidetti Jacopo (Audi RS3 LMS SEQ TCR BF Motorsport), 38,0; 8) Bergonzini Matteo (Cupra DSG TCR-DSG BF Motorsport), 36,0; 9) Nardilli Davide (Honda Civic FK2 TCR MM Motorsport), 28,0; 10) Gavrilov Klim (Audi RS3 LMS SEQ TCR LTA Rally), 21,0; 11) Stefanovski Igor (Cupra SEQ TCR Stefanovski Racing Team), 21,0; 12) Mugelli Massimiliano (Alfa Romeo Giulietta QV by Romeo Ferraris TCR PRS Motorsport), 20,0; 13) Argenti Andrea (Opel Astra TCR South Italy Racing Team), 12,0; 14) Gross Peter (Cupra DSG TCR-DSG Wimmer Werk Motorsport), 10,0; 15) Grigoriev Denis (Honda Civic FK2 TCR Race Republic), 8,0; 16) Reduzzi Damiano (Hyundai i30 N TCR Trico WRT), 7,0; 17) Benninger Gunter (Cupra DSG TCR-DSG Wimmer Werk Motorsport), 7,0; 18) Milli Massimiliano (Volkswagen Golf GTI TCR-DSG Proteam), 4,0; 19) Voithofer Christian (Cupra DSG TCR-DSG Wimmer Werk Motorsport), 4,0; 20) Chini Massimiliano (Volkswagen Golf GTI TCR-DSG Proteam), 2,0; 21) Altoè Giovanni (Volkswagen Golf GTI TCR-DSG Proteam), 2,0; 22) Giacon Kevin (Honda Civic FK7 TCR MM Motorsport), 1,0

TROFEO NAZIONALE DSG. 1) Bergonzini Matteo (Cupra TCR DSG BF Motorsport), 132; 2) Scalvini (Cupra TCR DSG Sc.Del Girasole by Cupra Racing), 127,0; 3) Benninger Gunter (Cupra TCR DSG Team Wimmer Werk MS), 79,0; 4) Voithofer Christian (Cupra TCR DSG Team Wimmer Werk MS), 76; 5) Gross Peter (Cupra TCR DSG Team Wimmer Werk MS), 65; 6) Milli Massimiliano (Volkswagen Golf GTI TCR DSG Proteam), 64; 6; 7) Chini Massimiliano (Volkswagen Golf GTI TCR DSG Proteam), 37; 8) Altoè Giovanni (Volkswagen Golf GTI TCR DSG Proteam), 15.

TROFEO NAZIONALE AM. 1) Benninger Gunter (Cupra TCR DSG Team Wimmer Werk MS), 137; 2) Voithofer Christian (Cupra TCR DSG Team Wimmer Werk MS), 131; 3) Gross Peter (Cupra TCR DSG Team Wimmer Werk MS), 107.

TROFEO NAZIONALE UNDER 25. 1) Greco Matteo (Cupra SEQ TCR Sc. del Girasole by Cupra Racing), 150,0; 2) Scalvini Eric (Cupra DSG TCR-DSG Sc. del Girasole by Cupra Racing), 104,0; 2) Guidetti Jacopo (Audi RS3 LMS SEQ TCR BF Motorsport), 86,0; 4) Gavrilov Klim (Audi RS3 LMS SEQ TCR LTA Rally), 36,0.


-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Salvatore Tavano vince gara 2 e si consolida sulla vetta del TCR Italy.

Il pilota della Cupra di Scuderia del Girasole by Cupra Racing firma il terzo successo stagionale davanti al macedone Igor Stefanoski (Cupra) e al giovanissimo Jacopo Guidetti che firma anche il giro più veloce sulla Audi RS3 Lms di BF Motorsport. Nel Trofeo Nazionale DSG vittoria di Eric Scalvini, quinto assoluto ed ora a pari punti in vetta alla classifica di categoria nei colori Cupra Racing ed al fianco di Matteo Bergonzini, due volte secondo sulla Cupra di BF Motorsport.

Prossimo e penuiltimo round stagionale nel weekend del 15 settembre a Vallelunga.



Imola, 1 settembre 2019.

Con un sorpasso sferrato già al primo giro è Salvatore Tavano il vincitore della seconda gara valevole per il quinto round stagionale di TCR Italy, corsosi ad Imola.

Il siracusano di Scuderia del Girasole by Cupra Racing, dopo un corpo a corpo con la Hyundai i30 N del suo diretto rivale in Campionato, il milanese Marco Pellegrini, si è infatti involato al comando senza più subire pressioni di una concorrenza rimasta però sempre ai ferri corti fino al traguardo.

A spuntarla per il secondo gradino del podio è Igor Stefanovski, in crisi di aderenza sulla sua Cupra e poi costretto a subire all’ultimo giro l’attacco deciso di Jacopo Guidetti. Sul traguardo è il 16enne mantovano a passare in seconda posizione sulla Audi RS3 Lms di BF Motorsport con la quale firma anche il giro più veloce, ma deve poi restituire d’ufficio la posizione per la manovra sanzionata dai Commissari Sportivi.

Al termine di una rimonta appassionante dalla 12esima posizione in griglia Max Mugelli conquista il quarto posto sulla Alfa Romeo Giulietta by Romeo Ferraris schierata da PRS Motorsport e dopo gli inconvenienti al cambio subiti in qualifica e gara 1.

A seguirlo sul traguardo è Matteo Greco, ma il giovane piemontese della Scuderia del Girasole by Cupra Racing, retrocede decimo dopo i 25 secondi di penalizzazione inflittigli per un contatto alla prime curve con Enrico Bettera, costretto al testacoda sulla Audi RS3 Lms di Pit Lane Competizioni per poi rimontare sesto.

La quinta posizione arriva così nelle mani di Eric Scalvini che, con la terza Cupra nei colori di Scuderia del Girasole, firma la settima vittoria di Trofeo Nazionale DSG con la quale raggiunge a pari punti in vetta alla classifica il rivale Matteo Bergonzini, nono sulla Cupra di BF Motorsport.

Completano la Top-10 Raffaele Lissignoli, settimo alla sua seconda gara tricolore sulla Cupra di Pit Lane Competizioni e Pellegrini, ottavo nei colori di Target Competition ed ora costretto ad inseguire a 32 lunghezze il capoclassifica Tavano con il quale condivideva la vetta dopo Mugello.

Grande protagonista delle prima fasi di gara, Felix Wimmer è costretto a rientrare ai box per un problema al cofano anteriore della sua Cupra con la quale era quinto fino alla metà gara.

Sempre nei colori del Wimmer Werk Motorsport Günter Benninger, anche terzo di DSG e poi Peter Gross e Christian Voithofer chiudono dall’11esima alla 13 posizione assoluta per il podio del Trofeo Nazionale AM.

Il problema al cambio subito dal compagno di vettura Luca Segù in gara 1, nega infine il via di gara 2 a Stefano Comini costretto a lasciare nel paddock la Honda Civic di Race Republic.



TCR ITALY CAMPIONATO ITALIANO | CLASSIFICHE

TCR ITALY | CLASSIFICA TCR ITALY. 1) Tavano Salvatore (Cupra SEQ TCR Sc. del Girasole by Cupra Racing), 132,0; 2) Pellegrini Marco (Hyundai i30 N TCR Target Competition), 100,0; 3) Greco Matteo (Cupra SEQ TCR Sc. del Girasole by Cupra Racing), 91,0; 4) Bettera Enrico (Audi RS3 LMS SEQ TCR Pit Lane Competizioni), 90,0; 5) Scalvini Eric (Cupra DSG TCR-DSG Sc. del Girasole by Cupra Racing), 60,0; 6) Wimmer Felix (Cupra SEQ TCR Wimmer Werk Motorsport), 57,0; 7) Guidetti Jacopo (Audi RS3 LMS SEQ TCR BF Motorsport), 51,0; 8) Bergonzini Matteo (Cupra DSG TCR-DSG BF Motorsport), 38,0; 9) Stefanovski Igor (Cupra SEQ TCR Stefanovski Racing Team), 36,0; 10) Nardilli Davide (Honda Civic FK2 TCR MM Motorsport), 28,0; 11) Mugelli Massimiliano (Alfa Romeo Giulietta QV by Romeo Ferraris TCR PRS Motorsport), 28,0; 12) Gavrilov Klim (Audi RS3 LMS SEQ TCR LTA Rally), 21,0; 13) Argenti Andrea (Opel Astra TCR South Italy Racing Team), 12,0; 14) Gross Peter (Cupra DSG TCR-DSG Wimmer Werk Motorsport), 10,0; 15) Grigoriev Denis (Honda Civic FK2 TCR Race Republic), 8,0; 16) Reduzzi Damiano (Hyundai i30 N TCR Trico WRT), 7,0; 17) Benninger Gunter (Cupra DSG TCR-DSG Wimmer Werk Motorsport), 7,0; 18) Milli Massimiliano (Volkswagen Golf GTI TCR-DSG Proteam), 4,0; 19) Voithofer Christian (Cupra DSG TCR-DSG Wimmer Werk Motorsport), 4,0; 20) Lissignoli Raffaele (Cupra SEQ TCR Pit Lane Competizioni), 4,0; 21) Chini Massimiliano (Volkswagen Golf GTI TCR-DSG Proteam), 2,0; 22) Altoè Giovanni (Volkswagen Golf GTI TCR-DSG Proteam), 2,0; 23) Giacon Kevin (Honda Civic FK7 TCR MM Motorsport), 1,0.

TROFEO NAZIONALE DSG. 1) Bergonzini Matteo (Cupra TCR DSG BF Motorsport), 147; 1) Scalvini (Cupra TCR DSG Sc.Del Girasole by Cupra Racing), 147,0; 3) Benninger Gunter (Cupra TCR DSG Team Wimmer Werk MS), 91,0; 4) Voithofer Christian (Cupra TCR DSG Team Wimmer Werk MS), 84; 5) Gross Peter (Cupra TCR DSG Team Wimmer Werk MS), 72; 6) Milli Massimiliano (Volkswagen Golf GTI TCR DSG Proteam), 64; 6; 7) Chini Massimiliano (Volkswagen Golf GTI TCR DSG Proteam), 37; 8) Altoè Giovanni (Volkswagen Golf GTI TCR DSG Proteam), 15.

TROFEO NAZIONALE AM. 1) Benninger Gunter (Cupra TCR DSG Team Wimmer Werk MS), 157; 2) Voithofer Christian (Cupra TCR DSG Team Wimmer Werk MS), 146; 3) Gross Peter (Cupra TCR DSG Team Wimmer Werk MS), 119.

TROFEO NAZIONALE UNDER 25. 1) Greco Matteo (Cupra SEQ TCR Sc. del Girasole by Cupra Racing), 162,0; 2) Scalvini Eric (Cupra DSG TCR-DSG Sc. del Girasole by Cupra Racing), 119,0; 2) Guidetti Jacopo (Audi RS3 LMS SEQ TCR BF Motorsport), 106,0; 4) Gavrilov Klim (Audi RS3 LMS SEQ TCR LTA Rally), 36,0.

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.racepilot.com e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.racepilot.com
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racepilot.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server di italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, 22 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni:
info@racingpress.it


torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio