20 Settembre 2020
TUTTE LE NEWS

GRANDE SHOW AL TINDARI RALLY SPECIAL GUEST TONY CAIROLI

25-10-2015 20:33 - rally altri
Riolo - Alduina
Riolo - Alduina
Dimostrazione di grande affetto della Sicilia verso il centauro di Patti otto volte Campione del Mondo Motocross che ha infiammato i presenti al volante della Citroen C4 WRC. Gara incerta fino al traguardo con vittoria di Riolo - Alduina su Mitsubishi, seguiti da Pollara - Princiotto su Renault Clio Super 1600 e Rizzo - Pittella su Peugeot 106 Kit. Molte iniziative collaterali a sorpresa hanno impreziosito la due giorni pattese.

Gioiosa Marea (ME), 25 ottobre 2015. E´ stato un grande spettacolo il Tindari Rally Special Guest Tony Cairoli. Dal lato sportivo una gara incerta ed aperta fino al traguardo, dove i palermitani della CST Sport Totò Riolo e Massimiliano Alduina su Mitsubishi EVO X della LB Tecnorally, hanno preceduto il giovanissimo palermitano Marco Pollara navigato dal due volte tricolore Giuseppe Princiotto sempre in lotta per il successo sulla Renault Clio Super 1600. Terzi sono i messinesi Marcello Rizzo e Antonio Pittella sulla Peugeot 106 Kit, con i palermitani Filippo Vara e Gianfranco Rappa saliti quarti sulla Renault New Clio quando un´uscita di strada sulla penultima prova ha messo ko Davide Casella e Francesco Galipò su Renault Clio Super 1600. Una dimostrazione d´affetto della Sicilia ed in particolare della sua città verso l´otto volte Campione del Mondo di Motocross Tony Cairoli, che da parte sua ha ricambiato salutando ed intrattenendosi con tanti ammiratori ed amici ed infiammando il pubblico del rally al volante della Citroen C4 WRC nel ruolo di apripista. Molte le iniziative arrivate a sorpresa ad impreziosire l´evento organizzato dalla Scuderia CST Sport e dedicato al pluri campione pattese nel segno dello sport e dell´agonismo. La Cerimonia di Partenza è stata salutata dalla locale Fanfara dei Bersaglieri. Dopo lo start il Comune di Patti ha scoperto quattro gigantografie di Tony Cairoli posizionate su una torretta all´iniziato del Lungomare, che ripercorrono i momenti più significativi della splendida carriera del campione. A salutare i vincitori sono state le evoluzioni di Valerio calderoni del Campione del Mondo 2009 e 2011di Jet Sky free Style, nel tratto di mare dinnanzi il podio. -"E´ una gioia vedere tanto pubblico soprattutto nella mia città - ha detto Tony Cairoli sul palco - E´ proprio qui che è nato il mio amore per le moto ma anche per i rally quando da bambino vedevo il rally di Messina. Sono grato agli organizzatori per avermi dedicato addirittura una gara e mi ha emozionato la sorpresa che il comune mi ha riservato. Queste strade sono spettacolari e bellissime anche se molto difficili. Mi sono molto divertito e come di consueto il pubblico è stato unico"-.

Riolo ha vinto il crono d´apertura, ma sul secondo un errore nella procedura d´avvio della vettura turbo 4x4 lo ha costretto ad una decisa quanto pronta rimonta, lasciando il comando a Pollara, che per una partenza anticipata con la sua Clio della Top Rally ha subito una penalità. Il comando in via provvisoria è stato preso dai messinesi Marcello Rizzo ed Antonio Pittella sulla Peugeot 106 Kit, l´equipaggio della New turbomark è stato sempre tra i maggiori protagonisti e sull´ultimo crono si è arrampicato sul podio. Nelle quattro prove successive altro 1 a 1 tra Riolo in rimonta e Pollara in attacco. L´equipaggio di casa e portacolori del Team Phoenix formato dai giovani Alessandro Casella e Francesco Galipò si sono subito attestati nelle posizioni di testa ma un´uscita di strada sull´ultima prova li ha costretti a rinunciare ad ogni ambizione. Sotto al podio sull´ultima prova è risalito il palermitano di Collesano Filippo Vara anche lui sulla Renault New Clio dove lo ha navigato Gianfranco Rappa, nonostante il debito iniziale di familiarità con le strade. Quinto malgrado i ripetuti attacchi più insidiosi sono stati quelli del santateresino della Phoenix Giuseppe Nucita che, sulla Renault New Clio, navigato da Gaetano Caputo ha pagato un set up non efficace ad inizio gara ed un testacoda sul primo crono, ma ha sopravanzato nel finale Salvatore Armaleo. Il driver messinese, sesto al traguardo, navigato dalla figlia Claudia sulla Renault Clio Super 1600, non ha trovato mai il giusto feeling con le coperture scelte per la Renault Clio Super 1600. Il calatino Maurizio Ciffo affiancato dal bravo messinese di Pace del Mela Massimo Cambria ha chiuso al settimo posto con la Subaru Impreza N12,nonostante un pò di ruggine addosso. Ottava piazza assoluta per l´esperto equipaggio della zona e portacolori della Messina racing Team Antonino Segreto e Roberto Longo che con la Peugeot 106 a.6 16V hanno dominato la combattuta ed affollata classe A6. Scivolato in nona piazza sul finale per una foratura il sempre incisivo ennese Giuseppe Frattelmi navigato da Luigi Aliberto sulla Renault New Clio R3. A completare la top ten gli agrigentini della S.G.B. rally Giuseppe fallea ed Angelo Costanza, secondi in A6 con la Peugeot 106 1.6 16V. Successo tra le due ruote motrici del gruppo N per i vincitori della numerosa e sempre sorprendente classe N2, Salvatore Calabrò e Fabio Notaro su peugeot 106 1.6 16v.

Classifica dei primi 10: 1 Riolo - Alduina (Mitsubishi EVO X) in 27´57"8; 2 Pollara - Princiotto (Renault Clio S1600) a 5"00; 3 Rizzo - Pittella (Peugeot 106 Kit) a 38"8; 4 Vara - Rappa (Renault New Clio ) a 42"6; 5 Nucita - Caputo (Renault New Clio) a 43"9; 6 Armaleo - Armaleo (Renault Clio S1600) a 44"3; 7 Ciffo - Cambria (Subaru Impreza N12) a 53"8; 8 Segreto - Longo (Peugeot 106 1.6 16V) 1´14"7; 9 Frattalemi - Aliberto (Renault New Clio) a 1´21"0; 10 Costanza - Fallea (Peugeot 106 1.6 16V) a 1´25"5.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.racepilot.com e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.racepilot.com
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racepilot.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server di italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, 22 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni:
info@racingpress.it


torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio