UA-9831219-1
13 Dicembre 2018
[]

TUTTE LE NEWS

GRANPREMIO DI SPAGNA - IL RISVEGLIO DI LEWIS E LA MAGRA FIGURA DELLA ROSSA

13-05-2018 18:16 -
Formula 1
LEWIS - SPAGNA 18
LEWIS - SPAGNA 18
Una domenica da dimenticare quella del Gp di Spagna per la Ferrari. E non solo per la doppietta Mercedes con Hamilton primo e Bottas secondo. Ma perché stavolta sul circuito di Barcellona andava tutto storto per le Rosse. Con Raikkonen fuori per gravi problemi al motore (che era nuovo) e Vettel che gettava al vento un potenziale secondo posto per la scelta di un pit stop troppo lento in regime di virtual safety car. Una scelta che lasciava via libera a Verstappen che terminava terzo. Solo quarto il tedesco della Ferrari che doveva così cedere in classifica generale altri 13 punti ad Hamilton che conduce il mondiale con 95 punti contro i 78 di Seb, secondo. Bottas terzo con 58 punti. E nella classifica costruttori la Mercedes scavalca la Ferrari con 153 punti contro i 126 della scuderia del Cavallino.

La partenza
E dire che la gara di Barcellona non era cominciata neanche male per la Rossa. In partenza Vettel scavalcava Bottas, ma poi nelle retrovie Grosjean finiva fuori pista, si girava, dava gas e ritornava in pista combinando un disastro. Nell´incidente venivano coinvolti Hulkenberg e Gasly che finivano anzitempo la corsa, insieme, ovviamente al pilota della Haas. Pista ricoperta dai detriti. Arrivava subito la safety car e tutto ricominciava da capo.

Primi giri
Uscita la safety car Hamilton cominciava ad inanellare giri veloci creando un primo distacco su Vettel che a sua volta precedeva Bottas e Raikkonen. Dietro ancora le due Red Bull. Bottas guadagnava qualcosa su Vettel e cercava di impegnare il tedesco. Al 18esimo giro pit stop per Vettel che rientrava alle spalle di Magnussen dopo aver messo la gomma media. Si fermava anche Bottas al 20esimo giro ma veniva superato da Vettel per aver perso qualche secondo di troppo nella fermata ai box. Dietro Hamilton c´era a quel punto Raikkonen a 15 secondi di distacco. Poi le due Red Bull Vettel e Bottas.

Si ferma Raikkonen
Al 25esimo giro problemi al motore per Raikkonen che era costretto a fermarsi e terminava la sua gara. Era il momento per Hamilton di fermarsi per il pit stop, cosa che avveniva un giro dopo. Passava in testa Verstappen con dietro Hamilton, Riccardo e Vettel. Le due Red Bull non avevano ancora però effettuato il pit stop. Verstappen teneva la testa rallentando un poco Hamilton che sembrava essere quello che ne aveva di più. Al 34esimo giro si fermava Ricciardo che lasciava una posizione a Vettel. Nel giro successivo stop anche per Verstappen. Cambiava ancora la classifica con Hamilton di nuovo primo davanti a Vettel e Bottas.

Virtual Safety-car
Al 41esimo giro fuori pista per Ocon a causa del motore che finiva in fumo e virtual safety car. Nuovo pit stop per Vettel che cercava di approfittare della situazione mettendo un´altra gomma media. Vettel però finiva dietro Verstappen perché il pit stop era troppo lento. Ma l´olandese centrava Sirotkin e danneggiava l´ala nel giro successivo. E quindi il divario tra la Red Bull e la Ferrari si accorciava.

Il finale
Ma non abbastanza. Verstappen riusciva tenere dietro il tedesco di un paio di secondi di media, su una pista in cui i sorpassi sono notoriamente difficili. Finiva con il trionfo della Mecedes che guadagnava la vittoria con Hamilton e la seconda piazza con Bottas. Sul podio anche un combattivo Verstappen con la sua Red. Bull. Solo quarto Vettel. Troppi errori di strategia da parte della scuderia di Maranello per poter aspirare a qualcosa di meglio.



[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.racepilot.com e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.racepilot.com
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racepilot.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server di italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, 22 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni:
info@racingpress.it


torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio