19 Settembre 2020
TUTTE LE NEWS

35° RALLY SAN MARTINO DI CASTROZZA E PRIMIERO- BIS DI SIGNOR / BERNARDI CON LA FORD FOCUS

13-09-2015 11:30 - rally cir - cir wrc
ford focus signor / bernardi - san martino di castrozza
ford focus signor / bernardi - san martino di castrozza
Il driver trevigiano rientra così in corsa per il Campionato Italiano Wrc
Sconfitto di misura l´astigiano Bosca che però sale in vetta al tricolore inseguito ora da Sossella
Sarà decisivo l´ultimo atto a Como in ottobre




San Martino di Castrozza, 12 settembre 2015: Bello, emozionante, divertente, selettivo e ricco di sorprese il Rallye San Martino 2015, fedele alla tradizione di corsa epica nel meraviglioso contesto delle Dolomiti. Per il secondo anno consecutivo a vincere è stato l´equipaggio composto dal trevigiano Marco Signor e il bellunese Patrick Bernardi, su Ford Focus Wrc, con il tempo totale di 1h09´39´´2. Secondo al traguardo l´astigiano Alessandro Bosca su Citroen Ds3 Wrc assieme a Roberto Aresca, staccati di 13´´1. Terzo gradino del podio per il vicentino Manuel Sossella su Ford Fiesta Wrc, navigato da Gabriele Falzone, che ha terminato a 44´´2 dalla vetta. L´esito della gara consente a Bosca di salire al comando della classifica generale provvisoria del Campionato Italiano Wrc con 53 punti, davanti a Sossella (45) e Signor (42,5) mentre l´aostano Elwis Chentre e il comasco Paolo Porro si sono ritirati, rimanendo bloccati in graduatoria rispettivamente a quota 40 e 30. Sarà dunque decisiva l´ultima sfida tricolore, il Rally di Como (16/17 ottobre), dove potrebbero aggiungersi altri protagonisti per complicare il verdetto scudetto.

Sorpasso su Val Malene. Dopo l´acuto di venerdì sera nella prova spettacolo "San Martino", Signor si è trovato ad inseguire Bosca, velocissimo ieri mattina nel primo giro su "Manghen" e "Val Malene", incassando però il graffio del rivale sulla "Gobbera". Un solo secondo a dividerli a metà gara, mentre Chentre e Porro (entrambi su Focus) erano costretti al ritiro per noie meccaniche. Nella ripetizione del "Manghen" ancora Bosca davanti portando a 3´´ il margine su Signor, che però a "Val Malene" ha marcato il sorpasso fulminando il rivale per 6´´6 e poi nell´ultima "Gobbera" è andato comunque a razzo per evitare sorprese. Da canto suo, Sossella le ha provate tutte per tenere il passo dei battistrada, pagando però limiti tecnici e di gomma della Fiesta a sua disposizione, unite alla consapevolezza di non poter permettersi errori. Gli altri protagonisti. Giù dal podio Alessandro Battaglin, con un´altra Fiesta Wrc. Il "rosso di Marostica", che corre per diletto, ha fatto tempi di tutto rispetto riuscendo a stare davanti a Efrem Bianco (Focus) autore nel crono spettacolo del quinto tempo assoluto. Prestazione funambolica quella di Alberto Roveta su Peugeot 208 R5, sesto al traguardo precedendo la Focus Wrc di Luciano Cobbe, il migliore dei piloti trentini, e l´identica Peugeot di Claudio De Cecco, avversario di grande esperienza. Nono posto appannaggio del veneziano Emanuele Zecchin su Peugeot 207 S2000, giusto premio a una corsa d´attacco. Come quella, firmata da Matteo Daprà che sulle strade amiche si è messo dietro un "marpione" del calibro di Antonio Forato (entrambi su Renault Clio S1600). Infine nella disfida tricolore tra le vetture R3, allungo imperioso di Roberto Vescovi (Clio) su Alex Vittalini (Citroen).



IL FILM DELLA CORSA



San Martino - Venerdì sera. Nella sequenza delle entrate in pista sul piazzale Rosalpina, ottima prestazione di Antonio Forato con la Renault Clio Super 1600: il suo 2´26´´3 resiste fino al 2´23´´3 di Alberto Roveta su Peugeot 208 R5. Poi è Davide Pighi a limare in basso, 2´23´´1 mentre Sandro Giacomelli impreca per una piccola toccata che vanifica intermedi "esplosivi". Le Peugeot 207 S2000 di Emanuele Zecchin e Roberto Vellani perdono rispettivamente 2´´5 e 5´´4 dalla Peugeot 208 R5 di Pighi, segnale d´allarme per le montagne del sabato. Poi il palco è tutto wrc. Convincente Efrem Bianco su Ford Fiesta in 2´20´´7, non striscia l´asfalto come Luciano Cobbe che bada a divertirsi, mentre Alessandro Battaglin fa smusare la Fiesta. Però Marco Signor disegna trattorie impeccabili e la sua Focus stoppa le lancette a 2´18´´0, miglior tempo assoluto. Qualche piccola sbavatura costa a Manuel Sossella (altra Fiesta) un distacco di appena 1´´9. Irrompe sulla scena Paolo Porro, nervoso per un inconveniente tecnico poco prima dello start. Chiude il primo giro in leggero ritardo e si presenta all´inversione più buia con la fanaleria della Focus che punta il cielo. La posteriore destra monta sulle gomme che delimitano il tracciato, la macchina si alza sul fianco, prosegue qualche metro a coltello su due ruote e poi si rovescia. Indenne l´equipaggio, ma il motore resta acceso forse qualche secondo di troppo. La prova viene sospesa, l´auto va in assistenza e solo dopo un quarto d´ora possono prendere il via gli ultimi due del primo lotto di concorrenti. Pausa indesiderata per Alessandro Bosca su Citroen Ds3 (2´20´´6) ed Elwis Chentre su Focus (2´20´´3), che cedono 2´´6 e 2´´3 a Signor. Manghen 1 - Bosca fa 10´09´´9, Sossella a 3´´8, Signor a 7´´4. L´astigiano passa al comando, Sossella a 3´´1 e Signor a 4´´8. Soffre Chentre con la vettura capricciosa, il ritardo è di 10´´2. Annaspa Porro in ritardo di 20´´7, evidentemente la botta di ieri sera non è riassorbita completamente dalla Focus. Passa a condurre Roveta in Classe R5, problemi per Pighi costretto a fermarsi dopo la prova. Tra Vescovi (R3C) e Vittalini (R3T) ci sono solo 1´´7. Daprà supera Forato in Super 1600. Val Malene 1 - Altro graffio di Bosca in 16´57´´7 nel crono più lungo, Signor a 0´´7, Sossella a 5´´4. Il leader si rafforza un pochino, gli immediati inseguitori si scambiano le posizioni. Chentre non va male, cede altri 7´´, poi si ferma in trasferimento per noie meccaniche. Guai idraulici seri per Porro, anche lui esce di scena. Roveta non è meteora, infligge 30´´4 a De Cecco, 53´´2 all´immortale Giacomelli, che ora lo seguono a oltre un minuto. Zecchin conduce le Super 2000, Vellani è terzo perdendo 15´´ da Valentini. Qualcosa non gira a Forato, staccato di 1´00´´9 da Daprà. Allunga Vescovi sul rivale di R3 Vittalini. Gobbera 1 - Stavolta il miglior tempo è di Signor: 6´38´´1, Bosca a 4´´5 e ancora primo nel totale con 1´´ di margine. Sossella cede 11´´6 e arretra terzo a 16´´2. Quarto è Battaglin, ma distante 1´08´´8. Sempre Roveta a dettar legge in R5, Zecchin tra le S2000, però Vellani quasi riprende Valentini. Vescovi scava un solco su Vittalini, ora a 15´´3. Forato di nuovo sugli scudi, ma il ritardo da Daprà (57´´2) è davvero importante. Lotta fitta tra le R2 di Fiorenti, Nember e Sartor, separati da distacchi irrisori. Manghen 2 - Bosca abbassa a 10´03´´8 e riprende 2´´0 su Signor che ora insegue a 3´´ nella generale. Sossella rimane vicino, ma cede altri 9´´3 e adesso 25´´5 diventano un macigno sul morale. Giù dal podio è duello tra vicentini, con Bianco davanti a Battaglin per 2´´4 ma dietro nel totale di 16´´9. Non cambia il quadro in R5 e neppure nella S2000, con Roveta e Zecchin imperiosi. Daprà torna a graffiare in S1600. Vescovi non ha rivali di R3C ma allontana sempre l´ombra di Vittalini con una R3T. Prosegue la battaglia tra le piccole R2B di Sartor, Fiorenti e Grani racchiusi in dieci secondi. Anderloni comanda tra le N2, Cambiaghi e De Nando sono distanti. Val Malene 2 - La prova lunga decreta il sorpasso. Signor fa 16.49.2 (migliora di 9´´2!), Bosca perde 6´´6 e gli cede il primato per 3´´6, difficili da colmare sulla Gobbera. Terzo posto pressoché definitivo per Sossella. Rimangono vicini Battaglin e Bianco, così nell´ordine. Roveta rifiata in R5, ne approfitta De Cecco per l´autostima mentre Giacomelli non ha più il cuore ventenne per buttarsi in discesa. Zecchin implacabile su Vellani che ha ancora 3´´5 di gap da Valentini che resiste secondo. Il verdetto rimane in bilico tra le R2B, Comanda Sartor ma Fiorenti è a 3´´9, Grani a 13´´5. Gobbera 2 - Bosca decide di controllare gli intermedi e copiare senza rischi il ritmo del primo passaggio. Signor non vuole sorprese, giù tutto e altri 9´´5 guadagnati per chiudere con 13´´1 di margine, meritato trionfo sul palco a San Martino. Terzo di conserva Sossella, che conti alla mano sarà uno dei favoriti a Como. Battaglin marca altri 4´´ sul groppone di Bianco, il duello tra loro termina ai piedi del podio. Roveta ancora gentile con il veterano De Cecco che raddoppia i suoi scratch in R5 ma chiude a oltre un minuto dall´avversario. Zecchin non concede nulla in S2000, e Vellani paga 1´ di penalità finendo a oltre due minuti nel totale. Forato dopo Malene graffia anche sulla Gobbera nella S1600, giusto per arrivare sotto al minuto rispetto al giovane Daprà e riempirlo di elogi per la sua prova eccelsa. Vescovi sorride soddisfatto per il balzo in avanti verso la Coppa R3. Si conclude la disfida di R2B, Sartor batte Fiorenti per 3´´3 e Grani per 5´´7, i distacchi di Classe più contenuti dell´intero Rallye.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.racepilot.com e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.racepilot.com
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racepilot.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server di italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, 22 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni:
info@racingpress.it


torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio