27 Settembre 2020
TUTTE LE NEWS

IL 3° RALLY di ROMA CAPITALE A SCANDOLA-D´AMORE (SKODA)

20-09-2015 22:12 - rally cir - cir wrc
scandola - d´amore rally roma capitale
scandola - d´amore rally roma capitale
Gara ricca di colpi di scena e di grandi spunti tecnici, la penultima prova tricolore ha visto
vincitori gli ufficiali Skoda al termine di un serrato duello sul filo dei decimi di secondo
con Basso-Granai e la loro Ford Fiesta R5 a GPL.
Terzo gradino del podio per il Campione 2015 Andreucci, rallentato ieri da una foratura.

Nella gara internazionale vittoria-bis per Di Cosimo (Ford Focus WRC),
nel Trofeo Nazionale Rally ha primeggiato il frusinate Minchella (Ford Fiesta R5).



Il Campionato Italiano Rally ed i suoi attori hanno salutato la "città eterna"
ed il suo territorio con un notevole successo di immagine oltre che organizzativo,
appagando lo sforzo di gestione di Motorsport Italia.


Roma, 20 settembre 2015
Un vero successo di pubblico la terza edizione del Rally di Roma Capitale che ha visto trionfare Umberto Scandola e Guido D´Amore (Skoda Fabia R5), premiati con un gran finale sul pontile di Ostia.

La cerimonia di chiusura con Max Rendina ideatore del Rally di Roma Capitale e la madrina di questa edizione la bella Alessia Ventura che hanno premiato i vincitori con il mare di Roma a fare da cornice. Venerdì si era iniziato con una folla da stadio con circa 20.000 spettatori che hanno preso d´assalto l´Eur sotto il "Colosseo Quadrato" e durante l´intera gara migliaia sono state le persone che hanno assistito, nella massima sicurezza, alle evoluzioni degli equipaggi.

Apripista d´eccezione di questa edizione è stato Lorenzo Bertelli, pilota protagonista del WRC che al volante della sua Ford Fiesta ha entusiasmato il pubblico con spettacolari passaggi.

Venendo alla competizione, è stata estremamente tirata quanto spettacolare, la "new entry" della serie tricolore, complice un percorso di alto livello tecnico e complice anche l´elevato valore degli equipaggi in gara, che in tre giorni di sfide hanno saputo gratificare al meglio chi era arrivato per vederli all´opera.



Il comando della classifica da parte del pilota veronese e del codriver ligure è maturato dalla sesta prova speciale della prima tappa, quando il sino ad allora leader Giandomenico Basso, in coppia con Granai sulla Ford Fiesta R5 alimentata a GPL, ha "pagato" ritardo al controllo orario che precedeva l´impegno per aver dovuto sostituire un pneumatico forato nel trasferimento.



Un colpo di scena che due prove prima, durante la PS 4 (il primo passaggio sulla lunga "Monte Livata" di 30 Km.) era stato preceduto da quello occorso al neo Campione Italiano 2015 Paolo Andreucci (affiancato da Anna Andreussi sulla Peugeot 208 T16 R5 ufficiale), costretto a perdere circa un minuto pure lui per una foratura. Un minuto che è stato un fardello pesante e impossibile da recuperare.



Durante la giornata odierna, i tre passaggi sulla prova di Guarcino, Scandola ha saputo tener ben salda la testa della corsa duellando sul filo dei decimi di secondo con il collega trevigiano della Ford che ha sempre cercato di metterlo in difficoltà. Basso ha dunque chiuso al posto d´onore con ampio merito, davanti ad Andreucci, che dopo aver perso terreno con il fuori programma della foratura ha solo guardato a terminare l´impegno per acquisire punti pesanti per il titolo costruttori da regalare a Peugeot, corsa tricolore che si giocherà all´ultima gara di Verona a metà ottobre.



La gara romana ha fatto ritrovare il sorriso non solo a Scandola e Basso ma anche al toscano Nicola Caldani, quarto assoluto con Sauro Farnocchia alle note, reduci da un lungo stop che durava dallo scorso maggio e qui alla loro prima gara su una Citroen DS 3 R5. La loro prima parte di gara è trascorsa cercando il miglior feeling con la millesei transalpina ed alla fine hanno saputo siglare riscontri cronometrici importanti.



Meritata quinta posizione per il giovane ligure Fabrizio Andolfi Jr., alla sua seconda esperienza con una Ford Fiesta R5, assecondato da Savoia, quindi anche loro in cerca del miglior dialogo con la vettura "dell´ovale blu". Direttamente dietro, sesto, ha finito lo svizzero Stefano Baccega, pure lui su una Fiesta R5, autore di una gara in crescendo di sensazioni, affiancato da Menchini.



Il Trofeo Renault Twingo, ultima prova stagionale, è stato vinto dal veronese Federico Bottoni davanti al senese Matteuzzi ed alla neo Campionessa italiana "rosa", la massese Corinne Federighi.



La sfida "internazionale" ha vissuto anch´essa due giornate intense ed altrettanto tirate di quelle tricolori. Una sfida avvincente che aveva visto iniziare al comando l´abruzzese Alfredo De Dominicis (Ford Fiesta WRC) poi rilevato al comando dal coriaceo frusinate Tonino di Cosimo (Ford Focus WRC) nel finale della prima tappa, andando così a bissare il successo assoluto ottenuto lo scorso anno. Al secondo posto, a soli 4", ha poi finito, anche con ottime performance cronometriche, il giovane Alessandro Re, con una Citroen C4 WRC, terzo quindi De Dominicis.



Nel Trofeo Nazionale Rally di V zona, penultimo atto stagionale a coefficiente 2,5, è stato un altro frusinate ad avere la meglio: Andrea Minchella (Ford Fiesta R5), passato leader dopo la seconda prova speciale approfittando delle difficoltà di motore palesate dal napoletano Fabio Gianfico (Mitsubishi Lancer Evo IX gr. R). Il resto del podio è stato per la Peugeot 207 S2000 di Cannavò e per la Abarth Grande Punto S2000 di D´Alto.



LA TOP TEN ASSOLUTA: 1. Scandola-D´Amore (Skoda Fabia R5) In 1:37´36.2; 2. Basso-Granai (Ford Fiesta R5 Ldi) a 2.9; 3. Andreucci-Andreussi (Peugeot 208 T16) a 1´20.3; 4. Caldani-Farnocchia (Citroen Ds3) a 4´04.3; 5. Andolfi-Savoia (Ford Fiesta R5) a 4´24.2; 6. Baccega-Menchini (Ford Fiesta R5) a 4´34.0; 7. Rusce-Barone (Citroen Ds3) a 5´23.6; 8. Roma-Colapietro (Renault Clio) a 7´35.4; 9. Casella-Caputo (Peugeot 208) a 12´34.6; 10. Di Giulio-D´Amora (Renault Clio Rs) a 13´24.0.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.racepilot.com e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.racepilot.com
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racepilot.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server di italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, 22 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni:
info@racingpress.it


torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio