19 Settembre 2020
TUTTE LE NEWS

6^RONDE DI POMARANCE: VITTORIA E TITOLO PER DIOMEDI-TURATI (CITROËN XSARA WRC)

24-11-2013 18:48 - rally ronde e rally day
DIOMEDI-TURATI
DIOMEDI-TURATI
Il pilota sardo, al debutto nella gara, ha vinto con un attacco deciso sull´ultimo passaggio della "piesse" di Micciano dopo l´abbandono del sino ad allora leader Michelini, appiedato da una panne elettrica prima dell´ultima prova. Il resto del podio al friulano De Cecco (Ford Focus) ed a Lucchesi (Renault Clio S1600).

Pomarance (Pisa), 24 novembre 2013 E´ il sardo Maurizio Diomedi, con una Citroën Xsara WRC del team D-Max, il vincitore della 6^ edizione della Ronde di Pomarance, finale unica del CHALLENGE ITALIA RONDE ASFALTO, svolta tra ieri sera e la mattina odierna in Valdicecina, sulla lunghezza di quattro passaggi sull´unica Prova Speciale prevista, quella di Micciano.

Affiancato dal copilota comasco Mauro Turati, l´avvocato di Calangianus, anche ottimo copilota nel passato, ha vinto siglando il miglior tempo sull´ultimo passaggio della "piesse" prevista, dopo aver corso una gara decisamente in rimonta da un avvio sofferto per non conoscere la strada oltre che per le scelte di gomme specie nella prima fase di duelli, con la notte.

Per tre quarti di gara la classifica era stata in mano al lucchese Rudy Michelini, al debutto con una Subaru Impreza S14: ampiamente al comando dopo la terza prova sul friulano Claudio De Cecco (a sua volta "tallonato" proprio da Diomedi sul filo dei decimi di secondo, prima di venire stoppato da una panne elettrica mentre stava ripartendo dal Service Area che precedeva l´ultima fatica cronometrata.

A quel punto, l´attesa era quella di chi potesse definire il vincitore la roulette appunto dell´ultimo tratto competitivo: De Cecco era davanti a Diomedi per l´inezia di soli tre decimi ed una volta dentro il duello, il driver udinese ha visto sfumare la possibilità di tentare l´allungo per un problema palesato allo start, quando l´elettronica del dispositivo di partenza gli ha fatto perdere tempo prezioso, disarmandolo letteralmente. Per contro, Diomedi ci ha dato dentro, siglando il miglior riscontro cronometrico, peraltro con una vettura più vecchia di cinque anni rispetto alla concorrenza, andando quindi a vincere gara e Campionato.

De Cecco alla fine ha finito secondo, mentre terzo ha terminato Gabriele Lucchesi, in coppia con la moglie Titti Ghilardi, tornati a bordo di una Renault Clio S1600. La blasonata coppia di Bagni di Lucca, ha proseguito a Pomarance la striscia di risultati di spessore in questo 2013, fatta di ben cinque vittorie assolute.

Bella e spettacolare, la lotta di Lucchesi contro il pisano Nico Signorini, fermo dallo scorso giugno, qui di nuovo alla guida della Renault Clio R3. Per tutta la gara i due hanno lottato con vigore per un posto al sole dell´assoluta, facendola davvero da protagonisti di primo piano nel plateau dei partecipanti. Alla fine, Signorini ha finito quarto con ampio merito mentre la quinta piazza l´ha fatta sua il sempre concreto maremmano Alessio Santini, di nuovo alla guida della Renault Clio S1600.

Sesta piazza, anche prima del Gruppo N, per il bravo campano Alfonso De Pierro, con una Mitsubishi Lancer EVO IX, con la quale era alla prima esperienza a Pomarance.

Dai quartieri alti della classifica è sparito repentinamente l´attesissimo locale Carlo Alberto Senigagliesi (Peugeot 207 S2000), rallentato prima di 1´50" circa sulla prova speciale di apertura per problemi all´impianto frenante. Il vincitore dell´edizione dell´anno scorso si è poi rifatto vincendo con forza il secondo passaggio, risalendo all´undicesima posizione dalla trentunesima iniziale, per poi tornare in retrovia nel finale per la rottura di un semiasse anteriore.

Hanno concluso la gara in 76 equipaggi degli 89 partiti ieri sera.

CLASSIFICA ASSOLUTA
:1. Diomedi-Turati (Citroen Xsara) in 38´48.6; 2. De Cecco-Barigelli (Ford Focus Wrc) a 12.7; 3. Lucchesi-Ghilardi (Renault Clio) a 1´02.7; 4. Signorini-Riterini (Renault Clio Rs) a 1´07.0; 5. Santini-Mazzetti (Renault Clio) a 1´41.0; 6. De Pierro-Iscaro (Mitsubishi Evo 9) a 1´45.2; 7. Tucci-Micalizzi (Renault Clio S1600) a 1´53.7; 8. Barsotti-Arcangioli (Renault Clio Rs) a 1´54.8; 9. Rovatti-Bosi (Peugeot 106) a 2´05.8; 10. Gheno-Gheno (Renault Clio) a 2´14.2.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.racepilot.com e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.racepilot.com
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racepilot.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server di italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, 22 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni:
info@racingpress.it


torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio