UA-9831219-1
13 Dicembre 2018
[]

TUTTE LE NEWS

LUIGI FERRARA E L´ALFA ROMEO GIULIETTA DI V-ACTION SIGLANO UNO STREPITOSO BIS NEL PRIMO ROUND STAGIONALE DI TCR ITALY.

01-05-2018 17:15 -
velocità pista
Luigi Ferrara, Alfa Romeo Giulietta TCR, 42 Racing SA a Imola - Tutto Foto
Luigi Ferrara, Alfa Romeo Giulietta TCR, 42 Racing SA a Imola - Tutto Foto
La tappa inaugurale corsasi ad Imola si chiude nel segno del pilota barese, già Campione Italiano Formula Tre e con la vettura sfornata dalla Romeo Ferraris che consegna uno storico ritorno alla vittoria tricolore per il marchio. Sul podio in gara 1 anche Salvatore Tavano, al volante della Cupra TCR di Seat Motorsport Italia davanti ad Enrico Bettera, che sull´Audi di Pit Lane è secondo di gara 2 dove è terzo il compagno di colori Andrea Larini sulla Cupra. Bis anche tra le DSG con Giovanni Altoè (Audi Pit Lane), ottavo e settimo assoluto.

Prossimo appuntamento sul Circuito francese del Paul Ricard nel weekend del 13 maggio prossimo per l´unica tappa estera della serie tricolore nel suo secondo round stagionale.

Imola, 29 aprile 2018.

Si chiude nel segno di Luigi Ferrarae dell´Alfa Romeo Giulietta di V-Action il primo round stagionale del TCR Italycorsosi nell´autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola. La tappa inaugurale della serie tricolore, presentatasi con uno schieramento di 27 vetture per nove differenti brand, ha regalato uno spettacolo agonistico straordinario, celebrato anche dallo storico ritorno alla vittoria per il marchio italiano rappresentato dalla vettura sfornata dalla Romeo Ferraris nei colori della squadra di Daniele Vernuccio.

Uno spettacolo che in gara 1 vede il pilota barese, Campione Italiano Formula Tre 2005, portarsi al comando dopo aver sfilato al via Nicola Baldan, in stallo sulla prima fila al volante della Hyundai di Pit Lane ed aver poi superato il poleman Eric Scalvinicostretto a rientrare ai box per un inconveniente tecnico sulla stessa berlina sudcoreana schierata da BRC.

Due colpi di scena, questi, che arrivano in una sequenza tale da richiedere in tre occasioni la Safety Car. A riuscire ad emergere è così Salvatore Tavano, il Campione Italiano Superproduzione 2003, che, tornato al volante sulla Cupra di Seat Motorsport Italia divisa con Matteo Greco, è autore di una zampata al fotofinish su Enrico Bettera. Il pilota di Pit Lane si attarda infatti negli ultimi metri prima della bandiera a scacchi, dopo aver tentato di superare il bulgaro Plamen Kralevanche lui su Audi poi costretta alla sabbia.

Ottimo quarto di gara 1 è il portoghese José Rodriguessulla Honda di Target Competition, davanti ad Andrea Larini, sulla Cupra TCR di Pit Lane, Lorenzo Nicoli, sorprendente alla prima uscita sulla Honda di MM Motorsport, Jürgen Schmarl(Honda Civic Target Competition) e Giovanni Altoèche riesce a conservare fino al traguardo il primato conquistato in prova nel Trofeo Nazionale DSG sulla Audi di Pit Lane. La vittoria per il giovane pilota veneto arriva dopo un bel duello con Max Gaglianoche poi è terzo di categoria alle spalle di Francesco Savoiaall´esordio tricolore sulla Leon di Gretaracing. Il pilota pugliese, nono assoluto, precede sul traguardo Max Mugelli, sulla Honda di MM Motorsport.

In gara 2 la Safety Car entra invece solo per la partenza a causa della breve pioggia che aveva reso insidioso il tratto delle Acque Minerali, ma la bagarre è accesissima. Il più lucido e determinato di tutti è però ancora Ferrara che, dopo essere partito ottavo per l´inversione in griglia della Top-8 di gara 1, riesce ad incunearsi nelle scintille del gruppo, restandone abilmente indenne. Ad imitarlo è Bettera che nel finale riesce ad avere la meglio per il secondo posto sul compagno di colori Larini, costretto alla difesa e chiudere comunque ottimo terzo in crisi di freni.

Ottimo quarto ed abilissimo nei corpo a corpo è Greco davanti a Baldan, Rodrigues, Altoè e Mugelli, ottavo in una Top-10 che regala spettacolo in una sequenza interminabile di sorpassi. Le emozioni terminano solo alla bandiera rossa che viene esposta con un giro di anticipo per il contatto tra l´Audi di Kralev e la Leon di BD Racing di Gabriele Volpatoin lotta per la nona posizione. Costretti a fermare le loro vetture incidentate, Volpato e Kralev vanno comunque a completare la Top-10 per la classifica al giro precedente.

Tutti i risultati del weekend di Imola sono al link:
http://imola.perugiatiming.com/risultati/



TCR ITALY | LE CLASSIFICHE DI CAMPIONATO

Campionato Italiano Conduttori. 1) L. Ferrara (Alfa Romeo Giulietta – V-Action), 41; 2) Bettera (Audi RS3 Lms Pit Lane Competizioni), 27; 3) Tavano (Cupra TCR – Seat Motorsport Italia), 23; 3) Greco (Cupra TCR – Seat Motorsport Italia), 23; 5) Larini (Cupra Pit Lane Competizioni), 19.

Trofeo Nazionale DSG Conduttori. 1) G. Altoè (Audi RS3 Lms Pit Lane Competizioni), 40; 2) Savoia (Seat Leon - Gretaracing), 27; 3) Volpato (Seat Leon BD Racing), 19; 3) Papi (Leon BD Racing), 19; 5) Dionisio (Audi Pit Lane), 16.

Trofeo Nazionale Under 25. 1) G. Altoè (Audi RS3 Lms Pit Lane Competizioni), 35; 2) Paolino (Hyundai i30 N BRC Racing Team), 20; 3) Greco (Cupra TCR – Seat Motorsport Italia), 20; 4) Papi (Seat Leon BD Racing), 15.

Trofeo Nazionale AM. 1) Savoia (Seat Leon - Gretaracing), 40; 2) Dionisio (Audi Pit Lane), 30; 3) Bergonzini (Seat Leon BF Motorsport), 24.


[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.racepilot.com e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.racepilot.com
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racepilot.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server di italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, 22 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni:
info@racingpress.it


torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio