18 Settembre 2020
TUTTE LE NEWS

CAMPIONATO ITALIANO BAJA CROSS COUNTRY RALLIES 2015

25-10-2015 12:51 - Cross Country Rally
Bordonaro e Bono primi alla Baja Costa Smeralda

Olbia (OT), 24 ottobre 2015 - Sono Alfio Bordonaro e Marcello Bono a tagliare per primi il traguardo della Baja Costa Smeralda
L´equipaggio siciliano della Scuderia Malatesta a bordo della Suzuki Grand Vitara 1.9 DDiS, s´aggiudica il penultimo round della serie Tricolore.
Protagonista della Baja Costa Smeralda già nel 2014, piazzandosi al quarto posto assoluto, Bordonaro e Bono, fa ancor meglio in questa seconda edizione della gara sarda vincendone la classifica assoluta.

Terzo dietro a Luchini e Codecà dopo SS2, Bordonaro è salito in seconda piazza con il rallentamento di Luchini, quindi ha preso il comando della gara dopo il rallentamento di Codecà.
Con due ottimi scratch in prova è però Ferroni a insidiargli la leadership in gara. Il pilota emiliano, navigato da Daniele Fiorini a bordo della Suzuki Grand Vitara, ha lottato sino all´ultimo con il siciliano e solo la foratura di una gomma nell´ultima piesse lo ha relegato in seconda piazza assoluta a 17"1 dal vincitore Bordonaro.

Al traguardo di Olbia, Bordonaro e Bono fanno filotto aggiudicandosi la gara assoluta, il Gruppo T2 e la prova del Suzuki Challenge, secondi sono dunque Ferroni e Fiorini precedendo il pilota emiliano Andrea Lolli ed il navigatore friulano Francesco Facile, terzi assoluti e secondi di categoria a bordo sempre di una Suzuki Grand Vitara 1.9 DDiS.
Quarto è un altro equipaggio targato Scuderia Malatesta ed a bordo di fuoristrada Suzuki, dopo sei settori selettivi sugli sterrati galluresi il pilota rodigino Mauro Cantarello, navigato da Christian Darchi, si piazza al quarto posto e terza piazza del Suzuki Challenge.
Sfortunati sono stati Lorenzo Codecà e Bruno Fedullo, rallentati in gara da una rottura del Suzuki Grand Vitara, sono sesti della classifica tricolore, precedendo Luchini e Bosco, rallentati da una toccata nel corso del secondo settore selettivo della giornata.

Cronaca
La Baja Costa Smeralda lancia al vertice Codecà
Il campione milanese della Suzuki, navigato da Fedullo, realizza il miglior tempo nel Settore Selettivo precedendo Luchini e Bosco su Grand Vitara 1.9 DDis e primo del T2 e del Suzuki Challenge
E una! Inizia col ritmo giusto Lorenzo Codecà alla Baja Costa Smeralda, il milanese con il Suzuki Grand Vitara 3.6 V6 T1, guida la classifica assoluta della gara delle Great Events Sardina, aggiudicandosi il primo passaggio sui 22,25 chilometri della Monti Alà. Alle sue spalle si piazza il toscano Andrea Luchini, che segna il secondo tempo con il Grand Vitara di serie, accusando un distacco di 12"2 ma risultando più veloce di Ferroni, al debutto con il Grand Vitara 2.7 V6 T1 e terzo c54"7 da Codecà.
Seguono poi il siciliano Bordonaro ed il veneto Borsoi, primo del Gruppo TH.
Il rodigino Cantarello è sesto assoluto e terzo del T2 e del monomarca di Suzuki Italia. Settimo e secondo di Gruppo TH è Cau su Mitsubishi Pajero, precedendo Morra, Lolli e Accadia.

Ferroni vince il terzo settore e passa al comando della Baja Costa Smeralda
L´emiliano al volante del Suzuki Grand Vitara 2.7 V6 T1 è il più veloce sulla terra della Lerno, recupera e si porta al comando. Codecà ha problemi meccanici e rallenta il ritmo.
Prima affermazione del pilota emiliano Ferroni in un Settore Selettivo del CI Cross Country. Avviene nel primo passaggio sulla Lerno, terzo crono della Baja Costa Smeralda, che sta correndo con il Suzuki Grand Vitara 2.7 V6 T1 con il quale lo scorso vinse la gara il giovane Andrea Dalmazzini.
Con la prestazione, Ferroni si porta al comando della gara, favorito anche dal rallentamento del compagno di squadra Codecà che accusa la rottura della cinghia dell´alternatore e lamenta alte temperature d´esercizio del V6 che monta il suo Grand Vitara.
Secondo assoluto è proprio il milanese, con 19"4 di ritardo, terzo il siciliano Bordonaro, primo di T2 e del Suzuki Challenge, poi Lolli e Cantarello.

Bordonaro primo
Altro cambio al vertice della Baja Costa Smeralda: il pilota siciliano Alfio Bordonaro con la Suzuki Grand Vitara 1.9 DDiS passa al comando.
Il quarto settore selettivo disegnato a Monti di Alà, regala la leadership della gara ad Alfio Bordonaro. Il veloce pilota siciliano riesce a mettere a frutto la competitività al volante del Grand Vitara 1.9 DDis vincendo la prova e portandosi al comando della gara con 15" di vantaggio su Ferroni, secondo assoluto, con 55"6 su Lolli, secondo di Gruppo T2 e del Suzuki Challenge alle spalle di Bordonaro.
Quarto è Cantarello, a precedere Cau leader del Gruppo TH con il Mitsubishi Pajero. In classifica seguono Morra, Mariani, Accadia.
Ancora fermo in assistenza è Codecà con problemi ad una cinghia del suo fuoristrada.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.racepilot.com e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.racepilot.com
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racepilot.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server di italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, 22 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni:
info@racingpress.it


torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio