27 Febbraio 2021
TUTTE LE NEWS

HISTORIC RAAB - IL CASALINGO BRUSORI SI AGGIUDICA LA PRIMA EDIZIONE DEL RALLY

31-07-2016 09:29 - rally auto storiche
raab_09 BRUSORI
raab_09 BRUSORI
In coppia con Fernando Carrugi, il pilota locale si aggiudica alla guida della Porsche 911 SC la prima edizione del rally storico nel quarantesimo anniversario dalla prima edizione.
A Pagni e Baldasseroni su Porsche 911 la gara di regolarità sport.


Tanti i commenti positivi per la manifestazione organizzata da Prosevent



Castiglione dei Pepoli (BO), 31 luglio 2016 – Non ci credeva nemmeno lui: Simone Brusori all´arrivo sul palco allestito in Piazza Libertà a Castiglione dei Pepoli, era incredulo di quanto stava vivendo. L´inno nazionale echeggiava mentre sul podio festeggiava la vittoria della prima edizione del R.A.A.B. Historic, il rally che per ogni Castiglionese vale più di ogni altro. E con lui Fernando Carrugi che lo ha spronato prima della gara e ben coadiuvato nello svolgimento delle prove speciali anche quando la concentrazione potrebbe aver avuto un calo. Ottimo l´affiatamento del duo anche con la performante Porsche 911 SC Gruppo 4 che utilizzavano per la prima volta e con la quale si sono aggiudicati oltre alla vittoria del 3° Raggruppamento anche l´iscrizione all´edizione 2017 del Dolomiti Historic Rally messa in palio da Dolomiti Motors. Sul secondo gradino salgono Marco Bianchini e Daiana Darderi, penalizzati da quei 90" per un ritardo al controllo orario conseguente una provvidenziale riparazione alla trasmissione della Lancia Rally 037 Gruppo B, ma bravi e tenaci a recuperare sin dalla successiva prova, vinta assieme ad altre cinque nel corso della gara; grazie alla rimonta si aggiudicano anche la vittoria del 4° Raggruppamento. A completare il podio Riccardo Errani ed Emanuela Folci alla prima uscita con la Lancia Delta Integrale 16V Gruppo A, terzi grazie ad un condotta di gara regolare con una vettura ancora tutta da scoprire.

Ai piedi del podio si piazza la Porsche 911 RSR Gruppo 4 di Riccardo Andreis e Stefano Farina, al ritorno in gara dopo una lunga assenza e con un po´ di ruggine che hanno eliminato prova dopo prova primeggiando nel 2° Raggruppamento; alle loro spalle, anch´esso al rientro dopo oltre un anno, Salvatore Biosa in coppia con Claudio Mele con la Porsche 911 SC Gruppo 4. Il gradino numero sei dell´ipotetica assoluta vede piazzata la Ford Escort RS Gruppo 4 dei bravi Andrea Tonelli e Roberto Debbi primi tra le "due litri" e subito dietro un´altra Porsche 911 RSR, quella dell´inossidabile Graziano Muccioli, una volta di più con Luisa Zumelli alle note, autori di una buona seconda parte di gara. Felicissimo al traguardo anche Luca Cattilino che ha assoldato in extremis Francesco Sammicheli come navigatore col quale ha riportato a Castiglione l´Opel Kadett che quarant´anni prima Attilio Bettega condusse all vittoria di Gruppo 1: per loro il successo di classe coronato dall´ottava prestazione assoluta, dopo una bella sfida con la vettura gemella di Gilberto e Massimiliano Simonetti che concludono noni e buoni secondi di categoria. La top ten viene chiusa dai sempre più convincenti Nicola e Davide Benetton che si mettono in evidenza con la Fiat 127 Sport con la quale si aggiudicano oltre alla classe il premio speciale messo in palio da Sportpneus.

Alla Porsche 911 S di Silvio Ubertino e Massimo Soffritti la vittoria nel 1° Raggruppamento. Hanno concluso il rally ventiquattro delle trentaquattro vetture partire venerdì sera.

IL SECONDO GIORNO - Il rally è ripartito alle 9.30 dal riordino notturno sotto uno splendido sole: come per il prologo è la "Tavianella" a dare il via al trittico di prove e Brusori firma il primo parziale della giornata allungando di 6"5 su Bianchini con Andreis che tenta di andare ad insidiare Errani.

Si torna sulla "Valserena" e i colpi di scena non mancano: un problema alla trasmissione della Lancia Rally 037 costringe Bianchini a pagare 1"30 di ritardo per riuscire a risolverlo grazie al lavoro dell´assistenza che lo mantiene in gara anche se perde due posizioni e la possibilità di giocarsi la vittoria; pronta la reazione del lancista che si aggiudica la speciale con 8"5 su Brusori. Ancora un terzo tempo per Errani con Andreis subito dietro e ancora un ottimo riscontro da Tonelli, quinto. Non entra in prova la Fiat 131 Abarth di Pedretti causa rottura di un mozzo nel trasferimento. Gara conclusa anzitempo anche per Bertuzzi su Renault 5 GT Turbo e Rametta con l´Opel Manta Gt/e. Continuano le schermaglie in classe 2-2000 tra le Opel Kadett Gt/ di Cattilino e di Simonetti distanziate di soli 8" dopo sei prove; anche nella 2-1150 prosegue la sfida tra la Fiat 127 Sport dei fratelli Benetton al comando e l´Autobianchi A112 Abarth di Biagi ed Antonelli secondi a circa mezzo minuto.

E´ la volta della "Trasserra" in versione lunga ed è ancora Bianchini a svettare lasciando Brusori a 11"4 ed Errani a 20"5. Alle loro spalle Biosa e Andreis nel parziale e a posizioni invertite nella globale; abbandonano la compagnia, sempre per problemi tecnici sia Oreste Pasetto che Biagi. Dopo il riordino in Piazza Libertà a Castiglione, Bianchini continua a spingere e gli scratch sulla sia sulla "Tavianella 2" che sulla "Valserena 2" lo riportano in seconda posizione superando anche Errani ma il distacco da Brusori è di poco inferiore al minuto con una sola prova da disputare che Bianchini fa sua, ma la classifica rimane invariata.



Bella sfida anche per i partecipanti alla gara di regolarità sport valevole per il Trofeo Tosco Emiliano: i toscani Paolo Pagni ed Antonella Baldasseroni in giornata di grazia, si sono aggiudicati la gara con la Porsche 911 T viaggiando ad una media inferiore ai tre decimi e staccando di venti penalità la vettura gemella dei bolognesi Mauro Argenti e Roberta Amorosa. Ottima gara per il reggiano Giampaolo Grimaldi navigato dal veronese Cristiano Torreggiani, terzi assoluti con la Peugeot 205 Gti

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.racepilot.com e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.racepilot.com
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racepilot.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server di italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, 22 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni:
info@racingpress.it


torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio