25 Settembre 2020
TUTTE LE NEWS

IMOLA : CARRERA CUP ITALIA LEDOGAR VINCE ANCHE IN GARA 3 E SVETTA IN TESTA NELLA CLASSIFICA TRICOLORE

29-05-2016 14:26 - velocità pista
imola_PODIO_gara3_da_sin_ROVERA_GAIDAI-LEDOGAR_DI_AMATO
imola_PODIO_gara3_da_sin_ROVERA_GAIDAI-LEDOGAR_DI_AMATO
Alessio Rovera, secondo, si porta a sole 10 lunghezze in Campionato dal battistrada
francese. Nella Michelin Cup primo successo per Marco Pellegrini, ma il nuovo leader
della classe dedicata ai gentlemen driver è Marco Cassarà.


Imola. La terza gara della Carrera Cup Italia a Imola è stata caratterizzata da condizione meteo più che
avverse che hanno reso la vita non facile ai piloti della serie tricolore. A dettare il ritmo con la pista bagnata è stato un più che veloce Come Ledogar, il quale quest´anno si divide il volante di una 911 GT3
Cup con l´ucraino Oleksandr Gaidai, team manager e pilota dello Tsunami RT – Centro Porsche
Padova. Il francese vicecampione 2015 è uscito dal circuito del Santerno con una pole, la vittoria in
Gara 1 e quella nella mini-endurance da poco terminata, che gli hanno permesso di ottenere il primato
nella serie tricolore dove vanta 70 punti.
Protagonista assoluto è stato anche uno dei giovani dello Scholarship Programme, Alessio Rovera,
secondo alle spalle del pilota di Lione. Il varesino partito dalla pole per la somma dei best lap delle due
qualifiche, è stato passato dal driver transalpino subentrato a Gaidai, in occasione della sosta box. In
ogni caso il portacolori della Ebimotors – Centro Porsche Verona è uscito dall´Autodromo intitolato a
Enzo e Dino Ferrari con il secondo posto nella classifica assoluta a sole 10 lunghezze da Ledogar.
La terza corsa del weekend ha portato il primo podio anche ad un altro Under 26 dello Scholarship,
Daniele Di Amato, terzo nonostante qualche errore di gara che gli ha fatto perdere terreno prezioso.
Grande rimonta quella messa in scena da Enrico Fulgenzi (TAM Racing – Centro Porsche Latina), che
nonostante abbia lamentato problemi di bilanciamento durante il corso del weekend è riuscito a
transitare sotto la bandiera a scacchi quarto, dopo essere partito dalla sedicesima posizione. Alle spalle dello jesino hanno terminato la gara altri due giovani, Eric Scalvini (Dinamic Motorsport) e il canadese Mikael Grenier (Tsunami RT – Centro Porsche Padova), penalizzato con un drive through comminatogli per un´irregolarità durante la sosta box mentre occupava la seconda posizione.
Amaro in bocca per Mattia Drudi (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Modena), che poco dopo il
rientro della safety car (che ha percorso i primi quattro giri della corsa per motivi di sicurezza), è stato protagonista di un´escursione sulla sabbia alla Rivazza che ha danneggiato il radiatore della sua
vettura. Il romagnolo che prima della gara occupava provvisoriamente la testa del Campionato è uscito
dalla mini-endurance a secco di punti. Poca fortuna anche per il rientrante Gianluca Giraudi (Ebimotors
– Centro Porsche Torino), fermo contro le barriere del Tamburello a seguito di un´uscita di pista mentre
era in lotta per la parte alta della classifica.
Nella Michelin Cup a salire in cattedra per la prima volta quest´anno è stato Marco Pellegrini seguito dal compagno di squadra Alex De Giacomi (Dinamic Motorsport) e da Marco Cassarà (Ghinzani Arco
Motorsport – Centri Porsche di Roma). Quest´ultimo grazie ai podi conquistati ad Imola è il nuovo leader
della classe dedicata ai gentlemen driver Porsche.
Da segnalare infine la bandiera rossa esposta nelle battute finali della corsa a causa di un testa coda
proprio di Pellegrini rimasto fermo in una posizione non sicura.
Il prossimo appuntamento è in programma a Misano l´11 e il 12 giugno. Gli appassionati che vorranno
rivivere gli emozionanti tre round di Imola potranno gustarsi il video on demand su YouTube accedendo
a Porsche Carrera Cup Italia Channel. Gli highlights della gara si potranno vedere con l´applicazione iPad di Autosprint, mentre per analisi, commenti e retroscena collegatevi a Motorsport.com. Su Twitter
l´account è @CarreraCupItaly e l´hashtag per seguirci è #venividivici

La classifica di Gara 1: 1. Come Ledogar (Tsunami RT – Centro Porsche Padova) 13 giri in 26´59"210, alla media di 141,885 km/h; 2. Mattia Drudi (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Modena) a 0"362; 3. Alessio Rovera (Ebimotors – Centro Porsche Verona) a 0"881; 4. Eric Scalvini (Dinamic Motorsport) a 6"398; 5. Mikael Grenier (Tsunami RT – Centro Porsche Padova) a 7"824; 6. Daniele Di Amato
(Dinamic Motorsport) a 8"363; 7. Enrico Fulgenzi (Tam Racing – Centro Porsche Latina) a 8"646; 8.
Ginaluca Giraudi (Ebimotors) a 10"293; 9. Kevin Giovesi (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di
Milano) a 11"323; 10. Alex De Giacomi (Dinamic Motorsport) a 24"127; 11. Marco Cassarà (Ghinzani
Arco Motorsport – Centri Porsche di Roma) a 33"309; 12. Stefano Zanini (Dinamic Motorsport – Centro
Porsche Bologna) a 44"009; 13. Gianmarco Quaresmini (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di
Milano) a 53"128; 14. Marco Pellegrini (Dinamic) a 1´04"678.
Giro più veloce: l´11. di Drudi in 1´46"829, alla media di 165,427 km/h.
La classifica di Gara 2: 1. Mattia Drudi (Dinamic Motorsport - Centro Porsche Modena) 16 giri in
28´28"914 alla media di 165, 461 Km/h; 2. Gianluca Giraudi (Ebimotors) a 2"259; 3. Alessio Rovera
(Ebimotors - Centro Porsche Verona) a 7"299; 4. Daniele Di Amato (Dinamic Motorsport) a 8"065; 5.
Mikael Grenier (Tsunami RT – Centro Porsche Padova) a 20"146; 6. Simone Iaquinta (Ghinzani Arco
Motorsport - Centri Porsche di Milano) a 22"825; 7. Stefano Zanini (Dinamic Motorsport - Centro
Porsche Bologna) a 34"463; 8. Alex De Giacomi (Dinamic Motorsport) a 35"245; 9. Oleksandr Gaidai
(Tsunami RT - Centro Porsche Padova) a 37"335; 10. Eric Scalvini (Dinamic Motorsport) a 42"980
11. Marco Cassarà (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Roma) a 55"118; 12. Gianmarco
Quaresmini (Ghinzani Arco Motorsport - Centri Porsche di Milano) a 59"671; 13. Matteo Torta (Tsunami
RT) 1´30"744 ; 14. Marco Pellegrini (Dinamic Motorsport) a 1´56"087; 15. Walter Ben (Dinamic
Motorsport) a 1 giro
Giro più veloce: l´8. di Giraudi in 1´46"123, alla media di 166,528 km/h.
La classifica di Gara 3: 1. Come Ledogar - Oleksandr Gaidai (Tsunami RT - Centro Porsche Padova)
17 giri in 41´15.885 alla media di 121,343 Km/h; 2. Alessio Rovera (Ebimotors - Centro Porsche Verona)
a 21"623; 3. Daniele Di Amato (Dinamic Motorsport) a 25"700 4. Enrico Fulgenzi (TAM Racing – Centro
Porsche Latina) a 30"960; 5. Eric Scalvini (Dinamic Motorsport) a 42"944; 6. Mikael Grenier (Tsunami
RT – Centro Porsche Padova) a 43"132 7. Marco Pellegrini (Dinamic Motorsport) a 44"694; 8. Alex De
Giacomi (Dinamic Motorsport) a 57"515; 9. Matteo Torta (Tsunami RT) a 1´09"036; 10. Marco Cassarà
(Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Roma) a 1´17"781; 11. Walter Ben (Dinamic Motorsport)
a 1´56"078; 12. Gianmarco Quaresmini (Ghinzani Arco Motorsport - Centri Porsche di Milano) a 1 giro;
13.Stefano Zanini (Dinamic Motorsport - Centro Porsche Bologna) a 2 giri;

Giro più veloce: Il 15. di Ledogar in 1´58"039, alla media di 149,717 Km/h
Le classifiche
Assoluta: 1. Ledogar 70; 2. Rovera 60; 3. Di Amato 51; 4. Drudi 49; 5. Gaidai e Scalvini 48; 7. Cairoli
43; 8. Grenier 38; 9. Fulgenzi 28; 10. Cassarà 22; 11. Solieri, De Giacomi e Torta 16; 14. Pellegrini e
Zanini 15; 16. Giraudi 14; 17. Quaresmini 10; 18. Ben 7; 19. Koller 6; 20. Iaquinta 5; 21 Giovesi 2.
Michelin Cup: 1. Cassarà 40; 2. Pellegrini 33; 3. De Giacomi e Zanini 32; 5. Solieri 23; 6. Ben 22
Team: 1. Ebimotors 99; 2. Dinamic Motorsport 91; 3. Tsunami RT 84; 4. Tam Racing 34; 5. Ghinzani
Arco Motorsport 30,5.

Le statistiche
Vittorie: Cairoli 2, Ledogar 2, Drudi 1
Pole position: Cairoli 2, Ledogar e Giraudi 1
Giro più veloce: Cairoli 2, Drudi, Giraudi e Ledogar 1

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.racepilot.com e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.racepilot.com
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racepilot.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server di italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, 22 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni:
info@racingpress.it


torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio