22 Settembre 2020
TUTTE LE NEWS

BONDIONI-UNGARO (SKODA FABIA R5) VITTORIOSI ALLA 7° RONDE DELLE MINIERE

06-03-2016 19:03 - rally ronde e rally day
BONDIONI
BONDIONI
L’equipaggio bresciano ha preso il comando dalla prima occasione cronometrata cercando poi progressivamente l’allungo.
Ai posti d’onore i locali Bossalini (Citroen C4 WRC) e Carella (Peugeot 208 R2).
Sfortuna per gli attesi Riolo, pesantemente attardato da una foratura durante la terza prova,
Scattolon, fermato da una panne elettrica e Leoni, ritirato per una “toccata”.


Il sodalizio organizzatore non fermerà il proprio lavoro, avendo alle porte, tra poco più di un mese,
il rinato Rally “Valli Piacentine”, in programma per il 16 e 17 aprile.

Roveleto di Cadeo (Piacenza), 06 marzo 2016

Vittoria per Ilario Bondioni ed Elia Ungaro su una Skoda Fabia R5, alla 7^ Ronde delle Miniere, organizzato dalla Scuderia Invicta, gara di apertura della Lombardia Ronde Cup e secondo atto del Campionato ERMS.

Corsa oggi sui quattro passaggi della celebre prova “Velleia” lunga circa 15 chilometri, la gara ha esaltato l’equipaggio bresciano alla guida dell’ultima “arma” da rally della Casa boema, che ha preso il comando della classifica già dal primo tratto cronometrato, grazie ad una scelta di gomme ottimale, quella che ha permesso di prodursi immediatamente in una progressione difficile da riprendere per gli avversari.



Dietro a sé, Bondioni si è lasciato un’accesa bagarre, dalla quale è emerso alla fine il locale Elia Bossalini, in coppia con Sara Gerevini su una Citroen C4 WRC. Una gara punteggiata da diverse difficoltà, quella di Bossalini, prima con problemi di visibilità causa il parabrezza danneggiato dal cofano motore apertosi durante il primo trasferimento (mentre stava portandosi allo start della PS1), poi per un oggetto incastratosi nella pedaliera (durante la PS 2) ed infine con le scelta di gomme su un fondo comunque indecifrabile per tutti. Al pilota di Vigolzone va comunque il merito di avere tenuto i nervi saldi sino alla bandiera a scacchi, sotto la quale ha salutato il secondo posto finale consecutivo dopo quello della passata edizione.



Terzo gradino del podio per un altro piacentino di alto livello, Andrea Carella, con una Peugeot 208 R2, affiancato da Taufer. In allenamento per la sua seconda stagione in Francia, Carella ha sfruttato al meglio la tecnicità del percorso per svolgere un utile training ed alla fine i suoi riscontri cronometrici hanno argomentato una prestazione di alto livello. Carella ha rilevato il gradino più basso del podio dalla terza prova speciale, quando cioè chi lo aveva occupato sino ad allora, il siciliano Salvatore “Totò” Riolo, con la Peugeot 208 T16 R5 è incappato in una foratura scivolando in retrovia.



Quarta posizione finale per il reggiano Ivan Ferrarotti, in coppia con Bizzocchi, sulla Renault Clio R3. In allenamento per la sua nuova partecipazione al tricolore, il pilota di Carpineti ha cercato soprattutto di registrare al meglio il set-up della vettura in una strada spesso difficile da interpretare.



Buone le sensazioni avute da altri due driver che sono arrivati al “Miniere” per testare e testarsi in vista del primo via tricolore del Ciocco (Lucca) tra due settimane: il comasco Kevin Gilardoni (Renault Clio R3T) ha finito l’esperienza in sesta posizione assoluta dietro alla Ford Fiesta R5 di Alessandro Ghezzi ed il cuneese Giorgio Bernardi, ottavo con una Peugeot 208 R2.



Rilevante è stata anche l’undicesima piazza finale del 18enne toscano di Lucca Mattia Vita, figlio d’arte, qui al suo primo rally, disputato al volante con una Peugeot 208 R2. Arrivato da una buona esperienza in kart ed in circuito con le ruote scoperte ha saputo trarre il massimo da una vettura performante e da una strada non certo facile.



La trasferta in terra piacentina ha invece avuto esito negativo per il giovane pavese Giacomo Scattolon, appiedato da una panne elettrica alla sua Mitsubishi Lancer Evolution Gruppo N ancor prima di tuffarsi nella sfida e pure all’evergreen Franco Leoni non è andata meglio, avendo dovuto alzare bandiera bianca durante la prima prova per una “toccata”.



Andato in archivio questo evento, per la Scuderia Invicta non vi saranno soste: alle porte vi è il Rally delle Valli Piacentine, che il sodalizio andrà a riproporre dopo che l’ultima edizione si è svolta nel 2012. La data programmata per la “rinascita”, sarà la 26^ edizione, è quella del 16-17 aprile, dando quindi continuità ad una tradizione avvalorata da un albo d’oro di prestigio, nel quale compaiono “nomi” che hanno fatto la storia delle corse su strada italiane.



Le classifiche complete: https://t.co/lVm0nlEltn

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.racepilot.com e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.racepilot.com
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racepilot.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server di italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, 22 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni:
info@racingpress.it


torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio