27 Febbraio 2021
TUTTE LE NEWS

CONCLUSO A GENK IL CAMPIONATO EUROPEO CIK FIA - GRANDI AFFERMAZIONI PER GLI ITALIANI IN GARA

02-08-2016 14:45 - comunicati kart
KZ_Start
KZ_Start
A Genk (B) nella tappa finale del Campionato Europeo CIK-FIA vincono in gara Ardigò (I - Tony Kart-Vortex KZ), Viganò (Top Kart-Parilla KZ2), Novalak (GB – Tony Kart-Vortex OK) e Martins (F – Kosmic-Parilla OKJ). Special TV la prossima settimana da Motors TV.


Genk (B), 31 luglio 2016

Un Europeo in grande stile al traguardo di Genk.
Tutto ciò che arricchisce il mondo del karting, come le sorprese e i colpi di scena tipici del finale di stagione, si è manifestato in abbondanza a Genk (B), sede all´Horensbergdam Circuit della tappa conclusiva del Campionato Europeo CIK-FIA (sopra, lo start della Finale KZ). Lo svolgimento delle Finali ha dato finalmente un volto ai quattro nuovi Campioni Europei, che solo nelle ultime fasi del weekend belga hanno avuto la certezza del titolo: momenti da grande giornata del Motorsport, riepilogati dal servizio speciale sull´intero weekend in programma da Motors TV la prossima settimana.
Image
Martins vince nella OKJ che dà il titolo a Kenneally.
Difficile la vittoria di Victor Martins (Kosmic-Paruilla-Vega) in OK Junior, in una Finale in cui il francese si è alternato al comando con il norvegese Dennis Hauger (CRG-Parilla) e il marocchino Sami Taoufik (FA Kart-Vortex). Questa lotta ha portato continue modifiche anche alla classifica di Campionato, visto che il danese Noah Watt (Tony Kart-Vortex), presentatosi a Genk da leader provvisorio, era impegnato a recuperare dal fondo dopo una difficile partenza. L´inglese Finlay Kenneally (FA Kart-Vortex) è stato abile a inserirsi nel gruppo di testa, concludendo subito alle spalle di Martins, con il connazionale Teddy Wilson (CRG-Parilla) terzo al traguardo nella sua scia (sopra, il podio della OKJ). Con questo risultato, unito alla sfortunata conclusione di Watt, è stato quindi Kenneally ad aggiudicarsi il titolo.
Image
Novalak batte in OK Hiltbrand, che invece afferra il titolo.
Lo spagnolo Pedro Hiltbrand (CRG-Parilla), impegnato nella rincorsa al titolo in classe OK ai danni del leader, l´inglese Tom Joyner (Zanardi-Parilla), è subito andato in testa alla Finale, inseguito da Joyner. La seconda parte di gara è stata invece favorevole all´inglese Clement Novalak (Tony Kart-Vortex), che ha recuperato da entrambi fino a strappare il comando a Hiltbrand. Lo spagnolo ha concluso al secondo posto davanti al russo Alexander Smolyar (Tony Kart-Vortex), che per restare terzo sul podio ha scavalcato anche lui Joyner a metà gara: un risultato finale che ha così portato il titolo a Hiltbrand. Sopra, il podio della OK.
Image
Viganò vince in KZ2 ma il titolo resta a Federer.
È stata la giornata del bergamasco Matteo Viganò (Top Kart-Parilla-Vega), che scattato al comando dela Finale KZ2 ha proseguito fino al traguardo per afferrare la sua prestigiosa vittoria di tappa a Genk. Unico momento delicato è stato il sorpasso subito da Leonardo Lorandi (Tony Kart-Vortex), che però è stato sanzionato dai Commissari Sportivi per essere avvenuto con bandiere gialle. Alle spalle di Viganò è così rimasto l´irlandese John Norris (Tony Kart-Vortex), dietro al quale ha concluso il francese Paolo Besancenez:una classifica che è stata favorevole al tentino Fabian Federer (CRG-Modena), che non era entrato in Finale per rottura della candela durante la Prefinale. Federer ha infatti conservato la leadership in classifica, dopo che l´olandese Stan Pex (CRG-Vortex), unico a poterlo impensierire, ha concluso solo al 4. Posto. Above, the KZ2 podium
Image
Per ardigò vittoria in Finale e titolo KZ.
Per strappare la vittoria in Finale KZ al bresciano Marco Ardigò (Tony Kart-Vortex-Vega), il francese Anthony Abbasse ha provato a scattare davanti a tutti al via. Ma, dopo un terzo di gara, Ardigò ha riportato la leadership nelle proprie mani, per andare a conquistare anche il titolo tagliando il traguardo da vincitore. Alle sue spalle si è fatto largo il finlandese Simo Puhakka (CRG-TM), che seguito dal compagno di team, il trevigiano Paolo De Conto, ha infine composto il podio. Negli ultimi giri di gara Puhakka si è anche avvicinato molto a Ardigò, il quale però ha tenuto stretto il successo di gara che gli ha garantito il suo quinto titolo Europeo.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.racepilot.com e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.racepilot.com
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racepilot.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server di italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, 22 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni:
info@racingpress.it


torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio