29 Novembre 2020
TUTTE LE NEWS

M.BIANCHINI E G.C. ROSSINI VINCONO IL RALLY DUE VALLI HISTORIC SETTIMO ROUND DEL CIR AUTO STORICHE

26-07-2015 22:26 - rally auto storiche
bianchini rossini due valli historic
bianchini rossini due valli historic
L´equipaggio della R.C. Sandro Munari, a bordo della Lancia Rally 037 Gruppo B vince il settimo round del CIR Auto Storiche, aggiudicandosi il 4. Raggruppamento. Il pilota sammarinese ed il navigatore romagnolo sono i più veloci in nove, delle undici prove speciali del rally organizzato da Automobile Club Verona.



Illasi (VR), 25 luglio 2015
- Per Bianchini e Rossini, è vittoria annunciata al Rally Due Valli Historic. Con la Lancia Rally 037, l´equipaggio del Rally Club Sandro Munari ad Illàsi ha reinterpretato il copione già messo in scena al precedente rally della Lana, riproponendosi sul gradino più alto del podio al termine di una gara dominata.

Il sammarinese ha vinto nove delle undici prove speciali tracciate sugli asfalti dei colli veronesi, tagliando il traguardo del centro vinicolo del Soave e Valpolicella con largo vantaggio sugli inseguitori. Poco hanno potuto contro la monumentale competitività messa in mostra da Bianchini, tutti hanno visto la coda della berlinetta torinese allontanarsi all´orizzonte man mano che aumentavano i chilometri cronometrati percorsi.



Ha provato la rincorsa al leader Nicholas Montini, ma s´è ben presto reso conto che era obiettivamente impossibile pressarlo da vicino, senza prendersi rischi oltre le leggi della fisica. A tutti gli effetti, mettendo da parte il risultato assoluto, quella di Nicholas Montini è stata una gara perfetta e vincente tra le vetture degli anni Settanta. Affiancato dal valtellinese Romano Belfiore, il portacolori della Piacenza Corse ha ottenuto il prezioso risultato con una Porsche 911 rsr Gruppo 4 al più alto livello di sviluppo e, soprattutto, estremamente affidabile che gli ha permesso di primeggiare nel 2. Raggruppamento e nella gara del Trofeo Rally ´70. Quella affidabilità che invece è venuta a mancare alla Porsche 911 rsr Gruppo 4 di Domenico Guagliardo, il quale non ha avuto il modo di entrare nella partita, stoppato subito dalla rottura della frizione.

Tenuta meccanica che viceversa ha permesso al francese Erik Comas di segnalarsi nel ruolo che più gli compete. Al volante di una Lancia Stratos Gruppo 4 rinnovata non solo nel sound, ma anche nel comportamento su strada, il transalpino ex Formula 1 navigato da Edoardo Paganelli, ha confermato nelle ultime prove speciali della gara d´essere l´avversario di Montini più accreditato nella corsa al Trofeo Rally ´70 e di ambire al Tricolore del 3. Raggruppamento. Prese infatti le misure al percorso disegnato dallo staff dell´Automobile Club Verona, coordinato da Alberto Riva, Comas ha aumentato il ritmo nella seconda parte della gara, portandosi in terza piazza assoluta, superando Nodari sino insidiare la seconda di Montini, aggiudicandosi piesse nove e dieci.



Gara vincente per Roberto Rimoldi che, con la Porsche 911 s divisa con Simona Mantovani va ad aggiudicarsi il primo raggruppamento, rafforzando la leadership in campionato, precedendo Pieropan e Pieropan su BMW e Giuliani e Sora, primi della classe 1600.



Dopo un buonissimo avvio, segnalandosi tra i migliori dell´assoluta, Paolo Nodari ha in seguito pagato errori nel cambio delle gomme trovandosi a mal partito nel momento più caldo della giornata, con una Porsche 911 SC della quale non è riuscito a sfruttarne il potenziale. Il pilota dell´Isola Vicentina, navigato dal giovane figlio Giulio, ha centrato il seppur ottimo secondo posto del 3. Raggruppamento, alle spalle di Comas, ed il terzo del Trofeo Rally ´70 Gruppo 4.

Al termine delle dieci ore e mezza di gara, 286 chilometri ed undici prove speciali, si segnala con il secondo posto nel 2. Raggruppamento e nel Trofeo Rally ´70 veronese Riccardo Andreis. Al rientro nella gara di casa, dopo due anni ed affiancato come sempre da Stefano Farina, il portacolori della Destra 4 ha nel finale ritrovato gli automatismi con la Porsche 911 Rsr, che lo avevano portato ad essere uno dei protagonisti del Cir

Andreis s´è distinto anche per la grinta, dovendo difendere la piazza dalla rimonta del sammarinese Graziano Muccioli che, al volante della Porsche Carrera Rs e soprattutto della carica agonistica di Luisa Zumelli alle note, ha saputo reagire al gran caldo e, nel finale, portarsi sul podio del 2. Raggruppamento.



Quarto del 2. Raggruppamento hanno chiuso Iccolti e Ferrarelli con la Porsche del Team bassano, mentre una toccata ed una foratura hanno privato Roberto Montini ed Erika Zoanni di una buon piazzamento al vertice del 3. Raggruppamento. L´equipaggio della Piacenza Corse ha portato a termine la prova, assicurandosi il terzo gradino del podio del 3. Raggruppamento con la Porsche 911 Sc, seppur pagando un minuto e trenta secondi di ritardo ad un CO.

Vince la classe ed è secondo del 4. Raggruppamento il giovane Nucibella, in coppia con Vianello sulla Renault 5 GT Turbo, Mentre Solfa ed Ederle sono primi di Gruppo 2 di classe oltre 1600 con la Alfetta GTV6, dopo aver lottato contro lo sfilamento di una pinza del freno e con Luca Cattilino. Termina infatti al secondo posto del Gruppo 2, a tre secondi e otto da Solfa, il veronese del Team Bassano, guidando la Opel Kadett GTE con un assetto non perfettamente adattato alle gomme. E´ stata la doppia rottura della leva del cambio della sua Fiat 131 Abarth, prontamente riparata dall´assistenza, a tener lontano da posizioni di vertice nella sua categoria il bresciano Giulio Pedretti, sesto del terzo raggruppamento anche se primo della classe 2000, correndo assieme a Stefano Cirillo.



Vittoria di classe per Lisa Meggiarin, che assieme a a Diana Simionato porta la piccola A 112 Abarth al decimo posto del terzo raggruppamento. E´ una foratura e sostituzione della gomma, a rallentare enormemente la gara di Alberto Salvini e Davide Tagliaferri, al rientro al 2 Valli Historic al volante della Audi Quattro A2. Più sfortunati sono stati Costenaro e Marchi, ritirati per noie meccaniche alla Lancia Stratos



Classifiche 10. Rally Due Valli Historic


1. Raggruppamento: 1. Rimoldi - Mantovani (Porsche 911 S) in 1h17´33"5; 2. Pieropan - Pieropan (BMW) a 4´51"2; 3. Giuliani - Sora (Lancia Fulvia Hf) a 9´11"4

2. Raggruppamento: 1. Montini - Belfiore (Porsche 911 RS) in 1h09´17"5; 2. Andreis - Farina (Porsche 911 RS) a 2´17"4; 3. Muccioli - Zumelli (Porsche 911 RS) a 3´26"5

3. Raggruppamento: 1. Comas - Paganelli (Lancia Stratos Hf) in 1h09´24"9; 2. Nodari - Nodari (Porsche 911 SC) a 56"5; 3. Montini R - Zoanni (Porsche 911 SC) a4´21"4

4. Raggruppamento: 1. Bianchini - Rossini (Lancia Rally 037) in 1h08´15"8; 2. Nucibella - Vianello (Renault 5 GT Turbo) a 8´17"1; 3. Salvini - Tagliaferri (Audi Quattro A2) a 15´04"9



Calendario 2015: 7 marzo H. Rally delle Vallate Aretine; 11 aprile Sanremo Rally Storico; 3 maggio Rally Campagnolo; 24 maggio H Rally Targa Florio; 21 giugno Rally Lana Storico; 12 luglio Circuito di Cremona; 26 luglio Rally Due Valli Historic; 8 agosto Rally Piancavallo Storico; 30 agosto Rally delle Alpi Orientali H.; 20 settembre Rally Elba Storico



Albo D´Oro: 2014 Nicholas Montini (Porsche 911 RS); 2013 Matteo Musti (Porsche 911 Sc); 2012 Lucio Da Zanche (Porsche 911Rsr); 2011 Lucio Da Zanche (Porsche 911 Rsr); 2010 Marco Savioli (Porsche 911 Rsr); 2009 Salvatore Riolo (Porsche 911 Rsr); 2008 Luisa Zumelli (Porsche 911); 2007 Andrea Polli (Lotus Elan); 2006 Gerri Macchi del Sette (Alfa Romeo SV); 2005 Maurizio Elia (Porsche 911); 2004 Gerri Macchi del Sette (Alfa Romeo 1900 Ti)

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.racepilot.com e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.racepilot.com
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racepilot.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server di italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, 22 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni:
info@racingpress.it


torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio