29 Ottobre 2020
TUTTE LE NEWS

PRESENTATO IL 49° RALLY DEL SALENTO - TRA QUATTRO GIORNI PORTERÀ A LECCE E PROVINCIA IL MEGLIO DEL RALLYSMO TRICOLORE.

01-06-2016 09:04 - rally cir - cir wrc
Conferenza di Presentazione 49°Rally del Salento
Conferenza di Presentazione 49°Rally del Salento
49ESIMA EDIZIONE DEL RALLY DEL SALENTO: LA SEDE DELL´AUTOMOBILE CLUB DI LECCE HA OSPITATO LA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DELL´ATTESO EVENTO CHE TRA QUATTRO GIORNI PORTERÀ A LECCE E PROVINCIA IL MEGLIO DEL RALLYSMO TRICOLORE.

La Sala "Guglielmo Grassi Orsini" dell´Automobile Club di Lecce questa mattina straboccava di passione. Autorità, organizzatori, giornalisti, equipaggi, sponsor, patrocinatori e appassionati. Tutti a vario titolo con il desiderio di conoscere gli ultimi dettagli e condividere la gioia di partecipare al 49°Rally del Salento, competizione valida quale terza prova a coefficiente 1,5 del Campionato Italiano Wrc in programma venerdì e sabato prossimo. Una gara che ormai da più di mezzo secolo solca le strade della provincia più a est d´Italia e che ha saputo negli anni razionalizzare gli entusiasmi e ben interpretare la passione di scuderie ed equipaggi. Tra platea e tavolo dei relatori tantissime le autorità presenti che hanno potuto intrattenersi oltre che con le doverose informazioni legate al percorso di gara anche con interessanti dettagli sull´apparato di sicurezza messo in campo dagli organizzatori e sulle prospettive future di un evento che sta riconquistando fiducia e che resta comunque un punto importante di riferimento per l´attività sportiva regionale e nazionale.
Entusiasmo a vari livelli con il Sindaco della Città di Lecce spettatore da ragazzo in Piazza Mazzini ed oggi pronto a accogliere la carovana per la cerimonia di partenza ed arrivo.
Doverosa l´apertura da parte dei vertici dell´Automobile Club di Lecce, ente a cui è affidata la regia organizzativa e promozionale. Nel corso del suo intervento il Presidente Aurelio Filippi Filippi ha diretto un particolare ringraziamento a tutte le autorità cittadine che si sono prodigate per concedere il nulla osta per il ritorno della manifestazione a Lecce. "un elemento -ha aggiunto- che sicuramente si è rivelato un´attrattiva non di poco conto per i piloti residenti nell´area del capoluogo".
Il prefetto di Lecce Claudio Palomba nel porre le sue scuse e nel ringraziare allo stesso tempo l´Automobile Club per aver differito la Conferenza Stampa inizialmente prevista per la giornata di sabato, si è invece soffermato su alcuni aspetti che legano l´evento sportivo anche al tema dell´incontro tenutosi proprio in Prefettura alla presenza del ministro Alfano: appuntamenti, eventi, manifestazioni che pongono il Salento all´attenzione nazionale e che hanno delle positive ricadute. E proprio a questo proposito il rappresentante del governo sul territorio, ha dichiarato di "credere molto in questo tipo di manifestazioni che nel caso specifico del Rally del Salento coinvolgono tanti comuni e che contribuiscono a promuovere la cultura turistica e commerciale di una vasta area". Per quanto concerne l´ordine e la sicurezza pubblica ha poi ribadito "il massimo supporto nel dispiegamento delle forze dell´ordine, anche perché - ha concluso - il successo di eventi di questo tipo nasce anche da un raccordo necessario e da una giusta sinergia".
E poi seguito l´intervento del Sindaco di Lecce Paolo Perrone che ha sottolineato come la manifestazione rivesta da sempre un ruolo di prestigio tra gli eventi organizzati in provincia. Il primo cittadino ha poi ricordato vari episodi del passato come i tempi in cui la manifestazione era anche valida per il Campionato Europeo. In chiusura ha voluto ringraziare l´Automobile Club di Lecce, per lo sforzo anche economico che compie ogni anno nel riproporre la manifestazione ponendo anche l´accento sul fatto che le amministrazioni pubbliche quello che potevano fare qualche anno fa a supporto di manifestazioni come questa, non lo possono più fare.
Sulla stessa lunghezza d´onda si è espresso il Presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone che con riferimento al marketing territoriale ha voluto soffermarsi su come "questo importante appuntamento sportivo accresca il panorama degli eventi di ampio respiro che il territorio ospita e che conseguentemente creano un indotto notevole. È da eventi come questo ha rimarcato il presidente Gabellone, dove è anche riconosciuta la capacità organizzativa, che la nostra provincia riesce sempre a proporsi come un polo d´interesse e di attrattiva a livello nazionale".
Il Presidente del Comitato d´Onore Leonardo Panico ha invece manifestato il suo ringraziamento per gli sforzi, l´impegno, la passione e l´entusiasmo profuso dall´intero staff organizzativo.
Graditi ospiti presenti alla conferenza stampa anche Antonio Beccarisi, Direttore dell´Automobile Club di Brindisi, Antonio Pascali, Presidente del Comitato Provinciale del Coni e Mario Colelli, Presidente del Consiglio di Amministrazione di AciSport nonché Delegato Regionale della Federazione Sportiva Automobilistica Nazionale che ha salutato i presenti anche in veste di estimatore delle importanti iniziative promosse ed organizzate in tutta la provincia dall´Automobile Club di Lecce e che ha voluto precisare come l´auspicato ritorno della manifestazione ai fasti di un tempo, passi anche attraverso la promozione a gara di Campionato Italiano Rally.
La parte conclusiva della conferenza ha visto l´intervento del direttore dell´Automobile Club di Lecce Elvira Teresa Sambati che nel ringraziare tutte le autorità intervenute e il grande gruppo di lavoro dell´ente, ha voluto puntare l´attenzione anche sul percorso avviato con le istituzioni scolastiche e che vedrà grazie al progetto di alternanza scuola-lavoro molti giovani studenti che saranno poi gli automobilisti di domani osservare da dietro le quinte la complessa macchina organizzativa della manifestazione, approfondendo anche la conoscenza delle regole per far si che questo si tramuti poi in future generazioni consapevoli del proprio ruolo anche alla guida e quindi rispettose di tutto ciò che riguarda la sicurezza stradale.
Tra i vari interventi sono stati descritti anche gli aspetti sportivi, tecnici e logistici del 49°Rally del Salento che consta di 8 le prove speciali per una somma di 100,61 chilometri su un itinerario complessivo di 433,83 km.
Nel corso della Conferenza Stampa si è fatto anche un accenno a quello che sarà l´ipotetico elenco iscritti che verrà pubblicato nella mattinata di mercoledì, dopo l´approvazione da parte della Federazione. È stato reso noto che le adesioni hanno superato di gran lunga i numeri raggiunti nelle precedenti edizioni. Al via della gara sono annunciati molti protagonisti di caratura nazionale e locale tra cui i piloti in lotta per il Campionato Italiano Wrc e coloro che si contendono il successo nella Coppa Italia Rally Terza Zona.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.racepilot.com e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.racepilot.com
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racepilot.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server di italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, 22 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni:
info@racingpress.it


torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio