25 Settembre 2020
TUTTE LE NEWS

MISANO, CAMPIONATO ITALIANO TURISMO, GARA 2 ALBERTO VIBERTI (SEAT) SIGLA LA PRIMA VITTORIA STAGIONALE NEL SECONDO ROUND DI CAMPIONATO ITALIANO TURISMO

13-06-2016 09:14 - velocità pista
CAMP.ITA TURISMO - Colciago
CAMP.ITA TURISMO - Colciago
Il pilota della BRC Racing Team si impone su Roberto Colciago che a due giri dalla fine passa in testa con un sorpasso sanzionato dopo la bandiera a scacchi con 5 secondi di penalizzazione. Dall´Antonia (Leon BF) si aggiudica la lotta per il podio. Vittoria in TCS per Gaiofatto su Peugeot 308.

Dopo una spettacolare rimonta e la vittoria in Gara 1 di Roberto Colciago su Honda ad imporsi in GARA 2 del Campionato Italiano Turismo corso con la Benzina Magigas Speed Csai è stato Alberto Viberti (SEAT Leon TCR, BRC Racing Team) dopo un duello finale incandescente sempre con Roberto Colciago il quale ha tagliato il traguardo in prima posizione ma è stato poi retrocesso al secondo posto per un sorpasso valutato dai Commissari Sportivi oltre misura.
Il giovane pilota piemontese, scattato dalla pole, era riuscito a conservare un vantaggio di sicurezza fino alla metà gara, quando il pilota della Honda, partito ultimo per il forfait tecnico nelle qualifiche, ultimava la sua furiosa rimonta arrivando a guadagnando la scia del battistrada.
A tre giri dalla fine, gli attacchi di Colciago si fanno sempre più insistenti fino al sorpasso al 15esimo passaggio quando guadagna la traiettoria interna con un sorpasso deciso, ma è poi sanzionato d´ufficio con 5 secondi di penalizzazione che lo riportano in seconda posizione.
Altrettanto appassionante è la lotta per il terzo gradino del podio dove, a spuntarla solo al 12esimo giro, è Romy Dall´Antonia davanti alla Leon del compagno di squadra in BF Motorsport, Vincenzo Montalbano, in evidente crisi di gomme nel finale e costretto a cedere anche a Daniele Cappellari sulla Leon della CRC - Bassano Corse così ottimo quarto.
Marco Costamagna, che a tre giri dalla fine era riuscito a sopravanzare il siciliano per il quinto posto, chiude invece sesto sulla seconda Leon di BRC davanti a Luigi Bamonte alla sua prima uscita tricolore sulla Seat Leon della MM Motorsport.
Dario Pennica chiude ottavo sulla Citroën C3 Max riservata alla stampa e schierata dalla 2T Course & Reglage e Procar, la stessa factory che ha sfornato la Peugeot 308 GTi Mi16 1.6 Turbo di Renato Gaiofatto che bissa in gara 2 la vittoria tra le TCS già siglata ieri da Massimo Arduini.
A lungo in lotta con il rivale di classe superiore, Kevin Giacon conquista la seconda posizione assoluta tra le derivate di serie sull´Alfa Romeo Mito 1.4 della Tecnodom Sport ed anche recuperando dopo un fuoripista in fase di doppiaggio, mentre il suo compagno di squadra Silvano Bolzoni è ottimo terzo.
All´ultim´ora arriva invece il forfait di Alberto Bassi e della Seat Leon Cupra ST che non si schiera in gara 2.

IL CAMPIONATO
Il Campionato Italiano Turismo 2016 si articola lungo una stagione che conterà un totale di sette tappe, tutte su doppia gara da 25 minuti + 1 giro e gran finale a Monza, nel weekend del 30 ottobre, sulla pista del Gran Premio d´Italia di Formula Uno. Due i titoli tricolori in palio, rispettivamente per vetture in configurazione TCR (classe unica 2.0 turbo) e TCS (classi turbo: 1.4, 1.6, 1.8, 2.0) di stretta derivazione di serie. Il format dei weekend prevede due sessioni di prove libere da 30 minuti (o turno unico da 60) e due turni di prove ufficiali da 15 minuti divisi da 10 minuti di neutralizzazione. Il primo turno di prove di qualificazione determinerà la posizione in griglia di gara 1 e il miglior tempo ottenuto da ogni pilota nel secondo turno determinerà la posizione in griglia di gara 2. Lo start delle gare sarà con partenza da fermo. Il format degli eventi consente la partecipazione fino a due piloti sulla singola vettura con la quale dividersi equamente l´intero weekend (1 sessione di prove libere, 1 turno di qualifica, 1 gara ciascuno) e cumulare i rispettivi punteggi acquisiti per l´assegnazione dei titoli. In caso di equipaggio composto da due piloti, uno dovrà qualificare la vettura per gara 1 e l´altro dovrà qualificare la vettura per gara 2.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.racepilot.com e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.racepilot.com
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racepilot.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server di italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, 22 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni:
info@racingpress.it


torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio