UA-9831219-1
23 Giugno 2018
[]

TUTTE LE NEWS

CARMELLINO: THE BEST A LIVIGNO NEL ICE CHALLENGE 2018

12-02-2018 19:42 -
velocità su ghiaccio e vst
carmellinosubaru1
carmellinosubaru1
LIVIGNO (SO) – Ivan Carmellino torna nell´Ice Challenge, serie che gli ha regalato il titolo 2015 e 2016. E vince. Ma non è tutto facile per il pilota della Valsesia che sperava di fare un boccone solo degli avversari presentandosi con due vetture di classi diverse: la Subaru Impreza di Raggruppamento 5 e la Mitsubishi Lancer di Classe 4. Che non avesse vita facile Carmellino lo ha compreso fin dalle prove di qualificazione di sabato pomeriggio quando fra le sue due "giapponesi" si è inserito il leader del campionato Luciano Cobbe con la sua Ford Focus WRC con Giovanni Saracco in quarta posizione.

Rispettando le previsioni meteorologiche Livigno si è svegliata domenica mattina sotto un bel sole con 20 gradi sotto zero, diventati 17 nel momento in cui sono i iniziati i giri di warm-up. La prima manche sembra dare via libera a Carmellino, miglior tempo con la Mitsubishi Lancer, che lascia a 7" la Subaru Impreza, rallentata da un paio di doppiaggi; terzo tempo per Sergio Durante di un battito di ciglia (22 millesimi) più lento di Carmellino bis, con Giovanni Saracco a 328 millesimi.

La situazione cambia nella seconda manche nella quale Carmellino segna il miglior tempo, però con la Mitsubishi, davanti alla Delta "veteran" di Rudy Bicciato, che si prende la soddisfazione di siglare il miglior tempo sul giro. Giovanni Saracco continua ad affilare le unghie ed è terzo, con Carmellino (Subaru) solo quarto, nonostante non debba impegnarsi in doppiaggi difficili. Seguono Cobbe e Durante.

La terza manche inizia con Giovanni Saracco che impone la sua legge fin dalla prima batteria, staccando un tempo che risulta subito chiaro difficile da battere. Sergio Durante pesca dalla sua riserva di grinta e stacca il secondo tempo davanti alla Subaru di Carmellino, quindi Aldo Pistono che non ha trovato il ritmo giusto nelle precedenti manche e Luciano Cobbe, non particolarmente soddisfatto delle sue prestazioni. La manche presenta due colpi di scena significativi.

Ivan Carmellino sta viaggiando sui tempi da assoluto (riuscirebbe a battere Saracco Jr? è la domanda che non troverà risposta) sino a quando ad un giro e mezzo dalla fine stallona l´anteriore destra della sua Mitsubishi e percorrere le ultime centinaia di metri a velocità ridotta. Nella batteria successiva la sfortuna si accanisce contro il ventunenne Lukas Bicciato, che domina la propria batteria e viaggia a ritmi da primato fino a quando a due giri dal termine si inchioda la frizione della sua Delta HF, facendogli perdere quella ventina di secondi che risultano fatali per il suo sogno di podio.

Alla fine Ivan Carmellino fa sua la gara al volante della Subaru Impreza, salendo sul gradino più alto del podio affiancato dalla Delta HF di Giovanni Saracco e dalla Citroen DS3 di Sergio Durante. Ancora Carmellino per la quarta piazza con la Mitsubishi Lancer EVO, davanti a Rudy Bicciato, sempre molto veloce con la Delta HF da lui stesso curata, quindi Luciano Cobbe, sempre vicino ai primi, ma mai in grado di dare la zampata con la Focus WRC e Aldo Pistono, Opel Astra Proto, che non dimostra la stessa brillantezza di prestazioni mostrata nella due precedenti gare di Pragelato. Ottava piazza per il più giovane rappresentate delle due famiglie Bormolini in gara, Michele,vincitore del Terzo Raggruppamento, che a soli sedici anni, con l´abilitazione appena conseguita, doma da veterano la prestazionale e impegnativa Ford Fiesta WRC, precedendo il poco fortunato Lukas Bicciato, capace di emulare alla sua terza gara papà Rudy al volante della Delta e Johan Pircher, all´esordio stagionale con la Subaru Impreza che ha condiviso con Ivan Carmellino. Andrea Morandini fa suo il secondo Raggruppamento con la Subaru Impreza, mentre Mattia Cola si impone fra le Due Ruote Motrici con la sua Volkswagen Golf precedendo l´accoppiata Stefano Nadalini-Gabriella Pedroni che condividono la vettura meno potente in gara: Opel Corsa.



Nella categoria Kart Cross, ennesimo successo dello Speedkart Xtreme di Armando Bracco, vincitore di tutte le tre manche e costantemente il più veloce in pista. Il successo del pilota chierese non è stato così scontato come il risultato farebbe pensare, avendo dovuto lottare sul filo dei millesimi di secondo con il Kamikaz di Raffaele Silvestri che ha regolato la vettura gemella del rientrante Luca Maspoli.



Molto spettacolare, come sempre, il Master King-Memorial Rosy del Buono. L´incertezza in partenza del poleman Giovanni Saracco costa la prima posizione al giovane pilota torinese che all´abbassarsi della bandiera tricolore viene affiancato da Sergio Durante, che partiva dalla seconda fila, e da Ivan Carmellino che scattava immediatamente dietro. All´uscita della prima curva Durante prendeva il comando davanti a Carmellino, con Aldo Pistono che riusciva ad avere ragione di Saracco. Durante conquistava quella decina di metri che gli consentivano di mantenere la prima posizione davanti a Carmellino. Saracco tentava un paio di attacchi alla posizione di Pistono, ma non riusciva ad inserire la sua Delta davanti all´Astra del bolzanino. Durante conquistava così la sua seconda vittoria consecutiva nel Master King davanti a Carmellino e Pistono che salivano sul podio con lui, con Saracco quarto.



Classifiche complete su : https://speedhive.mylaps.com



The Ice Challenge 2018

13-14 gennaio Pragelato (TO)

27-28 gennaio Pragelato (TO)

10-11 febbraio Livigno (SO) coefficiente 1,5

3-4 marzo Serre Chevalier (Francia) coefficiente 1,5

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.racepilot.com e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.racepilot.com
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- � prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racepilot.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server di italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, 22 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni:
info@racingpress.it


torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio