20 Luglio 2024
visibility

IL SAN MARTINO DI CASTROZZA E TUTTO DI DAPRA'

Martino di Castrozza. Quattro gare, quattro vincitori diversi, un Trofeo Italiano Rally che continua a regalare infinite sorprese. Le qualità di Roberto Daprà, poi, erano oramai note al mondo rallystico, ma il giovane trentino sulle strade casalinghe del 44° Rallye San Martino di Castrozza e Primiero, questa volta ha lasciato tutti a bocca aperta. Il talento classe 2001 in coppia con Luca Guglielmetti, supportato dall’Automobile Club d’Italia come rappresentante dell’ACI Team Italia, ha infatti conquistato la sua prima storica vittoria in carriera dominando il 4° round del TIR.

Daprà, protagonista quest’anno nel WRC2 e nel CIAR Sparco, ha debuttato nella gara di casa con la Skoda Fabia RS preparata da Delta Rally con i colori di PintaRally, risultando sin dai primi istanti devastante. Appena mezzo secondo di ritardo nella prova spettacolo cittadina notturna, e poi al sorgere del sole, nel doppio passaggio di sabato su “Gobbera”, “Val Malene” e “Manghen”, il giovane pilota azzurro non ha sbagliato un colpo, siglando due scratch e mettendosi dietro tutti i protagonisti della serie tricolore.

La gara organizzata dalla San Martino Corse ha visto il talento di casa portare via un grosso bottino di punti agli equipaggi in lotta per il Trofeo Italiano Rally, tra i quali il migliore è risultato alla fine Corrado Pinzano. Il pilota biellese affiancato da Mauro Turati sulla Volkswagen Polo di PA Racing si è ben difeso sui circa 100km di speciali, vincendo una prova e rimanendo a caccia di Daprà quasi fino alla fine, unico fra tutti, nonostante nel corso della mattinata non avesse trovato un feeling ottimale; all’arrivo, in gestione, aveva 22.6“ da Daprà.

Le condizioni di questo 44° Rallye San Martino di Castrozza e Primiero infatti non sono state semplici da interpretare, con il fondo umido e la pioggia finale che hanno reso la scelta delle gomme una roulette molto complicata. In questo difficile gioco Giuseppe Testa, leader nella classifica del Trofeo Italiano Rally, ha sbagliato le mescole della mattina perdendo diversi secondi preziosi. Il pilota molisano, a bordo di una Skoda Fabia RS di Delta Rally condivisa assieme a Gino Abatecola, nella prova spettacolo notturna aveva infiammato le migliaia di persone assiepate a San Martino con il miglior tempo, ma alla fine è arrivato al palco d'arrivo con 34.7“ di distacco dal vertice. Il duello tra Pinzano e Testa così questa volta l’ha spuntato il primo, già vincitore del Marca, che così ha un poco riscattato la sfortuna del Salento rosicchiando 2 punti in classifica.

Colpi di scena pesanti sono stati nel corso della gara il ritiro di Rossetti-Fenoli, fermatisi sulla PS3 “Val Malene”, e quello di Pedersoli-Tomasi. Quest’ultimi su Citroen Ds3 WRC nel corso del sabato, nonostante i 15“ persi per un problema nella SPS1, hanno vinto due prove prima di ritirarsi per problemi all’idroguida. Così ai piedi del podio si è piazzato, a conferma di quanto già dimostrato ma non raccolto al Marca, Rudy Andriolo in coppia con Manuel Menegon, su altra vettura ceca, che in bagarre per la Coppa Rally di 4^ Zona si è ben difeso rimanendo sempre appaiato alle posizioni di vertice; la zampata che è valsa lo scratch sulla PS finale è un monito per le gare future.

Stessa storia anche quella di Manuel Sossella, vincitore del Rallye nel 2018 e campione nel CIWRC 2015, che affiancato da Gabriele Falzone su una Fabia ma in versione RS nonostante un primo approccio complicato ha poi chiuso al 5° posto assoluto. È apparso invece non particolarmente in forma Simone Miele, navigato questa volta da Elia Ungaro, protagonista del TIR che tuttavia non ha trovato il ritmo ideale per avvicinarsi ai duelli di vertice, arrivando a San Martino con la sesta piazza.

Settimo poi Giacomo Pasa con Andrea Brugnaro, che si conferma dopo il 5° posto del Marca, seguito da Giovanni Toffano e Matteo Gambasin. Chiudono infine le prime 10 posizioni Sambugaro-Camerlato e l’equipaggio della famiglia Nodari.

Nella Coppa ACI Sport Due Ruote Motrici ha dato spettacolo Mattia Targon, in coppia con Anna Dusi su una Renault Clio Super1600, che non solo ha vinto di forza la classifica riservata alle “tuttoavanti” ma ha anche ottenuto una clamorosa 11° posizione assoluta, davanti a vetture ben più prestazionali. A poco meno di un minuto da Targon uno dei protagonisti di classe del Trofeo, Lorenzo Grani affiancato da Samanta Grossi, che ha comunque vinto con la sua Peugeot 208 la classe Rally4.

La classifica della Coppa ACI Sport 4WD ha invece visto l’affermazione di Denis Ravanelli in coppia con Fabrizio Handel, su una Citroen Ds3 N5. Alcuni risultati particolarmente eclatanti poi da parte di equipaggi a bordo di vetture di classi diverse: il 22° posto di Maccagnan-Madalozzo su una Citroen Saxo di classe K10, il 23° di Francia-Costi su una Renault Clio Rally5 ed il 31° di Pellè-Zampedri su una Suzuki Swift Sport Hybrid di classe RA5H. (Gius.Dazz.)

CLASSIFICA ASSOLUTA 44° RALLYE SAN MARTINO DI CASTROZZA: TOPTEN

Daprà-Guglielmetti (Skoda Fabia RS Rally2) in 1h.04'39.4 -
Pinzano-Turati (Volkswagen Polo GTi R5) a 22.6 -
Testa-Abatecola (Skoda Fabia RS Rally2) a 34.7 -
Andriolo-Menegon (Skoda Fabia Rally2 Evo) a 40.3 -
Sossella-Falzone (Skoda Fabia RS Rally2) a 53.6 -
Miele-Ungaro (Skoda Fabia RS Rally2) a 1'33.4
Pasa-Brugnaro (Skoda Fabia R5 Evo) a 2'46.8
Toffano-Gambasin (Skoda Fabia Rally2) a 3'28.5-
Sambugaro-Cumerlato (Skoda Fabia R5 Evo) a 3'37.5
Nodari-Nodari (Skoda Fabia R5 Evo) a 4'23.9

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.racepilot.com e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.racepilot.com
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racepilot.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server di italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, 22 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni:
info@racingpress.it


torna indietro leggi Informativa privacy
 obbligatorio