18 Settembre 2020
TUTTE LE NEWS

"ZIPPO" E CADORE SU PODIO PIU ALTO NEL 6° TUSCAN REWIND

29-11-2015 23:30 - rally auto storiche
zivian_tuscan rewind
zivian_tuscan rewind
Successo per l´Audi Quattro della Winners Rally Team che precede l´Alfetta GTV6 di Bentivogli e Innocenti e la Fiat 131 Abarth di Mariotti e Dimare. Ritirate le Lancia Rally di "Lucky" mentre era al comando e quella di Baggio. A Snichelotto e Veller la classifica delle Autoclassiche mentre a Gallione e Cavagnetto va la "Coppa A112 Abarth Terra"

Montalcino (SI), 28 novembre 2015 - Una giornata fredda ma soleggiata giornata accoglie i diciannove equipaggi regolarmente verificati; tra loro anche le tre autoclassiche del periodo J2, tutte Lancia Delta Integrale, e le quattro A112 Abarth partecipanti alla "Coppa A112 Abarth Terra" e partite in coda come avviene nelle gare dell´omonimo Trofeo.
Già sulla prima speciale "La Sesta" si verificano dei colpi di scena con Federico Ormezzano e Betty Tognana costretti al ritiro a causa della perdita di una ruota della Talbot Sunbeam Lotus dovuta ad un cedimento meccanico; subito dopo la prova viene sospesa a seguito del capottamento dell´Opel Ascona SR di Flavio Furlan e Lucia Zambiasi: equipaggio incolume, ma essendo la strada ostruita dalla vettura è inevitabile il transito in trasferimento dei restanti equipaggi e il tempo imposto dalla Direzione Gara. Il miglior crono viene siglato dalla Lancia Rally 037 di "Lucky" e Luigi Cazzaro che staccano di 8"7 l´Audi Quattro di "Zippo" e Fabio Cadore al debutto sulla terra. Terzo tempo, a 19"7 per la seconda 037, quella di Paolo Baggio e Flavio Zanella. Ancora "Lucky" a firmare lo scratch sulla "Castel Giocondo" con 5" su "Zippo" e 8"6 su Baggio. Massimo Snichelotto e Giampaolo Veller col terzo tempo globale si portano al comando tra le "classiche" e sempre nel corso di questa prova si registrano gli abbandoni delle Autobianchi A112 Abarth di Giorgio Sisani e Cristian Pollini che non arrivano nemmeno allo start a causa della rottura di un supporto motore e di quella di Orazio Droandi ed Emanuela Florean ferma per rottura del cambio.
Sulla terza prova, "Badia Ardenga" la più lunga del rally, si registra un ulteriore colpo di scena che dà una svolta importante alla gara: si ferma per problemi meccanici la Lancia Rally di "Lucky" e "Zippo" che stacca il miglior tempo, passa in testa con quasi mezzo minuto su Baggio. Alle loro spalle si registra la bella sfida tra la Ford Escort RS dei sanmarinesi Loris Baldacci e Stefano Magnani e l´Alfa Romeo Alfetta GTV6 di Bruno Bentivogli ed Iacopo Innocenti separati da soli 2"2. Al termine del primo giro al riordino di Casanova di Neri entrano quattordici vetture e tra le classiche comanda sempre la Lancia Delta di Snichelotto mentre tra le A112 Abarth conduce quella di Massimo Gallione e Luigi Cavagnetto su Francesco Mearini e Massimo Acciai.
"Zippo" e Cadore firmano con l´Audi Quattro il trittico di prove del secondo giro e sono saldamente al comando con 1.46"3 di vantaggio sulla Ford Escort su Baldacci e Magnani che ereditano la seconda posizione in seguito all´uscita di strada della Lancia Rally di Baggio e Zanella che non riescono a rientrare sul percorso e devono consegnare la tabella di marcia. Risale quindi l´Alfetta GTV di Bentivogli a completare il momentaneo podio. Tutto invariato anche tra le "classiche" con Snichelotto che conduce su Davide Biasiolo in coppia con Chantal Galli. Sempre Gallione al comando su Mearini tra le A112.
Il terzo giro vede un ulteriore scratch di "Zippo" sulla "La Sesta" e tutto invariato alle sue spalle; brivido per l´equipaggio dell´Audi che paga 30" al controllo orario e lungo i sei chilometri scarsi lascia altri 23"4 mantenendo un minuto esatto di vantaggio su Baldacci, per un problema poi risolto alla successiva assistenza; ultimo brivido nel tratto conclusivo con l´uscita di strada della Ford Escort di Baldacci che sciupa un ottimo secondo posto.
All´arrivo in Piazza del Popolo a Montalcino si festeggia la vittoria dell´Audi Quattro Gruppo 4 di "Zippo" e Fabio Cadore che precedono l´Alfa Romeo Alfetta GTV6 Gruppo2 di Bruno Bentivogli e Iacopo Innocenti e la Fiat 131 Abarth Gruppo 4 di Riccardo Mariotti ed Emanuele Dimare. La classifica del rally storico vede poi al quarto posto la Fiat 131 Racing Gruppo 2 di Raffaele Bombieri e Paolo Scardoni, seguita dall´Opel Kadett Gt/e di Marcello e Marco Rocchieri, quinti, dall´Opel Ascona SR di Dennis Tezza e Cristian Zullo e dalla Fiat 127 Sport di Manuel Negrente e Michele Masenelli.
Successo tra le "auto classiche" per Massimo Snichelotto e Giampaolo Veller su Lancia Delta Integrale 16V Gruppo A i quali hanno preceduto la vettura gemella di Davide Biasiolo e Chantal Galli e quella di Rudi Cosimi e Carlo Fornasiero.
La sfida per la "Coppa A112 Abarth Terra" è stata vinta da Massimo Gallione e Luigi Cavagnetto che hanno avuto la meglio su Francesco Mearini e Massimo Acciai.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.racepilot.com e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.racepilot.com
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racepilot.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server di italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, 22 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni:
info@racingpress.it


torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio